Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 152 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta dei Tensioattivi
 Messaggio Inviato: 16/11/2015, 17:56 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 09/02/2012, 12:45
Messaggi: 449
ros&nn6 ha scritto:

Immagine

[Fonte: Harry's Cosmeticology 8th Edition]


Riguardando questa tabella mi è venuta voglia di approfondire e ho cercato l'articolo da cui è tratta.
Se si fanno confronti diretti bisogna considerare che i diversi tensioattivi non sono tutti alla stessa concentrazione:
2% sodium lauryl sulfate, 5% sodium C12–15 pareth sulfate, 5% sodium cocoyl isethionate, 10% disodium laureth sulfosuccinate, 10% sodium cocoamphoacetate, 10% cocamide DEA, 10% cocamidopropyl betaine e 10% lauryl glucoside

Questo perché gli autori volevano indurre un certo tipo di danno (non è specificato meglio) per vedere la capacità di recupero della pelle nei 14 giorni successivi.

L'ultima colonna è la percentuale di volontari che hanno sviluppato eritema (di qualunque tipo, poteva andare dal rossore leggero fino all'edema) il secondo giorno, cioè dopo aver rimosso il patch. Considerate però che i soggetti erano 12, in genere in questi studi si parte da almeno 20 persone.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta dei Tensioattivi
 Messaggio Inviato: 16/11/2015, 18:08 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35650
Località: Monfalcone
Quindi è abbastanza inutile, nel senso che non ci dà dei valori assoluti, ma solo relativi a concentrazioni diverse, quindi di fatto non sono dati comparabili?

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta dei Tensioattivi
 Messaggio Inviato: 16/11/2015, 18:17 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 09/02/2012, 12:45
Messaggi: 449
Proprio inutile no, i tensioattivi con accanto i numeri sono tutti alla stessa concentrazione (10%), per gli altri invece è un po' azzardato fare un confronto diretto.
Più che altro quello che mi piace meno è il numero esiguo di volontari e il fatto che non viene specificato che danno ha subito la pelle dopo l'esposizione a questi tensioattivi.
Secondo me sono valori da prendere un po' con le pinze però forniscono un'indicazione di base.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta dei Tensioattivi
 Messaggio Inviato: 21/06/2016, 18:53 
Non connesso
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 05/06/2015, 11:34
Messaggi: 27
Volevo iniziare a fare qualcosa con i tensioattivi, soprattutto perché è un periodo che nessuno dei prodotti per capelli che provo mi sta dando risultati decenti (niente di davvero problematico, solo che appena lavati ho una leggera desquamazione e poi diventano subito floscetti e si sporcano velocemente :vomit: , non so che pesci pigliare)
Appena finita la sessione estiva farò un ordine da GC e, tra le altre cose che ho messo, per quanto riguarda i detergenti sto seguendo i consigli di Lola di qualche pagina fa, quindi

Sarcosinato: 500g
SLES: 500g (lui è presente negli shampoo che mi fanno i capelli più brutti in assoluto, anche se tamponato bene con la betaina, ma mi fido: al massimo se vedo che mi fa proprio schifo lo uso per il bagnodoccia)
Betaina: 500g
Diacetato: 250g
Lauryl Glucoside: 250g
coco glucoside e glyceryl oleate: 100g

Ho una perplessità riguardo i cationici: Lola consigliava a una ragazza di prendere 200g di esterquat, ma io vorrei provare anche il behentrimonium chloride... spero che vada bene se faccio 100g di ognuno, ma sono al terzo ordine e prima di fare disastri preferisco chiedere...

Inoltre, per quanto riguarda la scelta primari/secondari, ho questo dubbio: lo shampoo che mi dà il risultato più decente ha come primario la betaina e vari tensioattivi di contorno, tra cui il sarcosinato e altri, niente SLES. Ho visto alcune ricette tra le promosse che hanno la betaina come primario, ma se non ho letto male qui addensare una formula del genere è problematico: dite che per il primissimo esperimento sarà meglio lasciar stare e tentare con lo SLES, che accoppiato alla betaina addensa con meno problemi?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta dei Tensioattivi
 Messaggio Inviato: 21/06/2016, 20:11 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 21/01/2015, 19:13
Messaggi: 1650
Località: Rossano Veneto
Piccolo consiglio, fai il perlato di Lola o, se li hai grassi fai quello di paty, e da questi poi fai le tue riflessioni ^____^

_________________
La parte più intima di una donna non l'avrai mentre la spogli ...., l'avrai mentre l'ascolti. ^___^


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta dei Tensioattivi
 Messaggio Inviato: 21/06/2016, 23:26 
Non connesso
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 05/06/2015, 11:34
Messaggi: 27
GC non ha uno dei tensioattivi dello shampoo di paty ed è lì che sto ordinando, non so se si possa sostituire
Per quanto riguarda lo shampoo di lola non saprei: lei lo sconsiglia per capelli grassi e io un po' grassi ce l'ho, anche se non tantissimo (reggo tre giorni, a volte un po' a fatica). In ogni caso visto che in tanti si sono trovati bene ci provo, grazie per il consiglio :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta dei Tensioattivi
 Messaggio Inviato: 21/06/2016, 23:36 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 11:16
Messaggi: 4532
Località: 55 Cancri-e
Guarda qui e leggi semmai tutte le pagine che si vedono delle sostituzioni interessanti :)

_________________
Visita il mio mercatino! Cliccami ♡
«..zitta Jane, tu dai troppa importanza all'amore degli esseri umani. Sei troppo impulsiva, troppo appassionata..»
(Jane Eyre - Charlotte Brönte)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta dei Tensioattivi
 Messaggio Inviato: 22/06/2016, 7:17 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35650
Località: Monfalcone
reina, io ti consiglio comunque di farne 100g del mio e provarlo. È educativo per capire che lo sles non fa venire la forfora anzi la cura; per comprende se hai bisogno di condizionanti, e quanti. Se non va lo finiscicome ottimo bagnoschiuma quindi non sarà sprecato. Da quello spazierai sulle altre ricette, ma con maggior idea su come si comportano le varie sostanze. Ti sconsiglio caldamente di formulare di tua udea uno shampoo, ci sono passata io (che la formula della Lola non c'era) e ci sono voluti annioer arrivare ad una cosa che non mi riducesse i capelli ad un nido di serpi.
prendi solo behentrimonium che sarà sufficiente, lascia perre il quaternium80 invece non dimenticare guar e polyquaternium7.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta dei Tensioattivi
 Messaggio Inviato: 22/06/2016, 10:22 
Non connesso
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 05/06/2015, 11:34
Messaggi: 27
@SsilviaA, grazie per il link, avevo solo dato un'occhiata alla formula iniziale, ma con quelle sostituzioni potrei farcela :)

@Lola
Grazie del consiglio, proverò a fare 100g del tuo per vedere che succede. L'unico dubbio è: per farne così poco devo stare attenta con il minipimer? C'è qualche accorgimento particolare per non fare disastri? :roll:
Lo sles non mi crea problemi tanto per la forfora secca (quella anche se poca me la fanno venire un po' tutti), ma perché me li fa più secchi appena lavati e poi mi si sporcano in modo meno uniforme. È difficile da spiegare, ma ho notato che mentre con la betaina si sporcano meno e in modo più uniforme, con lo SLES (sempre in formule SLES + betaina + altri tensioattivi + sale) mi si sporcano di più vicino alle radici e sulle lunghezze restano come appena lavati: è normale che si sporchino più le radici, ma qui la cosa è proprio netta... forse è colpa di tutta la formula, a questo punto.

Non avevo comunque intenzione di formulare da sola, perché non mi sembra il caso di fare pastrocchi quando ci sono già formule testate e funzionanti: il mio dubbio era più "copio una ricetta con la betaina come primario o una con lo SLES?"
Insomma, sempre di copiare si tratta :twisted:

In ogni caso appena provo il tuo shampoo passo nel topic della ricetta e riferisco :)
Grazie anche per i consigli per l'ordine: depenno il quaternium 80 e l'esterquat e aggiungo un etto di behentrimonium :ok:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta dei Tensioattivi
 Messaggio Inviato: 22/06/2016, 11:29 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35650
Località: Monfalcone
Betaina come primario è sconsigliata, pare che aumenti l'effetto crespo.

I 100g per prova puoi farli anche solo mescolando se hai paura delle bolle. Che in ogni caso se ne vanno in pochi giorni.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta dei Tensioattivi
 Messaggio Inviato: 22/06/2016, 11:42 
Non connesso
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 05/06/2015, 11:34
Messaggi: 27
In effetti il problema delle bolle si pone per le creme. Allora frullo senza preoccuparmi troppo :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta dei Tensioattivi
 Messaggio Inviato: 22/06/2016, 12:17 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 21/01/2015, 19:13
Messaggi: 1650
Località: Rossano Veneto
Non frullare 100 grammi, come ti ha detto Lola basta mescolare, frulliamo quantità più importanti che dureranno per settimane in bottiglia. ^___^

_________________
La parte più intima di una donna non l'avrai mentre la spogli ...., l'avrai mentre l'ascolti. ^___^


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 152 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto


Chi c’è in linea

Visitano il forum: codirosso e 3 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi