Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 216 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10, 11  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 02/03/2014, 17:13 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/06/2013, 15:21
Messaggi: 599
Località: Torino / Roma
Nuoooo io non ho il pacchetto office sul pc e non riesco ad aprirlo! :duro:
C'è qualche anima pia che ha voglia di farmi un copia/incolla in mp o via mail del lavorone di rasmus? :oops:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 02/03/2014, 17:36 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 07/12/2009, 0:45
Messaggi: 1800
Località: Bosco di Diana
Anche i grafici a torta :) figherrimo!

Giulij, puoi installare OpenOffice (gratuito) o visualizzarlo attraverso i documenti di gmail senza installare nulla, ti basta un account.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 02/03/2014, 19:32 
Non connesso
Spignattatrice Esperta
Spignattatrice Esperta

Iscritto il: 05/11/2008, 0:42
Messaggi: 1023
Località: Pisa
Brava Rasmus, con i grafici a torta saltano subito all'occhio le differenze tra i vari oli.

_________________
.
.
La Felicità è uno stato mentale

avatar: Illustrazione di Elena Cannella, ispirata all'acquarellista svedese Stina Persson


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 02/03/2014, 23:48 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 15/03/2013, 20:11
Messaggi: 522
Vi segnalo che ho modificato il link, ora ho inserito un file che (da quanto mi dicono) risulta modificabile (ho così condiviso una copia), in questo modo penso che sia "aggiornabile" se doveste entrare in possesso di nuovi dati!

Fatemi sapere se effettivamente è così e funziona!

ragazze, i grafici a torta sono stati una cosa assurda! speravo di poterli fare per tutti gli oli...ma ho riscontrato una serie di problemi:

1) ho dovuto crearli uno ad uno: cercando di fare la tabella singola mi prendeva come "variabili" i nomi degli oli...quindi non risultava molto utile!

2) il file ha cominciato ad essere di una pesantezza allucinante già dopo i 3-4 grafici...un paio di volte il pc mi ha gridato pietà...

3) cominciava ad essere proprio difficile navigare nel file (essì che pensavo che quei grafici fossero immensi nel formato "stampabile"...in realtà ce ne stanno almeno 6 per ogni foglio!)

Se qualcuna conosce qualche programma specifico che faccia grafici me lo faccia sapere! se risulta più semplice che selezionare riga per riga e poi fare le correzioni, magari prima o poi potrei anche pensarci!

comunque l'idea mi è venuta da un sito che già inserisce questi grafici...solo che in tedesco! è quello che ha linkato sushi già nelle prime pagine (mi pare quello dell'olio di avocado)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 03/03/2014, 1:58 
Non connesso
Spignattatrice Esperta
Spignattatrice Esperta

Iscritto il: 05/11/2008, 0:42
Messaggi: 1023
Località: Pisa
No Rasmus ora non mi scarica più un file, ma mi aprirebbe una pagina web che però non trova.

_________________
.
.
La Felicità è uno stato mentale

avatar: Illustrazione di Elena Cannella, ispirata all'acquarellista svedese Stina Persson


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 03/03/2014, 2:35 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 26/08/2012, 11:56
Messaggi: 343
Località: Trentino
xxRasmusGirlxx ha scritto:
Ciao a tutte, finalmente un momento libero:
https://www.dropbox.com/s/hinztx20dvkxl ... iburri.xls

Avevi aggiunto una H in più all'indirizzo :) ora si dovrebbe scaricare di nuovo.

Innanzitutto un enormissimo grazie per aver esteso queste utilissime tabelle! Sarà stato un lavorone, ma il risultato è :amour:

Purtroppo i file Excel non sono facilmente leggibili da chi, come me, usa Mac :nonso: i grafici li vedo tutti incasinati.
Ho quindi provato velocemente a convertire il foglio con i grafici all'interno di Google Docs. Per chi non lo sapesse, è come una versione di "office" che gira online.


Qua potete trovare il foglio: https://docs.google.com/spreadsheets/d/ ... sp=sharing

Sul mio computer sembra girare più veloce rispetto al foglio Excel. Si potrebbe quindi provare ad aggiungere anche i grafici di altri grassi.. :maria: ma aspetto di sentire se anche voi trovate questa versione più leggera.
Ah, si può anche tramutare in un documento condiviso, ovvero modificabile dagli autorizzati per mantenerlo sempre aggiornato :ok: ma aspettiamo di vedere cosa ne pensate. Per intanto, volevo contribuire con questa alternativa :)

Grazie ancora!

_________________
Immagine
Crea ricette ed etichette: http://augusten.altervista.org


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 03/03/2014, 10:35 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 13/10/2011, 22:54
Messaggi: 2959
Località: Genova
Ma che figherrimo!

_________________
offro/scambio: viewtopic.php?f=34&t=41559


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 03/03/2014, 14:05 
Non connesso
Spignattatrice Esperta
Spignattatrice Esperta

Iscritto il: 05/11/2008, 0:42
Messaggi: 1023
Località: Pisa
Anche io ho un mac, non ho problemi di pesantezza, piuttosto alcuni grafici a torta sono piccolissimi, nel modo che hai inserito tu hanno tutti la stessa dimensione. Potrebbe essere utile anche a Rasmus che ha detto di avere avuto problemi di pesantezza del file.

_________________
.
.
La Felicità è uno stato mentale

avatar: Illustrazione di Elena Cannella, ispirata all'acquarellista svedese Stina Persson


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 03/03/2014, 16:19 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 08/06/2012, 17:58
Messaggi: 349
Località: Torino
Hai messo due h :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 03/03/2014, 17:26 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/06/2013, 15:21
Messaggi: 599
Località: Torino / Roma
rasmus, è da monumento questo lavoro! :amour:
Grazie della condivisione!

I colori diversi dei nomi degli oli e dei burri hanno qualche significato? Quelli rossi forse sono termolabili?...e quelli blu? Grazie :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 04/03/2014, 1:07 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 29/12/2012, 1:04
Messaggi: 795
Bellissima questa tabella.
Grazie.

_________________
Ricordatevi che il dramma della vita non'è la morte.....

il dramma della vita è ciò che muore dentro di noi quando siamo ancora in vita.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 08/03/2014, 12:47 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 15/03/2013, 20:11
Messaggi: 522
allora ragazzi/e, scusate l'assenza, ma da quando lavoro al pc 4 giorni a settimana i miei occhi reggono solo venerdì e we! (maledetto astigmatismo+miopia!)

adesso ricontrollo l'indirizzo nel link postato originale, così se non è stato modificato da qualche mod rimane in ordine per chi passerà dopo!

risposte

1) io non ho office, ho solo libreoffice, quindi è probabile che la mia "pesantezza" sia dovuta al fatto che libreoffice ha dovuto far girare un documento doc, e che quindi sia più laborioso, soprattutto nella grafica.
comunque se l'idea può essere quella di creare un google doc modificabile quindi da tutti, per me va bene, anzi, se qualcuno che ha più tempo e destrezza di me vuole provvedere a trasferirlo/convertirlo ha la mia autorizzazione.
Io purtroppo non ho più tutto il tempo libero (ne avevo fin troppo da disoccupata -.-) di prima, quindi non mi parrebbe giusto vincolare la progressione di questo "progetto" alla mia disponibilità.

2) i colori:
quelli rossi li aveva inseriti fin dall'inizio sushi, sono proprio i termolabili, io ho semplicemente "copiato" il colore anche nella pagina della densità. Mi sembra più chiaro e diretto, che colorare solo nella pagina della composizione.
I blu invece sono gli oli che ho aggiunto io, li ho evidenziati con un colore differente perché non ho ben chiaro qual'è il criterio per considerarli termolabili...(cosa che prima o poi avrei indagato).
alcuni è palese che non lo saranno, ma ho voluto lasciare "traccia" delle mie aggiunte fino a quando non avessi studiato questo criterio.
Le mie ulteriori modifiche sono state quasi solamente additive (dove ho trovato valori differenti da quelli indicati li ho aggiunti, dove il range si ampliava l'ho semplicemente ampliato, e dove sono comparse differenti distribuzioni in base alla parte vegetale "spremuta" della stessa pianta, ho dedotto qual'era quella "generica" confrontando le distribuzioni e gli altri dati), le uniche modifiche vere e proprie sono state:
- spostare gli oli e i burri in base alla loro distribuzione.
Come vedete l'Olio di Cocco l'ho inserito tra i Burri, perché la sua composizione ha più senso inserirla in quello schema, mentre il Burro di Mango come potete vedere non è nella sezione Burri (come l'aveva inserito Sushi, se non ricordo male), per comodità l'ho inserito tra gli oli, data la presenza di più insaturi degli altri burri.

- cambiare i nomi degli acidi grassi, sinceramente non so se ho cambiato anche quelli originariamente inseriti da Sushi, ma ad un certo punto mi sono accorta di aver usato due nomenclature diverse per gli acidi grassi, sia IUPAC, sia comune, alla fine ho optato per la comune: nella maggior parte nomi più corti.
E in questo caso spero di non aver fatto troppi pasticci nella differenziazione fra Linolenic C18:3n3 e ϓ-Linolenic C18:3n6, perché in alcuni articoli non venivano differenziati quando indicati...

nel preparare questa tabella, mi sono resa conto però, che in alcuni articoli era presente anche l'indicazione della "viscosità" dell'olio, mi è sembrato un dato interessante, anche se non sempre presente, e soprattutto indicato a diverse temperature.
Però a questo punto può essere molto più interessante procedere all'esperimento che proponeva Isottina...voi che dite?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 08/03/2014, 12:55 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 15/03/2013, 20:11
Messaggi: 522
augusten ha scritto:



faccio solo un appunto riguardo alla "trasposizione" dei grafici.
Per mantenere la legenda equivalente, purtroppo ho dovuto modificare a mano tutti i colori...
cosa che penso sia da fare con qualsiasi programma (ora capite perché, oltre al problema pc non ho fatto i grafici di tutti gli oli eh??? :maria: ).
I grafici, vengono generati automaticamente con lo stesso ordine di colori, ma quando un olio non ha un tipo di acido grasso, non viene considerato in legenda...ergo scala tutta la scala cromatica!
Ovviamente questo non implica che siate obbligati a fare questo lavoro (leggermente ossessivo, concordo) per forza, ma è per segnalarvi la cosa. In questo caso la differenza tra gli oli non è più così fortemente "visiva", perché potrebbe indurre in errore se non si confrontano i grafici legenda per legenda.
Purtroppo ho cercato come realizzare un unico grafico "multitorta", cioè con tante torte, ma una legenda sola...però non ho proprio idea di come si faccia (sempre che si possa con office!)



EDIT: come non detto! è successo solo con il ricino! non capisco come mai con tutti gli altri abbia mantenuto la legenda...e col ricino no! :oo:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 14/04/2014, 15:22 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/06/2013, 15:21
Messaggi: 599
Località: Torino / Roma
Ma sarebbe possibile indicare un certo valore di densità a partire dal quale definire un olio pesante, medio, leggero o leggerissimo? Cioè: c'è un valore "di confine" che mi dice che un determinato olio è per esempio leggerissimo, e non leggero? Anche solo indicativamente...Non so se mi sono spiegata. Come faccio a dire, che so, che l'ottil dodecanolo (densità 0,840) è leggerissimo e non leggero, o viceversa?
O mi sono persa dove lo si spiega? :eyes:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 14/04/2014, 15:40 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35685
Località: Monfalcone
ma sono distinzioni a nostro uso e consumo, non è mica legge.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 14/04/2014, 15:56 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/06/2013, 15:21
Messaggi: 599
Località: Torino / Roma
No, certo, ma volevo comprare un olio leggerissimo, visto che non ne ho, e mi sono resa conto di non sapere tra quali oli potrei scegliere.
Si può fare una distinzione generale basandosi sulla densità (del tipo, che so, da 0,830 in su sono considerabili oli leggeri, da 0,830 in giù invece leggerissimi), oppure posso solo leggermi tutti i topic sui singoli oli cercando lì una definizione circa la leggerezza/pesantezza di quel determinato olio? :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 06/05/2014, 20:06 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 04/04/2012, 23:00
Messaggi: 279
Non funziona il link alla tabella excell postato da Sushi a pag. 2... Dove posso trovare questa utilissima tabella? :amour:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii naturali
 Messaggio Inviato: 07/05/2014, 9:12 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 13/07/2013, 17:45
Messaggi: 620
Località: formia
sushi ha scritto:
Ragazze e ragazzi, potete scaricare le tabelle qui

ragazzr sono andata per scaricare la tabella...che finalmente mi serve...e il link e' stato rimosso!!!!! qualcuna di voi lo ha attivo cortesemente????


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pesantezza e diffondibilità degli olii (tabelle comparat
 Messaggio Inviato: 07/05/2014, 19:50 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 28/01/2012, 2:42
Messaggi: 181
Località: Catania
Non c'è più, risulta disattivato


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re:
 Messaggio Inviato: 08/10/2014, 21:36 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 09/04/2013, 13:14
Messaggi: 1099
Località: Milazzo (ME)
sushi ha scritto:
La scelta del TIPO di grasso dipende solo dal tipo di pelle. Se la pelle è secca farai una cascata che avrà la maggior parte di oli pesanti e qui non è tanto importante la composizione dell'olio. Invece se la pelle è grassa con tendenza acneica è meglio scegliere oli con una densità più bassa e che allo stesso tempo hanno una percentuale bassa di acido oleico.

Intanto ti ringrazio sushi, questo tuo intervento mi è stato utilissimo e mi ha chiarito abbastanza le idee :) :allah:
Ma nel caso di creme per pelli grasse, con diciamo 6-8% di grassi, ha senso fare questo ragionamento? Cioè, dovendo mantenermi in quella percentuale di grassi, non posso scegliere molti oli e un olio di cartamo lo userò diciamo all'1%, in questo caso la sua composizione influirà sul risultato finale?

_________________
Marianna

"Action matters. Our thoughts, as far as good they can be, are false pearls until they turns out into actions. Be the change you want to see in the world." Gandhi


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 216 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10, 11  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi