Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 121 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 09/09/2012, 8:53 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 09/07/2012, 14:52
Messaggi: 40
Località: roma
Intanto per non saper ne leggere ne scrivere, un we di fine ottobre mi vado a fare un corso teorico/pratico sulla distillazione, così mi rendo pure conto delle effettive esigenze :blob9:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 10/09/2012, 16:26 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice

Iscritto il: 08/09/2012, 16:59
Messaggi: 1805
Lola ha scritto:
Chi può rispondermi mi dà un'idea del peso e del volume corrispondente della lavanda? Una pentola grande (di quelle da 9 litri) quanta ne potrebbe contenere in peso?


mi permetto di rispondere in quanto ho un alambicco modello alchitara di 5litri, preso per la distillazione a vapore. Per ora, risultati scarsi in termine di oli essenziali ma bellissimi idrolati. Ho fatto la stessa domanda a chi mi ha venduto l'alambicco e mi ha detto che in un alambicco di 5 litri ci va circa 1 kg di lavanda. In termini di volume non so quanto sia.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 10/09/2012, 19:18 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35473
Località: Monfalcone
C' qualcosa che non mi torna. Le rese che trovo in internet mi danno dai 4 agli 8 ml per chilo di lavanda, ti risulta di esserci mai riuscita ad ottenere tanto con il distillatore da 5 kg?

(lavanda ibrida: 65kg fiori/litro di essenza, lavanda vera 120 kg/litro)

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 10/09/2012, 19:35 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice

Iscritto il: 08/09/2012, 16:59
Messaggi: 1805
assolutamente no! ma ho provato una sola volta e il produttore mi ha detto che è già un successo aver trovato qualche chiazza di olio essenziale in superficie. lui addirittura mi parlava che con un kg di lavanda si può estrarre fino a 10 ml di olio essenziale, ma ciò dipende dal tipo di lavanda, dal periodo di raccolta e altri fattori. la lavanda è anche una pianta piuttosto ricca in olio essenziale. Ma bisogna saperla cogliere al momento giusto. Io ho sbagliato in tante cose, non ho sminuzzato bene il fiorellino, ho messo troppa acqua nell'alambicco e ho raccolto l'idrolato in un bicchiere troppo grande. invece bisogna usare una provetta perchè l'olio essenziale è il primo che esce, ed è più facile separarlo dall'acqua. Poi mi piacerebbe proprio sapere come si fa con una pipetta ad aspirare l'olio essenziale.....l'idrolato è fantastico però!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 10/09/2012, 22:30 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35473
Località: Monfalcone
Esistono gli imbuti separatori, più comodi.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 11/09/2012, 7:47 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice

Iscritto il: 08/09/2012, 16:59
Messaggi: 1805
Lola ha scritto:
Esistono gli imbuti separatori, più comodi.


si, ho visto, solo che costava circa 50,00 euro. però sarà una spesa che farò. ora non ha molto senso, perchè le erbe officinali non sono più nel periodo balsamico (almeno qui dalle mie parti) quindi il contenuto in olio essenziale è molto basso. in internet, navigando ho visto un ragazzo che ha brevettato uno strumento per estrarre l'olio essenziale geniale (magari è pure un iscritto al forum!). Praticamente si basa sul principio dei vasi comunicanti. usa una siringa di 5 ml e un tubicino di plastica che collega al tubo in rame dell'alambicco dove esce l'idrolato. Essendo l'olio essenziale più leggero, esce per primo e rimane nella siringa, mentre l'idrolato va nel bicchiere come solito. Insomma, si separa da solo, e in più non si rischia l'evaporazione dato che l'olio essenziale è estremamente volatile. Non so se sono stata chiara, non lo so spiegare bene.
Se recupero la foto che avevo visto, la posto, perchè secondo me è geniale, però....devo capire come aggiungere una foto :lol:

provo a mettere il link...ma lo posso fare? non è in vendita, è solo un idea che è venuta a questa persona....attendo una risposta prima


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 11/09/2012, 8:54 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2008, 9:55
Messaggi: 10640
Località: S. Gimignano
Se lo trovi ti sarò grata, mi interessa molto :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 11/09/2012, 15:38 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35473
Località: Monfalcone
se non sbaglio li vende glasschimica

Yin ecc certo che puoi mettere link e foto, se hai bisogno di aiuto ci sono tutte le spiegazioni nel regolamento generale che trovi in cima al forum.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 11/09/2012, 17:39 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice

Iscritto il: 08/09/2012, 16:59
Messaggi: 1805
ok, allora provo a mettere il link anche per galatea. tra l'altro spiega bene anche come fare un distillatore home made senza prendere un alambicco che costa sui 300 euro....

ho provato anche a distillare rosmarino e salvia del mio giardino, ma non sono mai riuscita ad ottenere olio essenziale (solo qualche chiazza), ma ho capito che ho sbagliato in tante cose, solo che ora non posso riprovare perchè mancano le materie prime. Comunque sarebbe meglio riuscire ad avere erbe selvatiche e proverò con abete e pino mugo nel loro periodo balsamico.

distillatore a vapore



chimatemi pure Marzia.....mi sono scritta con yin&yang e già lo odio....ma stavo studiando i cibi yin&yang e ho deciso di usare questo nome :lol:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 20/12/2012, 15:12 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 09/07/2012, 14:52
Messaggi: 40
Località: roma
Eccolo, visto che ero intervenuto in passato, posto qualche foto del primo esperimento:

Immagine

L'attrezzatura:

Immagine

Immagine


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 21/12/2012, 19:07 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 09/02/2010, 13:00
Messaggi: 95
Località: Pinerolo (TO)
Ho un distillatore di rame credo da 5 litri purtroppo in estate sono molto impegnata e quindi non riesco a usarlo molto. Ho però distillato della lavanda, l'idrolato ottenuto l'ho messo in freezer perchè sul momento non sapevo cosa farne. Ora ho scongelato l'idrolato ...dentro il vasetto di vetro chiuso in bagno il profumo è talmente forte che si sente in tutta la casa ....e perfino fastidioso. Mi sembra di capire che si usa puro....ma il profumo così forte è normale ?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re:
 Messaggio Inviato: 22/12/2012, 0:17 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 04/08/2010, 22:27
Messaggi: 308
[quote="Lola"]Ragazze, stavo a recensire inci!!!! :bam:


Togliere il tappo di sicurezza (quello che sfiata quando la pentola è in pressione) e collegare l'ugello con un tubo di gomma di dimensioni adeguate in modo che sia ben incastrato.

ho fatto anch'io la stessa cosa con il tubo di gomma ma non mi piaceva perche' mi sembrava di sentire sempre puzza di plastica. allora ho preso un tubo di rame, gli ho dato la forma di una spirale da un lato e dall'altro l'ho collegato con delle fascette di metallo all'ugello della pentola a pressione. e' gia' qualche anno che distillo lavanda e rosa e ne sono molto soddisfatta.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 18/09/2013, 8:00 
Non connesso
novellino
novellino
Avatar utente

Iscritto il: 27/08/2013, 8:24
Messaggi: 14
Località: Bergamo
Ciao, pochi giorni fa ho fatto un esperimento mooolto casalingo per produrre idrolato di lavanda, ha funzionato come nemmeno osavo sperare, ci ho trovato pure due gocce di o.e. Che però si sono prontamente volatilizzate.
In una pentola normalissima ho messo acqua e fiori freschi di lavanda in quantità assolutamente casuali. Nella stessa pentola ho messo una ciotola di vetro che ho cercato di mantenere allineata al centro incastrando un po' di fiori negli spazi vuoti tra pentola e ciotola. Ho tappato la pentola con un coperchio di vetro messo al contrario e ho acceso il fuoco. Ho mantenuto il coperchio raffreddato con ghiaccio o acqua fredda. Il vapore sale, a contatto col coperchio condensa, segue le sue pareti scivolando verso il manico e gocciola nella ciotola che si riempie magicamente del fantastico idrolato.
Per mantenere il coperchio freddo ho aspirato l'acqua man mano che si intiepidiva con una siringa sostituendola con quella fredda.
È talmente facile che non si può non provare!

_________________
"Be the change you want to see in the world" , Ghandi.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 02/04/2014, 9:27 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 12/09/2007, 14:37
Messaggi: 20
Località: Fano
E' un po' che non passo più su questo forum, comunque, dopo il distillatore autocostruito, alla fine mi sono comprata un distillatore serio dovrebbe arrivare a giorni. non vedo l'ora di fare qualche esperimento....


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 30/09/2014, 19:50 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore

Iscritto il: 14/02/2009, 1:49
Messaggi: 319
Questa estate ho provato a distillare timo e santoreggia. Per diletto, perche gli oli essenziali che uso preferisco acquistarli: sono controllati, si conosce il chemiotipo (fondamentale!), etc.
Ricordiamoci poi che gli oli essenziali non sono semplici liquidi profumati. Sono sostanze farmacologicamente attive, alcune tossiche e forse alcune cancerogene.
La resa come sappiamo è bassissima (anche se pensavo ancora meno), ma non ho il separatore di cui parlava Lola quindi una misura esatta non l'ho fatta.
Di acque aromatiche ovviamente se ne ottiene moltooo di più.
Due pentole a pressione debitamente modificate ad altezza diversa per facilitare il passaggio del vapore:

Immagine

Immagine

Immagine


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 30/09/2014, 20:30 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 04/08/2010, 22:27
Messaggi: 308
no, un momento, cos'è 'sta cosa delle due pentole? la spieghi meglio per favore?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 30/09/2014, 21:18 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore

Iscritto il: 14/02/2009, 1:49
Messaggi: 319
Ci sono diversi modi per fare un distillatore (da quel poco che so..), che deve essere in acciaio. Non ci devono essere parti in ferro (e credo che neppure il rame vada bene per gli oli essenziali. Per la grappa si!!!):
1° opzione: la materia vegetale è immersa nell'acqua (ma capisci bene che questo comporta una macerazione della droge stessa)
2° opzione: la materia vegetale non entra a contatto con l'acqua ma solo col vapore (che è poi quello responsabile di "catturare" le molecole (non tutte) che andranno a formare l'olio.
Per questa seconda opzione devi avere: o un recipiente enorme dove alla base c'é l'acqua e sopra un retino la materia vegetale, oppure hai due diversi componenti, uno per produrre vapore, l'altro per raccogliere al suo interno la droga vegetale da distillare.
Quindi nella mia foto vedi:
una pentola sui fornelli che contiene solo acqua, la quale acqua trasformata in vapore viene portata attraverso un tupo in una seconda pentola (quella sulla sedia) dove al suo interno cè la droga vegetale da distillare.
Nella seconda pentola mi sono fatto fare una sorta di serpentina (tipo quelle delle fontane ad acqua) dalla quale fuoriesce il vapore, in modo tale da distribuirlo bene al suo interno.
Ovviamente la seconda pentola è poi collegata al tubo di raffreddamento.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 30/09/2014, 22:13 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 04/08/2010, 22:27
Messaggi: 308
anch'io ho modificato UNA pentola a vapore, ho il cestellino (sempre in acciaio) dove metto le erbe, sul fondo della pentola metto l'acqua distillata. e questa sarebbe la corrente di vapore, no? sulla valvola mi son fatta fare dall'idraulico una serpentina (ahimé, in rame) che tengo immersa in acqua e ghiaccio. da lì "uscirebbe" l'idrolato. dalle tue foto vedo svariati tubi (di plastica?) e vedo che la seconda pentola l'hai forata alla base? nell'ultima foto non riesco a capire cosa esce dal coperchio della pentola, mi sembra un tubo in metallo da cui fuoriesce un tubo di plastica? sarei curiosa anche di vedere la tua serpentina, probabilmente ha dei fori?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 01/10/2014, 17:10 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 28/05/2007, 16:02
Messaggi: 573
io ho questo:

http://www.albrigiluigi.com/it/prodotto.php?id=62

me lo sono regalato due anni fa. Ho estratto solo la mia lavanda, per il momento.
La uso sul fornello di casa, l'odore resta in cucina per almeno tre giorni.

_________________
E a te, Frodo Baggins, io dono la luce di Eärendil... possa essere per te una luce in luoghi oscuri quando ogni altra luce si spegne.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per un DISTILLATORE!
 Messaggio Inviato: 01/10/2014, 20:10 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 04/08/2010, 22:27
Messaggi: 308
simona, l'ho visto, ma è bellissimo!!
come funziona? cioè, è efficace? perchè hai distillato solo la lavanda?
domanda finale....quanto costa?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 121 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi