Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 662 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 34  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Frullatori, minipimer ed elichette
 Messaggio Inviato: 04/06/2007, 1:18 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4660
Ho comprato alla rinascente il frullino per fare la schiuma al latte.
Funziona con 2 pile AA quindi non è potentissimo e appena la crema si addensa un po' troppo fatica un po'.
In compenso per la fase 'pre frullata finale' o nei gel o quando incorpori ingredienti che devi mescolare bene è comodissimo e non incorpora aria! Secondo me nello spignatto casalingo è comodissimo .


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/06/2007, 11:24 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 16/12/2006, 22:31
Messaggi: 139
Località: tn
Per emulsionare può andar bene anche il tritatutto, tipo questo?

Immagine


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/06/2007, 11:43 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 34904
Località: Monfalcone
Secondo me questo è il meglio, ma sono tutte fissate coi frullatori ad immersione qui!

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Frullatori, minipimer ed elichette
 Messaggio Inviato: 04/05/2009, 12:10 
 
Stavo pensando di sacrificare il mio (ehm) frullatore a immersione tagliando via tutta la parte in plastica che "avvolge" la lama. quindi in pratica vorrei lasciare le sole lame scoperte. che ne pensate?


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/05/2009, 12:24 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 04/09/2008, 14:11
Messaggi: 2679
Località: Verona
che non si fa, in primis per una questione di sicurezza.
il minimiper è realizzato con la protezione per un buon motivo, e la tenuta del rivetto che assicura le lame al gambo è garantita per una conformazione classica, con cupolina di plastica integra.
se tocchi accidentalmente le lame e ti tagli ad esempio è un disastro, e se il rivetto si spacca e le lame dovessero staccarsi non avrebbero nulla che le arresta.
sembrano idiozie, ma è proprio così che la gente si fa male, mettendo mano agli elettrodomestici dove le mani non ci vanno messe.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/05/2009, 15:03 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 14/08/2007, 7:28
Messaggi: 39
:) il frullino di az s'inchioda appena la crema s'addensa...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/05/2009, 15:05 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16350
Località: Milano
Io non credo ci sia molta differenza, potenza a parte, tra il frullino di AZ e la frusta elettrica per montare la panna.

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/05/2009, 15:19 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 04/09/2008, 14:11
Messaggi: 2679
Località: Verona
in effetti io mi lascio spesso sedurre dalle fruste per la panna, anche perchè il minipimer mi fa minestrone :twisted:
però ho sempre il terrore di incorporare troppa aria o di rompere in due la fase visto che le fruste tendono separare l'impasto...devo confessare che finora non mi hanno mai rovinato nulla.
tagliar tu usi sempre le fruste della panna o per le creme , soprattutto dosi piccole, usi il frullatore a immersione?? :roll:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/05/2009, 15:34 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 34904
Località: Monfalcone
Ricordo che tutti quelli che hanno avuto in mano il frullino di AZ non ne sono contenti, non ha assolutamente potenza e quindi serve a poco.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/05/2009, 15:34 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 05/10/2006, 17:39
Messaggi: 670
Località: sulle dolci colline tra Pesaro e Urbino...
A proposito di frullatori, sto cogitando una cosetta :roll:
Polipa, tu mi sembri la più preparata... quindi ti chiedo se sia possibile utilizzare un trapanino da hobbista tipo dremel. Lavora a bassa tensione, ha utensilini intercambiabili e (credo!) pure il regolatore di giri. Non penso che un affarino del genere si faccia spaventare da una crema, e niente batterie da gettare ogni 2 giorni :evil:
Che ne dici, idea bislacca? :risat:

_________________
"Quando l'ultimo albero sarà abbattuto,
quando l'ultimo fiume sarà avvelenato,
quando l'ultimo pesce sarà catturato,
allora vi accorgerete che i soldi non si possono mangiare"
(monito degli indiani Cree del Quebec)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/05/2009, 15:38 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 34904
Località: Monfalcone
Idea fenomenale, io ce l'ho.
Naturalmente ho dovuto fregare a mio papà un alimentatore da 12 volt con il regolatore di giri, molto professional!

Devi trovare un bastoncino di acciaio che ti farai filettare da qualcuno, poi vai nei negozi di modellismo e compra l'elica per le barche che avviterai sul tuo bastoncino ed ecco pronta l'elica per frullare anche i 50g.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/05/2009, 15:43 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 04/09/2008, 14:11
Messaggi: 2679
Località: Verona
l'alimentatore con regolatore di giri si trova abbastanza facilmente, io li ho visti anche da euronics, ma i migliori sono i negozi di componenti elettrici ed elettronici.
Il mio l'ho pagato poco più di 15 euro, ma lo uso per tremila cose.
La barra d'acciaio da filettare mi raccomando sceglila in inox, no in ferro dolce che non regge una cippa e ha scarse caratteristiche (a torsione poi....)
Per fare il filetto porta al tuo filettatore personale il frullatore affinchè possa esaminare il filetto della madrevite, cioè del buco del frullatore!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/05/2009, 16:01 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 34904
Località: Monfalcone
L'aria incorporata oltre ad essere brutta da vedere mina la stabilità nel tempo dei prodotti, tanto che esistono in commercio dei turboemulsori sotto vuoto proprio per non inglobare aria.

In alternativa i turboemulsori tradizionali per piccole quantità (da 1 a 3-5 kg) sono in pratica dei frullatori ad immersione con un rotore che potrebbe ricordare le lame del minipimer, e uno statore cioè una parte che rimane fissa attorno alle lame con fori di vario tipo in modo che la crema viene risucchiata dal basso dal movimento delle lame, parte di fianco per forza centrifuga e passando attraverso i fori viene laminata in modo da ottenere un prodotto liscio e uniforme.

Dal punto di vista pratico/spignattatorio i migliori risultati in assoluto si ottengono introducendo l'emulsione in un frullatore a lame tradizionale, ma c'è un problema di resistenza del bicchierone che dura al massimo un anno e poi si rompe, per quello un buon compromesso è l'uso del minipimer.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/05/2009, 16:52 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 34904
Località: Monfalcone
Purtroppo se si vuole la qualità anche sensoriale dei prodotti tocca farne quantità più grandi. Io mi sono rasegnata a fare la crema viso da 200g equella corpo da 500g, il risultato è nettamente migliore. E problemi a trovare a chi appioppare quello che avanza non ne ho mai avuti ;)

Per quanto riguarda la pulizia, i fullatori ad immersione che hanno un fondo piatto e non conico si puliscono con più facilità (braun e philips) con minimo spreco di prodotto.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/05/2009, 20:47 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2006, 21:12
Messaggi: 530
Località: Torino
Il trapanino da modellismo ce l'ho pure io 8)

Ho preso un proxxon già dotato di trasformatore, e i giri arrivano sino a 28000, ma non l'ho mai usato a max potenza.

L'elichino l'ho incollato con la colla bicomponente al gambo dell'aerolatte dal quale avevo tagliato la parte con la molla.

Unico problema, il mio elichino dopo un anno si è rotto quindi ora sono a caccia di un tondino inox (mica facile da trovare) per evitare di ristaccare il gambo ad un altro aerolatte :firu:

Ahh sono riuscita ad emulsionare anche solo 20gr di crema


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 07/05/2009, 14:00 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2006, 21:12
Messaggi: 530
Località: Torino
Jamie ha scritto:
nessuna che abbia voglia di fare una foto al suo accrocchio modificato?



Eccolo



Immagine


Immagine

Qui si vede anche il gambo dell'aerolatte con quello che resta dell'elichino :D:

Per polipa aggiungo la foto del filetto, non sono riuscita a fare di meglio nemmeno con la funzione macro, spero si veda :roll:


Immagine


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/05/2009, 22:24 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2006, 21:12
Messaggi: 530
Località: Torino
stellettasimpatica ha scritto:
@Trilly per capire bene..tu hai preso un trapanino dremel


Se vai in un negozio di modellismo o in un centro faidate trovi diversi trapanini da modellismo, il mio è un proxxon ma scegli quello che più ti piace a livello di peso e impugnatura. L'importante è che abbia un minimo di 5000 giri

Ora che hai il tuo trapanino hai 2 possibilità

1) seghi il gambo dell'aerolatte, prendi un elichino in plastica da modellismo e ce lo incolli con la bicomponente (o epossidica) puoi aiutarti con uno stuzzicadente per non sbrodolare troppa colla (non serve filettarlo perchè il diametro è troppo piccolo rispetto al filetto dell'elichino)

2) nel negozio di modellismo oltre alle eliche hanno anche dei tondini in acciaio già filettati (se lo trovassi in acciaio inox sarebbe l'ideale - nel caso ne ordino una decina :D: ) lo prendi e lo accorci lunghezza aerolatte altrimenti non gira bene, e poi non essendo inox tienilo bagnato il meno possibile, quando lo lavi asciugalo subito e prima di immergerlo nell'emulsione dagli una passata, il rischio ruggine è alto :roll:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/07/2009, 22:16 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 23/09/2008, 21:49
Messaggi: 597
Località: roma
Ho trovato questo in un negozio (on line) di materiali per chimici...costa poco e sembra potente,ma vogliono un'ordine minimo di 250.00 € piu' iva:-(

Queste le caratteristiche:
MINI Mixer a gradiente
Descrizione Aggiuntiva 700 ml (H2O). Ideale per miscelare, emulsionare e rendere in schiuma liquidi vari. In acciaio (L 105 mm). Stirrer Ø 20 mm. Superficie soft. Velocità 12000 min-1. Lunghezza totale 235mm -- Peso Kg: 0,15
€ 14,89 piu' iva

Che ne dite?
Lola?

_________________
Immagine
Come sto?
Meglio di ieri e peggio di domani...spero!!!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 28/01/2010, 21:45 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 24/01/2010, 12:44
Messaggi: 1962
io mi sto organizzando... mi ero invaghito dell'attrezzo con varie punte venduto da az ma a quanto leggo non vale granchè...
comunque mi son ricordato d'avere un tritatutto risalente ai tempi dell'anteguerra...
ho provato ad inserirci 50gr di acqua e li "trita" benissimo, inoltre non è molto veloce... che dite potrebbe andare?

il cosetto di az lo lascio la o può tornar utile per stemperare qualche polvere o mescolare la crema in presenza di eventuali grumi? (alla fine costa quanto un aerolatte)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 01/10/2010, 12:41 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16350
Località: Milano
Ieri sera io e anto abbiamo avuto uno scambio di opinioni sulle eliche.

Alcuni mesi fa ne abbiamo prese alcune SINISTRE, ovvero come questa:

Immagine
(le nostre sono a 3 pale, ma non importa... è solo per farvi vedere l'andamento delle pale)

Anto sostiene che non emulsionano bene, fanno un sacco di bolle ecc.
In effetti questa cosa l'ho notata anch'io.

Anto ne ha un'altra con cui invece dice di trovarsi bene, ed è invece un'elica DESTRA, ovvero fatta così:

Immagine
(è praticamente speculare a quella di prima)

Io non ricordo perchè quando le ho prese le ho comprate sinistre (che, nel campo del modellismo, sono anche più difficili da trovare) e non destre.

Chi le ha, le usa e si trova bene, saprebbe dirmi se le sue sono destre o sinistre? :mah:

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 662 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 34  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi