Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Le pelli mature
 Messaggio Inviato: 25/10/2006, 6:54 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35458
Località: Monfalcone
So che siamo tutte ragazzine qui dentro, :D:

ma visto che si è iscritta Scilli a cui una volta avevo datoun consiglio-papiro, ho pensato di riportarlo qui così non va perso nei meandri di Alf...

"La pelle di una certa età ha bisogno di attivi, e seriamente.

I più belli e funzionanti sul serio sono sempre quelli, i nuovi ritrovati (peptidi vari, cose strane), sono più che altro specchietti per le allodole, e in ogni caso servono di più alle case cosmetiche per marciarci e vendere il prodotto finito a prezzi immorali che per effettiva innovazione oltre a quello che già esiste sul mercato ed è collaudato.

Vado a memoria, e se dimentico qualcosa accetto suggerimenti!

Allora vediamo...

antiossidanti: vitamina E, vitamina C, Q10, acido lipoico.
la vitamina E se la vuoi si trova in parecchi olii naturali, ma in percentuali talmente ridicole rispetto a quelle che metteresti tu che ti conviene veramente farti il giro delle farmacie finchè non ne trovi una che per 10 euro ti dà 100 g di tocoferile acetato, che aggiunto a un olio che ti piace o ad una crema (circa al 2% o di più) te la potenzia tantissimo.
La vitamina C è tanto bella, un antiossidante eccezionale, ma funziona talmente bene che si ossida subito. Allora o prendiamo prodotti con ascorbil palmitato (una forma più stabile, ma difficile da sciogliere quindi ti sconsiglio di prenderla e provarci) dentro, ma di solito sta talmente in fondo all'inci che è come se non ce l'avessero messo, oppure vai in farmacia, compri 50 g di acido ascorbico (è vitamina C pura in polvere, è un integratore alimentare quindi non dovresti avere problemi a fartelo dare e non costa neppure molto, qualche euro) e ne aggiungi la punta (2-3 mm) di un cucchiaino ad una maschera viso oppure a 10 ml di acqua e te la passi sul viso tipo tonico. Non metterne di più perchè dà un pH parecchio acido, e soprattutto solo in preparazioni estemporanee, il tonico puoi lasciarlo chiuso al massimo tre giorni in frigo poi butta tutto. Non aggiungerlo ad alcuna crema perchè te la farebbe diventare marrone nel giro di tre giorni. Eccezionale ma dura poco, come la carrozza di Cenerentola!
Q10: costa un botto, non è facile trovarlo puro, non si scioglie manco a morire, è arancione brillantissimo e vivacissimo. Non ti consiglio il fai da te con lui, inoltre evita i prodotti al Q10 che sono tutti invariabilmente bianchi, non ce n'è che talmente poco che è come non ci fosse.
Acido lipoico: bellissimo attivo, antiossidante che ricarica gli altri antiossidanti presenti in formula che si stanno ossidando in un bel ciclo di io ti dò una cosa a te e tu mi dai una cosa a me. Lo trovi in inci come Thioctic acid, è una polverina gialla. Non si trova troppo spesso nelle formulazioni, io l'ho visto in creme viso dei Cosmeceutici che trovi in alcune farmacie, associato al famoso DMAE che dovrebbe fare da rassodante per pelli che si stanno rilassando.

Di antiossidanti non mi viene in mente altro, almeno per ora. L'antiossidante è quella sostanza che spalmata sulla pelle impedisce che la luce solare, l'inquinamento eccetera creino dei radicali liberi che alterano il metabolismo delle cellule, producendo gli effetti più visibili dell'invecchiamento.
Un'altro modo per ripararsi dalla maggior parte dei radicali liberi è quello di evitare la luce solare, le lampade UVA, o mettersi continuamente prodotti sul viso con fattori di protezione alti.
Per quando riguarda le lampade, andrebbero evitate in ogni caso, con l'unica eccezione di quando ci si deve sposare e serve un po' di colore, ma quello è un caso di emergenza! Per il resto, se noti la pelle delle quarantacinquenni che fanno regolarmente lampade è molto più secca, rugosa, opaca e spenta di quella delle coetanee che si abbronzano al sole o di quelle che non lo amano molto. Questo perchè i raggi UVA sparati puri e concentrati sulla pelle distruggono il collagene e l'elastina che danno il caratteristico aspetto turgido e giovanile alla pelle stessa.
Si può anche evitare il sole, ma a parte il fatto che l'aspetto e l'umore non ne guadagnano, non ci si salva troppo dalle rughe, che vengono comunque. Il sole preso senza eccessi non può fare altro che bene. C'è la moda, derivata dagli Stai Uniti, di usare sempre creme viso con filtri solari altissimi; questo difende davvero dai raggi solari (non completamente, comunque una parte passa anche se metti un filtro 50) ma il problema è che queste creme sono a base di filtri solari chimici, che non riflettono e respingono, come quelli fisici, le radiazioni solari senza alterarsi, ma colpite dalla radiazione solare si trasformano in qualcos'altro (spesso non si sa bene cosa) che diventa esso stesso radicale libero, proprio la cosa che con la crema volevamo evitare. La moda del filtro ad oltranza, dicevo, deriva dagli Stati uniti, dove persone dalla pelle tipicamente nordica (irlandesi, inglesi, olandesi) si ritrovano a latitudini che non sono adatte al loro fototipo (New York è alla stessa latitudine di Napoli, fai un po' tu) e quindi hanno sul serio problemi quando si espongono al sole, molto di più di noi, tipi mediterranei, che stiamo alla latitudine giusta.

Altri begli attivi che stimolano tutto quello che c'è da stimolare nelle cellule sono il vitageno (vitamina) F, la vitamina B5, l'insaponificabile.
Il vitageno visto puro è un olio trasparente che ha un netto odore di grasso di pesce. Tanto utile quanto inutilizzabile come sta; per ne puoi trovare la presenza (con meno problemi di odori terribili) nellolio di rosa mosqueta (15 ml 16 euro, in erboristeria, acquista solo se è di un bel colore arancione) e in quello di borragine (venduto in perle).
La vitamina B5 o pantenolo è idrosolubile, a me piace tantissimo e se trovi un prodotto che ce lha dentro è un ottimo attivo, lenitivo e cicatrizzante (indi stimola il rinnovamento della pelle). E un liquido viscosissimo, trasparente, inodore.
L'insaponificabile, la parte dell'olio che a contatto con soda caustica non diventa sapone, stimola i fibroblasti, contro l'invecchiamento è fantastico. Si trova in piccola percentuale nell'olio di soja (circa 3% se non ricordo male) il doppio nell'olio di oliva (ma puzza di insalata quindi evitiamo) in quantità altissima nel burro di karitè (circa 20%).

Cosa desumere da tutto ciò?

Bene un olio misto da farsi con solo olii di prima qualità cosmetica, semplicemente mescolati e applicati con la mano bagnata (si assorbono meglio) su tutto il viso, meglio se la sera; la figata è aggiungerci una o due gocce di vero olio essenziale di rosa o gelsomino o neroli, costosissimi (circa 20 euro 1 ml, meno caro il neroli a 12 euro 1 ml) oppure incenso meno caro o sandalo o mirra, o ancora palmarosa o geranio (tutti odori improbabili, non ci vado matta, preferisco i primi tre).
Bene alternare l'uso di burro di karitè sul viso al posto della crema idratante; al mattino, meglio una crema, scegliendola con qualche attivo dentro possibilmente, in modo da evitare l'effetto pelle che si sfarina tipico dei lunghi periodi in cui si usano solo olii.
Per una botta di vita maschere viso con dentro miele, olio, farina di avena oppure cacao in polvere, tuorlo duovo, tutti insieme o quello che hai in casa al momento, magari potenziati con un po di vitamina C pura.
Per pulire il viso puoi anche passare un dischetto di cotone imbibito di latte intero; pulisce e non secca affatto.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Ultima modifica di Lola il 10/11/2010, 10:34, modificato 2 volte in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 26/10/2006, 23:14 
Non connesso
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 15/10/2006, 19:02
Messaggi: 32
Località: Roma
Grazie Lola, è tutto interessantissimo e sempre molto chiaro...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Le pelli mature
 Messaggio Inviato: 29/10/2006, 22:22 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2006, 13:06
Messaggi: 173
Lola ha scritto:
So che siamo tutte ragazzine qui dentro, :D:

ma visto che si è iscritta Scilli a cui una volta avevo datoun consiglio-papiro, ho pensato di riportarlo qui così non va perso nei meandri di Alf...




Brava lola infatti mi ricordo di questo post e ricordo anche che
non lo trovavo più!!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/12/2006, 10:41 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 18/10/2006, 12:17
Messaggi: 202
Località: Provincia di Caserta
Cita:
Bene un olio misto da farsi con solo olii di prima qualità cosmetica, semplicemente mescolati e applicati con la mano bagnata (si assorbono meglio) su tutto il viso

Lolaaaaaaaaa...quando parli di oli di prima qualità a quali ti riferisci...???E in quali quantità?
Sai...il Natale è alle porte e con il contributo dei miei fratelli vorremmo fare un regalo decente(crema antirughe)a mia madre!

_________________
Ragazze,voi e il forum MI MANCATE UN CASINO!!! :'(


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/12/2006, 10:43 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35458
Località: Monfalcone
Princess... l'olio misto è una cosa fai da te, non è una crema!

Comunque intendo: mosqueta, borragine, enotera, macadamia, avocado, jojoba...

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/12/2006, 10:45 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 18/10/2006, 12:17
Messaggi: 202
Località: Provincia di Caserta
Ehm...hai ragione...è la febbre che fà brutti scherzi!
Comunque grazie per la risposta e complimenti per la tempestività...
Buona giornata!

_________________
Ragazze,voi e il forum MI MANCATE UN CASINO!!! :'(


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/12/2006, 14:14 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 29/09/2006, 8:32
Messaggi: 664
Lola, ti ho editata e pubblicata :D


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/12/2006, 14:22 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35458
Località: Monfalcone
:D:

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/12/2006, 14:59 
 
Adesso mi cerco nel forum tuo e di barbara qualche ricetta facile di olio misto o creme potenziate per la mia mammina.

Domanda... nell'olio misto si può aggiungere l'olio di karitè?


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/12/2006, 15:05 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 29/09/2006, 8:32
Messaggi: 664
baciuck ha scritto:
nell'olio misto si può aggiungere l'olio di karitè?


ohhhssì! :D:
se guardi sul forum spignattatori, ho appena postato il mio piccolo spignattamento personale, se vuoi è un altro spunto.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/10/2007, 15:26 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 31/03/2007, 15:43
Messaggi: 63
Località: Pieve a Nievole
Vorrei sapere se possibile la vostra opinione, in merito alle sostanze ANTIAGE..

Dicono sempre (le commesse di profumeria, NON IO :twisted: e anche le estetiste, che per la verità non godono della mia stima, per quel che può valere) che non andrebbero usate prima del tempo, perchè la pelle le recepisce SOLO come un surplus di cui non ha bisogno.. Senza contare che dicono anche che la pelle si abitua agli attivi e poi quando davvero c'è bisogno non funzionano e la pelle richiede di più (questa è di stamani, su domanda di mia nonna)..
Poi pero', sento dire che le rughe, essendo un danno della pelle, le si possono prevenire ma curare, cosmeticamente no lasciamo stare i filler e operazioni varie...
la mia domanda è: una pelle giovane puo' usare prodotti antiage e al massimo, l'unico inconveniente a cui vai incontro è una crema troppo corposa, oppure sono sostanze che con le pelli giovani non vanno d'accordo?


Luna


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/10/2007, 15:33 
 
dico la mia: una pelle giovane deve solo idratarsi e proteggersi dalle radiazioni solo così previene le rughe. Poi con il tempo usare gli antiage per mantenere la facciata a rischio crollo :D: .


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/10/2007, 19:10 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 31/03/2007, 15:43
Messaggi: 63
Località: Pieve a Nievole
Si, anche la mia prima estetista diceva questo, pulizia e idratazione e basta...
Quindi, a tuo avviso un prodotto anti age è inutile...

E' vero che la pelle si abitua a certe % di attivi e via via ne chiede di più??


Luna


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 07/10/2007, 11:20 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35458
Località: Monfalcone
Le sostanze che vengono comunemente usate come antirughe sono nutrienti che vanno benissimo a tutte le età, nella maggior parte dei casi. Quando si tratta di antiossidanti, proteggeranno dai radicali liberi le cellule epidermiche, impedendo che vengano fatti danni a cui è difficile rimediare, e questo a tutte le età; il filtro solare è importantissimo per evitare i danni da fotoesposizione, che si traducono in distruzione delle fibre di collagene ed elastina e che difficilmente potranno essere recuperate.
Una riserva avrei sul DMAE, che ad una pelle giovane non serve, e sull'acido retinoico, che in pelli acneiche sembra peggiorare il problema ed è più adatto a pelli meno giovani.
Una grossa riserva invece ho sulla quantità di grassi usati nelle creme antirughe, che se sono eccessivi per la pelle la portano ad essere asfittica e piena di punti neri.

Se si cura sempre la pelle e si evitano i danni ambientali con le sostanze giuste, chiaramente quando si arriverà alla boa dei quarant'anni non si troverà il prodotto miracoloso, perchè la nostra pelle sarà già al meglio, dati i nostri geni e il nostro stile di vita.

Se non abbiamo mai usato nulla e ci ritroviamo con la pelle sciupata allora qualsiasi crema sarà miracolosa, anche una semplice emulsione di acqua e olio, perchè immediatamente o dopo poco tempo restituirà quell'idratazione che non avevamo a causa della mancanza di idratanti.

In breve quella della pelle che si assuefà ai principi attivi delle creme è una cretinata; come abbiamo bisogno ogni giorno della nostra vita di mangiare i nutrienti giusti per mantenerci sani, così anche i nostri cosmetici dovranno avere attivi adeguati in un mezzo grasso al punto giusto. Non vedremo i miracoli da prima e dopo ma saremo sempre al meglio.
Ho detto al meglio, e non perfette. Primo perchè il nostro corredo genetico ci porta ad avere una pelle che seguirà un po' quella dei genitori, e che magari ha tendenza ad essere grassa, o sottile, o dalla grana non uniforme, e sono cose che si tamponano ma non si risolvono coi cosmetici nè con nessuna altra cura; secondo perchè il nostro stile di vita, tipo quanto sole prendiamo, se fumiamo o no, in che ambiente lavoriamo, quanto siamo stressate o quanti alcolici beviamo fatalmente si vedono sul nostro viso. le carnagioni perfette di un delicato color biscotto o bianche come la porcellana, lisce e senza imperfezioni sono più spesso opera di photoshop che della natura.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 21/10/2008, 15:02 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 10/12/2007, 10:06
Messaggi: 61
Località: italia
Io ho segnato tutto,queste informazioni sono proprio utili :)

_________________
Sei quello che sei e non c'è niente di meglio al mondo


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 16/02/2009, 16:31 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 28/10/2008, 2:10
Messaggi: 208
Cita:
Queste creme sono a base di filtri solari chimici, che colpite dalla radiazione solare si trasformano in qualcos'altro (spesso non si sa bene cosa) che diventa esso stesso radicale libero.


Non ho capito bene se questa cosa succede con tutti i filtri solari chimici o solo con quelli non fotostabili. :mah:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 16/02/2009, 16:37 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35458
Località: Monfalcone
specialmente con quelli non fotostabili, comunque io la mano sul fuoco non la metto per nessun filtro solare.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 16/02/2009, 17:13 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 28/10/2008, 2:10
Messaggi: 208
Ma se paradossalmente una percentuale di rischio c'è per tutti i filtri chimici, quello che mi chiedo io è: perchè nessuno si pone il dubbio e sono liberamente in commercio? :oo:
C'è bisogno che a qualcuno vengano dei problemi per farlo capire?

Francamente a me il filtro chimico fa comodo, non devo starmelo a rispalmare ogni ora e quando cel'ho su non sembro un una meringa, però se devo rischiare... :mah:

Uffa!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 16/02/2009, 18:14 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10498
Fede* ha scritto:
Francamente a me il filtro chimico fa comodo, non devo starmelo a rispalmare ogni ora ..

Infatti lo devi togliere e riapplicare ogni due ore, perchè trascorse queste è inefficace ovvero non hai più la protezione delle prime due ore.
E' una vita difficile, lo so ;)
I filtri chimici sono liberamente (e giustamente) in commercio perchè i produttori presentano dossier sulla loro sicurezza, poi sono la pratica, l'uso, le reazioni, e gli ulteriori controlli e aggiornamenti effettuati a determinare se possono o meno restare in commercio; l'importante è essere informati di ciò.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 16/02/2009, 19:19 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 28/10/2008, 2:10
Messaggi: 208
Scusa Laura, non ho ben capito, non basta riapplicarlo di tanto in tanto ma addirittura lavarlo e poi riapplicarlo ogni due ore? :oo:

Perchè mi sembra una cosa abbastanza impossibile, per esempio quando scio che faccio, mi fermo al rifugio, mi porto dietro il mio detergente, mi lavo e poi mi rimetto la crema? :?

Se ce lo rimetto sopra e basta? :firu:

Grazie mille a te e a Lola, comunque. :cin:

Edit per chiedere: ma se sono certificati e tutto, perchè Lola ha dei dubbi sulla loro sicurezza?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi