Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 111 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 18/09/2014, 9:29 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35674
Località: Monfalcone
Che il karitè non sia una cera ma un burro lo sai pure tu, dal nome. Sta insieme? Non è sbagliata allora. Ma da questi dubbi uno si dovrebbe far cogliere prima, non dopo ;)

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 18/09/2014, 10:26 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 07/09/2014, 20:35
Messaggi: 12
Hai ragione, è stato uno spignatto impulsivo :D: forse è riuscita perché comunque la percentuale di karitè era bassa! :oops:
io l'ho usato perché non la volevo troppo solida. La prossima volta quindi considero i burri nella parte oleosa e riduco semplicemente la cera? Ma, consapevole che poi verranno meno di 100g, posso "giocare" con la percentuale della cera tra i 20 della ricetta base e i 5 di quella da frigo?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 18/09/2014, 10:35 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35674
Località: Monfalcone
E' venuta come la volevi? replicala uguale, che fare una ricetta a 100 è sempre meglio.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 18/09/2014, 11:19 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 07/09/2014, 20:35
Messaggi: 12
va bene Lola, grazie!! :winkle:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 21/11/2014, 17:02 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 18/11/2014, 21:49
Messaggi: 5
Ciao a tutte, mi approccio per la primissima volta al mondo dello spignatto, lo seguo da tanto tempo, ed è cresciuta giorno dopo giorno la voglia di farmi le cose da me, ho provato già a fare delle cose estemporanee, ma questa è tutta un'altra storia. La cold cream è sicuramente la cosa più semplice dalla quale partire, perciò ho deciso di provare. Mi sorgono però dei dubbi. Ho capito che non avendo conservanti può durare massimo due mesi, però essendo un pò paranoica, mi sorge un pò di ansia per il fatto dei batteri che si sviluppano nell'acqua, se pur in minima quantità. Voi dite che posso stare tranquilla? Certamente siete centomila volte più esperte di me, per cui se dite che posso stare tranquilla mi fido e provo a farla. Eventualmente se volessi metterci il conservante è possibile? Io ho il cosgard. Non ho ancora letto tutto quello che c'è sulle basi dello spignatto, prima di mettercelo è necessario misurare il ph? magari sarà la domanda più stupida del mondo, ma ripeto è la primissima volta che tento di fare una cosa diversa dalle solite cosette estemporanee. Grazie a chiunque mi aiuterà.
A presto......


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 21/11/2014, 17:12 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35674
Località: Monfalcone
Metti il cosgard nell'acqua prima di emulsionare, non ti preoccupare che il calore lo regge. In questa preparazione, e solo in questa, non è necessario misurare il pH. Non farne troppa; è molto unta e potresti trovarla poco piacevole.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 21/11/2014, 22:30 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 18/11/2014, 21:49
Messaggi: 5
Grazie per aver risposto così rapidamente, allora se ho capito bene, quando l'acqua è calda, ci metto il cosgard e poi inizio ad aggiungere agli oli e ad emulsionare giusto? Pensavo di farne giusti 100 gr. Penso sia una giusta quantità, io di solito uso molta crema perchè ho le mani secchissime, ma è la prima volta che ne uso una fai da te ( ammesso che riesca), io stavo a livelli che non guardavo nemmeno gli ingredienti di quello che compravo, prima. Ma ora mi sono svegliata. Comunque avrei un altro dubbio da principiante, devo per forza usare un minipimer ( o frullino elettrico) o posso anche mescolare con cucchiaio o frusta a mano? E devo tenere sotto controllo la temperatura degli oli con termometro? Scusa se ho detto qualche castroneria.
Grazie ancora tanto e a presto.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 22/11/2014, 2:03 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/10/2014, 8:56
Messaggi: 546
Località: Bologna
Ciao, Valeru. Scusa se provo a risponderti io, che sono appena arrivata e non posso certo considerarmi una spignattatrice avanzata: ma, visto che a quest'ora difficilmente mi leggerai e che Lola passa di prima mattina a far piazza pulita delle inesattezze, non credo che ti farò danno (e approfitto dell'occasione per beneficiare di eventuali correzioni).
Con le cold procedo così:
1) Aggiungo sempre all'acqua un 1-2% di glicerolo e un 1% di sale da cucina (su 100 grammi).
2) Olio + cera + magnesio stearato (0,5%), scaldati ad 80°; fase acquosa più calda, di circa 5°. Misuro la temperatura di entrambi con un termometro da arrosto.
3) Verso la fase acquosa a filo in quella oleosa, mescolando contemporaneamente (e molto velocemente) con un cucchiaino.
4) Appena finito di versare l'acqua, tolgo il recipiente dal bagnomaria e lo metto in una scodella pieno d'acqua fredda.
5) Riprendo subito a rigirare e continuo finché la crema non è appena tiepida.
6) Tolgo il recipiente dalla scodella e aggiungo un altro 0,5% di magnesio stearato (mescolato agli oe) e i coloranti, sempre mescolando col cucchiaino.
7) Infine, monto con le fruste elettriche per un minuto o due.

_________________
Lavarsi la testa, truccarsi e indossare vesti di seta profumate d'incenso; anche se nessuno ci vede, il nostro cuore gioisce per una tale situazione di agio e di armonia.
Sei Shonagon


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 22/11/2014, 8:20 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35674
Località: Monfalcone
cerridwen non metto becco sul tuo procedimento che evidentemente ti funziona (ma usi stabilizzanti che valeru non può avere, essendo al primo spignatto).

Sconsiglio il bagnomaria freddo in quanto tutte quelle che lo hanno usato (con la cold cream normale, non "arriccchita" come la tua) si sono ritrovate con l'emulsione che essudava goccioline d'acqua, e da questo abbiamo dedotto il postulato che non si devemai affrettare il raffreddamneto della cold cream.

valeru: sì procedi così, l'acqua poca alal volta, se usi il minipimer sei sicura del risultato se lo fai a mano si può fare ma bada molto bene a quel momento del raffreddamento in cui la cera inizia a solidificare sulle pareti del becher: se usassi il minipimer sarebbe quello il momento di smettere ed andare avanti a mano, se stai usando il cucchiaio (a dire il vero è molto meglio una spatola se ne hai una) devi badare a togliere gli addensamenti dalle pareti, mescolarli col resto, anche se prima sembrava tutto separato è proprio in questo momento che stai creando quel reticolodato dalla cera che terrà in sospensione e quasi emulsione tutto. Abbi solo pazienza e mescola fino a raffreddamento vero: verrà. Organizzati di stare davanti alla tivù così non ti sembrerà così eterno.
puoi anche non usare il termometro, ma fai in modo che l'acqua sia quasi a bollitura e la fase oleosa sia sciolta da almeno due minuti di orologio primadi togliere dal fuocoed iniziare l'emulsione.

ah e quanto prima compra un emulsionante! ;)

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 30/11/2014, 15:58 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 18/11/2014, 21:49
Messaggi: 5
Eccomi qui, Ho seguito tutti i consigli, l'unica cosa è che mi devo essere sbagliata nel pesare, perchè le mani rimangono un pò unte, forse ho sbagliato a pesare qualche olio, oppure ho usato qualche olio che non andava bene, comunque, mi sembra si possa usare. Ho messo il cosgard, come mi ha consigliato Lola, ma anche qui, forse ho un pò abbondato, penso di aver messo qualche goccia in più rispetto alle sedici necessarie. Mi sono inoltre accorta di aver commesso un altro errore, ovvero ho versato l'acqua nell'olio e non il contrario. Speriamo bene. Mi sarebbe piaciuto che profumasse un pò, non sapevo se ci potevo mettere qualche olio essenziale, e a che punto, perchè dopo che ho messo il cosgard, diciamo che più che profumare fa un odore strano, non è insopportabile, ma non è neanche piacevole. Se vi va di darmi qualche consiglio, la prossima volta che ci riprovo, li seguirò. Grazie..... :-)

Mi sono ricordata anche un'altra cosa, ho aggiunto il tocoferolo, 2 gocce, quando avevo già tolto gli oli dal bagnomaria, prima di unire l'acqua. Scusate se mi ricordo un pezzo alla volta, ma vi dico tutto il procedimento così se qualcosa non è andato, voi che siete più esperte mi potete magari aiutare... A Presto.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 30/11/2014, 16:35 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 08/04/2010, 22:46
Messaggi: 811
Località: Roma
Eh Lola te lo aveva detto , le cold cream non sono le vincitrici del premio piacevolezza :lol:
Versare l'acqua nell'olio, se rileggi il messaggio di Lola, è giusto; le cold cream si fanno così: acqua in olio. E' detto fin dal primo post.
Tieni in conto che se non ti piace non è detto che sia colpa tua o di qualche errore. Che una cold cream non piaccia tanto, è un po' nell'ordine delle cose. Siamo abituati a creme molto più leggere.
Le poche gocce di cosgard in più non sono un danno grave, la sua percentuale d'uso è fino allo 0,8%, ma cerca in futuro di stare più attenta e pesare oltre che contare le gocce. :)

2 gocce di tocoferolo non penso possano aver inficiato l'emulsione, però in generale aggiungere delle cose fredde alla fase oleosa non è buono per le cold cream.

In ultimo: per il futuro, se hai delle cose da dire in più, non scrivere 2/3 messaggi di fila, ma edita/modifica (con l'apposito tasto) l'ultimo che hai scritto. ;)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 13/03/2015, 21:17 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/10/2014, 8:56
Messaggi: 546
Località: Bologna
Secondo me, non c'è nessun problema a farsi una cold cream con oleoliti prodotti a caldo: so che i pareri sono discordi. Ma, se un olio e la droga adoperata sono stati tenuti ad 80° circa per ore e ore, per quale ragione un'ulteriore, rapida scaldatina dovrebbe rovinarne il prodotto? Qualcuno ha fatto un'analogia con le torte, che si bruciano se rimesse in forno dopo la cottura: ma i prodotti da forno hanno tempi di cottura rigidi, contrariamente alle estrazioni oleose a caldo.
Certo, è necessario che questi oleoliti non siano stati arricchiti da sostanze termolabili (come gli oli essenziali) e che siano quanto più freschi possibile: l'ideale sarebbe che fossero appena estratti. Se sono stati prodotti mesi prima, scaldarli ora ne accelererà il deterioramento.

_________________
Lavarsi la testa, truccarsi e indossare vesti di seta profumate d'incenso; anche se nessuno ci vede, il nostro cuore gioisce per una tale situazione di agio e di armonia.
Sei Shonagon


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 14/03/2015, 10:16 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35674
Località: Monfalcone
ma la torta nonsi brucia se la riscaldi ad 80 gradi per dieci minuti.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 14/03/2015, 19:49 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/10/2014, 8:56
Messaggi: 546
Località: Bologna
A maggior ragione! Quindi, approvi l'idea, di fare una cold cream con un oleolito a caldo? :)

_________________
Lavarsi la testa, truccarsi e indossare vesti di seta profumate d'incenso; anche se nessuno ci vede, il nostro cuore gioisce per una tale situazione di agio e di armonia.
Sei Shonagon


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 14/03/2015, 20:35 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35674
Località: Monfalcone
Anche sì ma io non ho detto niente.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 08/04/2015, 21:07 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 03/04/2015, 12:22
Messaggi: 9
Domanda stupida: che tipo di olio usare? andrebbe bene quello di cocco?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 08/04/2015, 21:11 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35674
Località: Monfalcone
sarebbe meglio un olio liquido a temperatura ambiente.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 08/04/2015, 21:14 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 03/04/2015, 12:22
Messaggi: 9
quindi olio di oliva va bene?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 08/04/2015, 21:19 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35674
Località: Monfalcone
si che va bene.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cold cream
 Messaggio Inviato: 09/04/2015, 20:25 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 03/04/2015, 12:22
Messaggi: 9
Questo è il primo spignatto per me quindi scusate se sembro un po' tarda :)
- scaldare olio e cera fino a che temperatura? Finchè la cera non si scioglie?
- scaldare acqua a che temperatura?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 111 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi