Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 76 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Cere: panoramica sui vari tipi
 Messaggio Inviato: 05/04/2013, 8:38 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 17/02/2013, 19:45
Messaggi: 943
Località: Bologna
No no, non era mia intenzione nè abbassare il livello del forum nè fare polemica. Volevo proprio solo capire se esisteva un metodo di sintesi alternativo oppure no, non avendone letta traccia in giro.
Ad ogni modo, almeno per me, è utile sapere, nella scelta generale, la provenienza di un prodotto, così come è utile sapere, ad es, se il tale prodotto è ecobio oppure no.
Spero che il mio intervento non sia stato fuori luogo!
Ti ringrazio delle info!
Marghe


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cere: panoramica sui vari tipi
 Messaggio Inviato: 05/04/2013, 9:13 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38099
Località: Monfalcone
Tranquilla che non scomodano le balene per l'alcool cetilico o per il cetil palmitato (si ricavava dai cetacei qualcosa come centocinquant'anni fa)

Su wikipedia trovo: Cetyl alcohol was discovered in 1817 by the French chemist Michel Chevreul when he heated spermaceti, a waxy substance obtained from sperm whale oil, with caustic potash (potassium hydroxide). Flakes of cetyl alcohol were left behind on cooling.[3]
With the demise of commercial whaling, cetyl alcohol is produced by hydrogenation of vegetable oils such as palm oil and coconut oil.

In pratica da quando non si cacciano più balene in molti paesi, viene prodotto attraverso idrogenazione di olio di palma e cocco. Ed è questo il motivo per cui costa così poco.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cere: panoramica sui vari tipi
 Messaggio Inviato: 05/04/2013, 9:32 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 17/02/2013, 19:45
Messaggi: 943
Località: Bologna
Perfetto, non avevo capito niente!!!! ;)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cere: panoramica sui vari tipi
 Messaggio Inviato: 12/04/2013, 15:52 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 04/12/2009, 14:49
Messaggi: 500
Località: Torino
Solo la cera d'api ha proprieta' emulsionanti???


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cere: panoramica sui vari tipi
 Messaggio Inviato: 12/04/2013, 16:07 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38099
Località: Monfalcone
Ha blande proprietà emulsionantei perchè a quanto pare contiene dei fitosteroli, in piccola percentuale. Che io sappia le altre cere naturali non mostrano attività emulsionanti interessanti.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Cera di Canapa
 Messaggio Inviato: 14/02/2014, 15:45 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 29/10/2013, 19:14
Messaggi: 8
Ciao ragazzuole, dunque 1) ho letto le regole 2) mi sono presentata 3) ho cercato a lungo l'argomento sulla cera di canapa ..ma nulla...spero di non aver sbagliato ..quindi apro questo topic in quanto oggi ho comprato in un negozio a Bari la cera di canapa, in realtà sono andata lì per comprar le 2 cere (carnauba e candelilla) che mi mancavano per fare il correttore, ma in questo negozio non c'era la carnauba per cui ho preso la cera di canapa senza saper nulla di essa...per cui chiedo qui se potrei fare lo stesso il mio correttore con questa cera, se potrei trovare dei problemi con lo spignatto, il suo punto di fusione è 67°C e c'è scritto che è un sostituibile della cera d'api, ma io ce l'ho quest'ultima....quindi non mi servirebbe come sostituta ma come cera aggiuntiva...Vi ringrazio in anticipo per la risposta..se ci sarà!
:heart: Happy Valentine :love: o


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cera di Canapa
 Messaggio Inviato: 15/02/2014, 23:33 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 29/12/2012, 0:04
Messaggi: 793
Biancaneve ha scritto:
Hemp Wax - Cera di Canapa

Questa cera dura ha un punto di fusione di 67° ed è un ottimo sostituto della cera d'api nei prodotti vegan. Ottima nei burro cacao, creme e burri solidi corpo. La canapa è anche particolarmente utile nei prodotti per la cura delle labbra.

_________________
Ricordatevi che il dramma della vita non'è la morte.....

il dramma della vita è ciò che muore dentro di noi quando siamo ancora in vita.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cera di Canapa
 Messaggio Inviato: 16/02/2014, 21:43 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 29/10/2013, 19:14
Messaggi: 8
si ma a me serve sapere se posso sostituirla alla cera carnauba nel correttore.... :(


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cera di Canapa
 Messaggio Inviato: 16/02/2014, 23:17 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice

Iscritto il: 11/03/2012, 14:24
Messaggi: 590
Località: Roma
Secondo me la cera di canapa non può sostituire la cera carnauba, hanno punti di fusione troppo diversi, la prima fonde a 67 gradi (come hai precisato tu) mentre la seconda a 82-87 gradi, ho paura che lo stick non verrebbe della giusta consistenza.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cere: panoramica sui vari tipi
 Messaggio Inviato: 08/05/2019, 18:10 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 0:08
Messaggi: 2461
Località: milano
Cercando info sulle cere idrocarburiche, mi sono imbattuta in questo articolo del. 2017

Questo Il link
http://cosmesispedia.info/hazardconcern ... ci-labbra/

Qui un estratto ( ma leggetelo tutto quanto dal link )

....... /.... Valutazione del rischio MOSH nel cosmetico per labbra
Nelle varie indagini per stimare quanti idrocarburi saturi potrebbe ingerire un cittadino europeo oltre ai cibi e farmaci si devono considerare i cosmetici per labbra.
Infatti applicandosi un burrocacao, un lip gloss, un solare o un rossetto sulle labbra è ragionevole ipotizzare che una certa quantità venga poi ingerita.
Alla luce delle nuove preoccupazioni emerse dopo il 2012 l’associazione delle industrie cosmetiche europee (Cosmetic Europe) si è premurata di raccomandare che nei cosmetici per labbra si utilizzino solo idrocarburi di cui è nota la DGA, cioè la dose ammissibile. Si tratta di una risposta-non risposta alla domanda di sicurezza dei cosmetici per labbra. Infatti l’oggetto del contendere oggi è proprio il fatto che le precedenti DGA definite per cere e paraffine petrolifere non sono ritenute applicabili per contenere il rischio di granulomi nel fegato derivato dall’assunzione di MOSH. L’associazione delle industrie cosmetiche europee non è la prima volta che formula raccomandazioni un po’ capziose per superare alcune controversie sulla sicurezza dei derivati petroliferi. Per utilizzare il petrolato in precedenza si era espressa consigliando di continuare ad utilizzarlo indicando però nella lista ingredienti le sue componenti principali in modo che non comparisse l’inci: PETROLATUM.
Assumendo il caso peggiore, cioè che tutto il cosmetico per labbra venga ingerito, applicandosi sulle labbra un prodotto composto al 100% di MOSH si parla di una esposizione pari a 0,32 mg/kg peso corporeo/die utilizzando il modello RIFM o 0,9 mg/kg peso corporeo/die utilizzando il modello SCCS. Si tratta quindi nell’ipotesi peggiore di 0,057 grammi applicati 2 volte al giorno in un soggetto di peso medio. Valori molto inferiori alle DGA definite per le paraffine alta viscosità e neppure comparabili con i quasi 100 grammi/giorno stimati dall’EMA ( agenzia del farmaco europea ) per la paraffina utilizzata come lassativo. Quindi considerando le piccole quantità di prodotto che ci si applica sulle labbra, la superficie delle labbra è circa 4,8 cm2 e la quantità effettiva di prodotto applicato è dell’ordine di 1 mg/cm2, anche un burrocacao composto al 100% da MOSH sarebbe sicuro.
Adottando però il caso peggiore, cioè il NOAEL ricavato dagli esperimenti a 90 giorni su ratti Fischer 344 pari a 19 mg/kg/die e una dose di esposizione sistemica (SED) di 0,9 mg/kg/die ricaveremmo un margine di sicurezza (MOS) di 21. Sarebbe un MOS decisamente inferiore a 100, valore minimo indicato nelle linee guida per la sicurezza del cosmetico europeo, quando il NOAEL è ricavato da modelli animali. Quindi se gli esperimenti su ratti Fischer 344 fossero utilizzabili e significativi per calcolare il rischio della formazione di microgranulomi nel fegato umano, un cosmetico per labbra composto al 100% da MOSH non sarebbe sicuro.
Le ricerche per una miglior caratterizzazione chimica di cosa si intende per MOSH stanno progredendo. Il concetto di MOSH è troppo vago e se effettivamente esiste un rischio di formazione di microgranulomi che ha un significativo impatto sulla salute dell’uomo si deve capire esattamente quali idrocarburi saturi ne sono responsabili. Gli stessi idrocarburi saturi si potrebbero trovare in alte concentrazioni in alcuni ingredienti cosmetici di origine vegetale o animale.../...

Ci sono stati sviluppi in merito?

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cere: panoramica sui vari tipi
 Messaggio Inviato: 09/05/2019, 15:36 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38099
Località: Monfalcone
Se non lo sanno loro se la presenza di idrocarburi nei rossetti sia effettivamente correlata a qualcosa non possiamo saperlo noi. Di norma i nostri prodotti fai da te per labbra pendono molto verso il naturale (anche perchè più performante) quindi questi problemi non ce li poniamo.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cere: panoramica sui vari tipi
 Messaggio Inviato: 09/05/2019, 16:42 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice

Iscritto il: 07/10/2006, 15:39
Messaggi: 10622
Nell'ultima riga si ipotizza l'alta concentrazione di idrocarburi non sani anche nel 'naturale'; o indagano e si avvicinano a qualche certezza oppure si semina solo l'incertezza e il timore. Spero che chi di dovere si impegni ad approfondire.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cere: panoramica sui vari tipi
 Messaggio Inviato: 09/05/2019, 16:46 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 0:08
Messaggi: 2461
Località: milano
Lo spero vivamente

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cere: panoramica sui vari tipi
 Messaggio Inviato: 15/05/2019, 17:46 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38099
Località: Monfalcone
Fatto il lavoro con tabella comparativa tra le caratteristiche delle varie cere, completa di tutto quello che sono riuscita a trovare. La trovate in prima pagina di questo topic, quarto messaggio.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cere: panoramica sui vari tipi
 Messaggio Inviato: 15/05/2019, 17:56 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 0:08
Messaggi: 2461
Località: milano
Grazie!

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cere: panoramica sui vari tipi
 Messaggio Inviato: 15/05/2019, 18:39 
Connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 10/06/2016, 20:38
Messaggi: 1992
Località: Milano
Grazie!

_________________
...una???...nessuna...centomila!!!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 76 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb