Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 74 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Gel viso fai da te
 Messaggio Inviato: 09/02/2007, 20:10 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35306
Località: Monfalcone
Per fare un gel servono davvero poche cose: acqua, gelificante, conservanti.

Vi parlerò delle uniche due cose che ho provato: l'idrossietilcellulosa e il carbomer.

Il gel di idrossietilcellulosa
si prepara a caldo, facendo scaldare l'acqua in microoonde, poi ci versate l'idrossietilcellulosa (nome commerciale: natrosol), mescolate col cucchiaino un paio di volte mentre raffredda.
Ci sono idrossietilcellulose più o meno dense, in generale si va dall'1 al 3% per fare un gel.
Il risultato è un gel moderatamente colloso, denso, trasparente, che mentre lo mescolate incorpora aria diventando opaco ma poi in un paio di giorni la perde completamente e ritorna trasparente. Nel caso ci fossero grumi più densi difficili da stemperare col cucchiaino, come soluzione estrema si può sempre filtrare attraverso un colino.

Per quanto riguarda il carbomer (non bioeco) basta uno 0.3% di polverina da stemperare con pazienza in poca acqua calda, quando tira tipo colla se ne aggiunge altra avanti finchè non ha incorporato tutta l'acqua. Il pH di questa sbobba è abbastanza acido, bisogna aggiungere alcune gocce di soluzione di soda caustica in acqua che avrete preparato a parte in un contenitore di vetro con contagocce. Quando si arriva ad un pH di circa 6 di colpo vi viene il gel più bello, trasparente ed elegante che voi abbiate mai visto. Metodo veloce scoperto da poco: nel frullatore 1/3 dell'acqua totale fredda, versare la polverina in modo che sta sull'acqua e non sulel pale e frullare circa 10 secondi; aggiungere un altro terzo dell'acqua e ripetere l'operazione, infine l'ultimo terzo, frullare ancora qualche secondo e poi aggiungere la soda e dare l'ultimo colpo di frullatore.

Se iniziate a mescolarlo troppo incorpora bolle che non se ne vanno più; inoltre con elevate quantità di sali si smonta, e pure se vari il pH mettendoci cose troppo acide o basiche. Praticamente rischiate ogni volta di buttare via tutto, per questo non lo uso per i gel ma solo per le creme.

Sulla pelle l'effetto è completamente diverso: leggerissimo, quasi acqua il gel di carbomer, denso e setoso quello di idrossietilcellulosa. Del gel di carbomer potete metterne chili sul viso, la cellulosa va dosata con moderazione per evitare eventuali sfarinamenti o pelle che tira; ma non c'è nessun problema perchè noi i cosmetici ce li facciamo concentrati quanto vogliamo. 8)

Disse una mia cavia che i miei gel viso devono avere il peso molecolare del plutonio, perchè anche una piccola bottiglietta dura una vita pur spalmandolselo due volte al giorno, provare per credere!

Ovviamente, per il momento abbiamo solo acqua gelificata, adesso arriva il momento dei funzionali, che si aggiungono rigorosamente a freddo.

Nei gel ci sta tutto quello che è idrosolubile, più sicuramente un 1% di liposolubile (ad esempio, 0.5% di bisabololo che è oleoso + 0.5% di phenonip, conservante oleoso pure lui, vengono retti senza alcun problema).

Idee varie:

l'aloe va sempre bene, io scongelo dei cubetti di succo di aloe, li filtro per togliere i filini di fibra e lo metto nel gel (lavoro che è consigliabile fare tutto in una volta prima di mettere i cubetti a congelare)

il pantenolo, fantastico e ammorbidente, tra l'1 e il 2%

estratti di piante in polvere: quello che volete, tenete conto però che col tempo il colore vira un po' e si ossida, più di un paio di mesi di vita non glieli dò. Avevo fatto un gel all'estratto in polvere di mirtillo (antiossidante), molto viola, dopo un mesetto era sempre viola ma meno intenso, e aveva preso un odore leggermente più dolciastro.
Un'idea è un po' di ginseng, antiage, ma è marrone scuro. In generale gli estratti vegetali sono belli colorati, e il nostro gel non viene elegantissimo.

La glicerina ci va sempre, mettetela al 5%, rende molto più setoso il gel da spalmare.

acidi: mettete un solo tipo di acido in un gel.

glicolico, mandelico (fino al 10%, sono in polvere e basta metterli a sciogliere nel gel). Inutilizzabili da soli, bisogna munirsi di cartine al tornasole e soda caustica per tamponarli a pH decenti (tra il 3.5 e il 4).
Di acido salicilico ne basta il 2%, ma quello va sciolto a parte in 5 g di alcool e poi incorporato; tamponare anche quello a pH 4 come minimo.
Acido lattico: intorno al 5%, tamponarlo con soda caustica o ammoniaca fino a pH 5.5.

Proteine idrolizzate: se le avete, tra l'1 e il 2%

Sodio ialuronato: se in polvere, tra lo 0.01% e il 0.05%, se liquido, tra l'1 e il 5%.

allantoina: 0.5%, stemperatela in poco gel a parte prima di metterla dentro la preparazione, o nelle ceramidi, o nel sodio ialuronato liquido;

olii essenziali: dipende dal tipo di OE, non sono idrosolubili, ma 10 gocce il vostro gel le tiene sicuro.

Adesso arriva il momento del progetto: prima di fare un gel dovete sapere prima cosa ci volete mettere dentro e scrivere la formula.

Dovete pensare a cosa volete fare. Se è un gel solo idratante da giorno, metteteci tutto quello che avete. Decidete le percentuali prima, fatevi la ricettina.

Esempio: ho aloe, sodio ialuronato, pantenolo, olio essenziale di gelsomino, ginseng.

decido le percentuali (aloe 10%, sodio ialuronato liquido 5% pantenolo 2%, gelsomino 2 gocce e non le conto perchè pesano poco, ginseng 0.5%) sommo e siamo a 17.5 g
glicerina 5% sempre, idrossietilcellulosa 2.2%, phenonip 0.5%. In tutto siamo a 25.2g.
Il resto lo calcolo di acqua per arrivare a 100, cioè 74.8g di acqua.

faccio il mio gel con 74,8 g di acqua e 2.2 g di idrossietilcellulosa, attendo che si raffreddi, incorporo il resto semplicemente mescolando con un cucchiaino, e il mio gel è pronto.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/02/2007, 11:20 
 
lola si può usare un gel già pronto come quello all'aloe di equilibra e miscelarci gli altri ingredienti (come gli acidi)????


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/02/2007, 19:07 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35306
Località: Monfalcone
In teoria sì, in pratica se il tuo gel è gelificato con polimeri sintetici (carbomer e fratelli, roba da pallino rosso) ti diviene liquido in un nanosecondo. In ogni caso, per gli acidi, se sei riuscita a procurarteli nessuno ti impedisce di procurarti l'indispensabile soda e le cartine al tornasole, nonchè l'idrossietilcellulosa.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 22/11/2007, 16:31 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 03/08/2007, 18:40
Messaggi: 171
Località: al freddo
...ma se si usa l'idrossietilcellusosa invece del carbomer/carbopol che differenza si ottiene? la spalmabilità di cui parlava lola più sopra?....
vorrei provare a fare il gel, ma mi piacerebbe usare un prodotto bio :roll:
però se dite che con il carbomer viene meglio :firu:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 22/11/2007, 16:40 
 
l'idrossietilcellulosa fa un bel gel che però ha una scorrevolezza modesta e può sbriciolarsi dopo asciugato. Il carbomer fa un bellissimo gel, scorrevole e setoso che si fonde con la pelle, sparendo del tutto. Però l'idrossiet. è ecobio e regge molti intrugli (sali, acidi etc) mentre il carbomer non è ecobio e si smonta molto facilmente ridiventando liquido se ci aggiungi qualcosa che non gli piace.


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/03/2010, 10:34 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 24/01/2010, 12:44
Messaggi: 1962
:roll: :roll: :roll: :evil:

stamattina ho buttato via 2 volte 100gr di "gel" dopobarba... preparo il gel base con il 2.5% di idrossietilcellulosa (poichè lo volevo più fermo) ed inesorabilmente quando ci aggiungo l'allume (1.5gr) sciolto nell'acqua (prima prova) o nella glicerina (seconda prova) il gel si trasforma in una caramella gelèè, tipo fruit joy...

ci devo rinunciare a sto #@!# di allume? l'altro giorno mi ha fatto buttare 100gr di crema (per colpa mia in questo caso)

lo odio di già :evil:

_________________
Il dolce non è mai così dolce, senza l'amaro [Vanilla Sky]

Questa è la tua vita e sta finendo un minuto alla volta [Fight Club]

"Pensieri vanno e vengono, la vita è così..."


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/03/2010, 10:58 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4654
Mai usato l'allume e non so che reazione abbia con l'idrossicellulosa ma è evidente che da quello che dici viscosizza .. e la cosa è inetressante :mah:

Facci sapere con l'1% di idrossicellulosa che tra l'altro IMHO è già una buona dose.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/03/2010, 11:12 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 24/01/2010, 12:44
Messaggi: 1962
ok, vado a far la spesa poi mi butto in altre prove 8)

per l'idrossietilcellulosa ho notato che mi viene un gel migliore se gli do 2-3 colpi di frullatore (tritatutto) subito dopo aver versato la polvere, non fa nessun grumo (per quello ci pensa l'allume poi! :D: )

mi chiedevo, posso depositare la polvere sul fondo del frullatore e versarci sopra l'acqua? (perchè quando frullo schizza un po' e si appiccica alle pareti superiori, e devo tirarla giù con una spatola) o, come per il carbomer, sempre e solo sopra?

_________________
Il dolce non è mai così dolce, senza l'amaro [Vanilla Sky]

Questa è la tua vita e sta finendo un minuto alla volta [Fight Club]

"Pensieri vanno e vengono, la vita è così..."


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/03/2010, 11:13 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35306
Località: Monfalcone
L'idrossietilcellulosa viscosizza con i sali, poi si smolla un po' col tempo (giorni).

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/03/2010, 11:19 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4654
Lola ti ricordi cos'è che la smollava del tutto fino a farla diventare acqua? .. è da un po' che non la uso e non mi ricordo ma varrebbe la pena scriverlo...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/03/2010, 11:26 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35306
Località: Monfalcone
la betaina.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/03/2010, 13:01 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 24/01/2010, 12:44
Messaggi: 1962
per la cronaca, fatta la prova con 1% di idrossietilcellulosa , 0.75% di allume in 5% di glicerina, mescolando si eran formati grumi, ho dato una rapida frullata e di nuovo la morositas... l'allume mi ha ufficialmente rotto gli zebedei... lo volevo utilizzare per chiuder i pori :evil:


edit: dopo 10 minuti si è smollato, acqua fresca mista a grumi di gel, l'ho frullato per 2-3 minuti e adesso è solo acqua fresca :evil:

edit2: e con questo considero chiuso l'esperimento, 2% natrosol, 0.8% allume sciolto nell'acqua calda, una volta raffreddato sembra un budino


(sembra la manina appiccicosa delle patatine)

_________________
Il dolce non è mai così dolce, senza l'amaro [Vanilla Sky]

Questa è la tua vita e sta finendo un minuto alla volta [Fight Club]

"Pensieri vanno e vengono, la vita è così..."


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/03/2010, 14:17 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4654
Ma mettendo l'allume dentro l'acqua semplice cosa si ottiene?

Adesso mi hai intrippato con qs. storia dell'allume col natrosol .. oggi al supermercato vedo se vendono ancora il vecchio stick di allume per i tagli da rasatura :evil:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/03/2010, 14:37 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 24/01/2010, 12:44
Messaggi: 1962
nell'ultima prova, quella della foto ho provato a scioglier dapprima l'allume nell'acqua, scaldarla, versarci il natrosol, mescolatina e poi rapida frullata per toglier i grumi... quando s'è freddato è venuto quel blob :oo:

ti dirò che appena frullato ho pensato "ci siamo, questa è la volta buona :D:" e man mano che si freddava diventava sempre più gommoso

però, ho scoperto il pongo eco-bio! Emoticons by Follettarosa

_________________
Il dolce non è mai così dolce, senza l'amaro [Vanilla Sky]

Questa è la tua vita e sta finendo un minuto alla volta [Fight Club]

"Pensieri vanno e vengono, la vita è così..."


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 27/05/2010, 17:25 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/05/2009, 21:53
Messaggi: 105
Località: London
Domanda stupida stupida:
ma per fare il gel posso usare la xanthan gum al posto di carbomer/idrossietilcellulosa?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 27/05/2010, 18:12 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35306
Località: Monfalcone
Anche sì, il gel viene solo un po' più colloso.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/06/2010, 15:57 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 28/04/2009, 22:12
Messaggi: 31
Località: Roma
l'utilizzo del gel (indipendentemente dalle sostanze funzionali che ci inseriamo) è consigliabile solo in primavera estate o anche d'inverno?
l'idea è che assorbendosi facilmente forse per l'inverno è insufficiente....


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/06/2010, 17:54 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35306
Località: Monfalcone
Sicuramente è insufficiente, in inverno gli si spalma sopra una crema. il gel si utilizza in ogni caso perchè si riesce a fare prodotti molto concentrati e con attivi problematici che in una crema non ci starebbero.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/06/2010, 19:01 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/05/2009, 21:53
Messaggi: 105
Località: London
Hem... torno perchè sto preparando la ricettina...
ma quanta xantana ci vuole? 2,2% come l'idrossietilcellulosa?

Come conservante ho il cosgard... va bene?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/06/2010, 19:11 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35306
Località: Monfalcone
no no, massimo 1.2%. Prova all'1%.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 74 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi