sodio ialuronato e acido ialuronico

Gli ingredienti dei cosmetici che comprate!

Moderatori: gigetta, Laura, MissBarbara, tagliar

Regole del forum
in questa sezione NON SI POSTANO INCI
Rispondi
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41384
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola »

Aggiungo che una crema con tanto (intendo ben più del 5%) sodio ialuronato inizia a diventare appiccicosa, e se si ha la pelle a tendenza untuosa tende a farla lucidare.
...perchè io VI VEDO
Avatar utente
Shakarì
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 4730
Iscritto il: 22/09/2010, 8:51
Località: Roma

Messaggio da Shakarì »

Ciao a tutti ho appena finito di mescolare la mia soluzione 1% di sodio ialuronato. L'ho lasciato idratare tutta la notte e ora lo sto mescolando. E' un gel molto trasparente e fermo, però è pieno di microbollicine e più mescolo e più si formano, è normale? Ancora non ho messo il conservante (userei il cosgard), aspetto o posso metterlo?
Ultima modifica di Shakarì il 30/10/2010, 12:26, modificato 1 volta in totale.
Il mio canale Youtube: Shakarì

Non accontentarsi mai della propria conoscenza!!
Lorisson
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 134
Iscritto il: 28/04/2009, 10:31
Località: Reggio Emilia

Messaggio da Lorisson »

Le bolle andranno via da sole appena lo lascerai riposare, e direi che il conservante tu lo possa già mettere tranquillamente.
Homo sine pecunia est imago mortis.
Avatar utente
fluor
Mago del Marketing e del Packaging
Mago del Marketing e del Packaging
Messaggi: 2326
Iscritto il: 05/04/2010, 16:54
Località: Manfredonia
Contatta:

Messaggio da fluor »

Lola ha scritto:Quello a basso peso molecolare al contrario del primo è molto meno idratante perchè dà gel ben più liquidi; penetra molto di più esplicando il suo lavoro più all'interno della pelle
Ho comprato quello a basso peso molecolare sul sito polacco recensito su questo forum. Come da sito, ho idratato 0,5 gr. di sodio ialuronato in 99 gr. di acqua e aggiunto 0,5 gr. di phenonip. Si è idratato in 10 minuti ma non ha dato un gel liquido, bensi l'acqua è rimasta tal quale. E' normale? Va bene se uso lo 0,5% di questa soluzione sempre a freddo?
Avatar utente
sushi
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Messaggi: 1407
Iscritto il: 29/07/2010, 20:52

Messaggio da sushi »

Fluor ti rispondo io... Ho cercato info sul sito stesso. Questo quanto c'è sull'acido ialuronico a basso peso molecolare:

Aspetto: cristallini bianchi, dopo lo scioglimento nell'acqua forma una soluzione incolore, trasparente, igroscopica. Non forma gel.

Quindi la tua soluzione è perfettamente normale. Se vuoi un gel dovrai aggiungere gelificanti.

Forse non sarebbe un'idea cattiva metterlo anche nel topic sul sito...
Nie jest łatwo pojąć nawet to
to że co rano słońce świeci
że świat będzie jakim stworzą go
niepoczęte jeszcze dzieci.


(Piotr Rubik, Strażnik raju)
Avatar utente
sushi
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Messaggi: 1407
Iscritto il: 29/07/2010, 20:52

Messaggio da sushi »

Posto la domanda anche qua visto che nell'altro topic non credo che passerà qualche esperto a chiarire...

Dov'è la soglia fra sodio ialuronato ad alto e basso peso molecolare? Ho cercato un po' su google e ho trovato su FocusChem questo:
Molecular Weight (Dalton):
1. Low Molecular Weight: 2000 Da - 100.000 Dalton
2. Medium MW: 0.8 MDa-1.6 MDa
3. High MW: > 2.0 MDa

Questo "medium MW" non l'ho mai sentito... E poi trovo molte info che contraddittorie sul limite alto/basso peso molecolare.

Qualcuno sa chiarirmi le idee?
Nie jest łatwo pojąć nawet to
to że co rano słońce świeci
że świat będzie jakim stworzą go
niepoczęte jeszcze dzieci.


(Piotr Rubik, Strażnik raju)
Laura
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Messaggi: 10889
Iscritto il: 07/10/2006, 15:39

Messaggio da Laura »

sushi ha scritto:Dov'è la soglia fra sodio ialuronato ad alto e basso peso molecolare?
Tieni presente che per ialuronato a basso peso molecolare si possono intendere anche i glicosaminoglicani che precorrono la molecola finita dello ialuronico; per esempio li usa Fitocose nel suo Jalus Plus siero.
kyko
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 1929
Iscritto il: 12/05/2010, 22:22

Messaggio da kyko »

sarebbe questo "Hydrolyzed Gycosaminoglycans"?
funziona come i precursori delle vitamine? cioè è la pelle che lo trasforma in acido ialuronico?
Non posso portare l'Anello per voi, ma posso portare voi!
Laura
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Messaggi: 10889
Iscritto il: 07/10/2006, 15:39

Messaggio da Laura »

kyko ha scritto:? cioè è la pelle che lo trasforma in acido ialuronico?
Si spera :D:
Viviana
utente
utente
Messaggi: 27
Iscritto il: 02/09/2008, 8:48

Messaggio da Viviana »

ho del sodio jaluronato in plovere (quello di aroma zone) scaduto a dicembre 2010 :(
lo posso ancora usare o lo devo buttare via? :oops:
Lorisson
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 134
Iscritto il: 28/04/2009, 10:31
Località: Reggio Emilia

Messaggio da Lorisson »

Se non ha preso umidità e l'aspetto è il solito lo puoi usare tranquillamente. Quella che leggi, peraltro, non è la data di scadenza ma di rititolazione, quindi non avere timori.
Homo sine pecunia est imago mortis.
Avatar utente
TANYA
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 2094
Iscritto il: 28/03/2009, 23:32
Località: NAPOLI

Re: sodio ialuronato e acido ialuronico (tutorial a pag 3)

Messaggio da TANYA »

avrei un suggerimento,potrebbe essere inserito anche nella tipologia degli addensanti, visto che in molte lo stiamo usando come fase A? approvato come sistema,anche da lola
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41384
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Re: sodio ialuronato e acido ialuronico (tutorial a pag 3)

Messaggio da Lola »

Assolutamente no, perchè questa sua caratteristica è molto meno importante della sua funzione idratante e riparatrice e se lo facessimo ci faremmo ridere dietro da cosmetologi frettolosi che non vedono l'ora di trovare difetti in quello che scriviamo.
Ti faccio un altro esempio: il sodio ascorbil fosfato, o vitamina C stabile, è fortemente basico ma non è questo il suo uso principale, è quello come antiossidante. Anche se alza il ph della preparazione non lo inserisco tra i regolatori di pH perchè mai nessuno lo userà a questo scopo (con quello che costa!)
...perchè io VI VEDO
ladysally
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 71
Iscritto il: 11/02/2011, 22:12
Località: Milano-Provincia

Re: sodio ialuronato e acido ialuronico (tutorial a pag 3)

Messaggio da ladysally »

In tutto ciò non mi è chiara una cosa e spero che qualcuno mi possa illuminare:

se faccio la soluzione di sodio ialuronato da usare puro, devo misurare il ph, giusto?
Ecco, dato che io vorrei usarlo sul contorno occhi sotto la mia crema abituale, a quanto ho capito il ph dovrebbe essere basico, quindi intorno al 7, perché altrimenti brucia agli occhi... perciò se il gel mi viene troppo acido lo correggo con una soluzione satura di bicarbonato?

Altra cosa... questa mi sa che è una stupidata :oops: linciatemi pure... volendo, nel gel, posso aggiungere del tocoferolo? No, vero?
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41384
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Re: sodio ialuronato e acido ialuronico (tutorial a pag 3)

Messaggio da Lola »

Ladysally, avrai notato che nelle mie spiegazioni se ti è capitato di vederlo non si parla di tamponare, e non è una dimenticanza; semplicemente non solo non serve, ma sfascerebbe il gel, il quale viene già a pH perfetto (poco più di sei se non ricordo male). Quindi fallo seguendo alla lettera le istruzioni senza farti venire idee in più ;)
...perchè io VI VEDO
Matte
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 206
Iscritto il: 24/01/2011, 17:40

Re: sodio ialuronato e acido ialuronico (tutorial a pag 3)

Messaggio da Matte »

Buona sera a tutti, stasera ho fatto il mio primo piccolo ordine da AROMAZONE ho preso più che altro il conservante COSGARD 5ml, cartine per il ph che poi dividerò in 4 :) , la glicerina (che non dovrebbe avere scadenza), il sodio ialuronato (e provvederò subito a fare il gel all1%) e il pantenolo...ora vengo a sapere che il pantenolo e lo ialuronico...beh :birra: ...ma quale sarebbe la ragione dell'incompatibilità fra questi due elementi per pura curiosità? :oo:
Avatar utente
vanuccia
utente
utente
Messaggi: 42
Iscritto il: 11/02/2010, 18:50

Re: sodio ialuronato e acido ialuronico (tutorial a pag 3)

Messaggio da vanuccia »

Scusa Matte ma di quale incompatibilità parli? In quale post l'hai letta?
Cortesia è saggezza, scortesia quindi è stupidità: il crearsi nemici con questa senza bisogno e per capriccio, è pazzia, come quella di chi appicca il fuoco alla propria casa.
Matte
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 206
Iscritto il: 24/01/2011, 17:40

Re: sodio ialuronato e acido ialuronico (tutorial a pag 3)

Messaggio da Matte »

vanuccia ha scritto:Scusa Matte ma di quale incompatibilità parli? In quale post l'hai letta?
http://lola.mondoweb.net/viewtopic.php? ... 1&start=80
Ultimo post della pagina, ultima riga..."il pantenolo smonta il gel..."
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41384
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Re: sodio ialuronato e acido ialuronico (tutorial a pag 3)

Messaggio da Lola »

Un gel di ialuronato smontato funziona la metà, per quello consiglio di non mescolarli assieme prima di versarli nel prodotto, ma di metterli separati.
...perchè io VI VEDO
Avatar utente
Shakarì
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 4730
Iscritto il: 22/09/2010, 8:51
Località: Roma

Re: sodio ialuronato e acido ialuronico (tutorial a pag 3)

Messaggio da Shakarì »

Mi sono riletta per bene tutto il topic, vorrei chiedere una cosa, ho appena rifatto il gel di sodio jaluronato, vorrei togliere una parte diciamo un 30gr e inserirlo in una boccettina aggiungendo del Sap per renderlo anche un po' antiossidante da usare così la notte. Naturalmente penso che poi dovrò aggiustare il ph, mi viene anche un dubbio ma che devo aggiungere altro conservante? Diciamo che io in percentuale metterei un 1,5/2% di sap, però ora sono andata in fissa con questa cosa e non so come fare.
Il mio canale Youtube: Shakarì

Non accontentarsi mai della propria conoscenza!!
Rispondi