Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 29/11/2009, 13:26 
Non connesso
PR del forum
PR del forum
Avatar utente

Iscritto il: 21/07/2008, 15:05
Messaggi: 1819
ma se sei già unta di tuo, perchè ti ostini ad ungerti ancora di più? :?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 29/11/2009, 13:36 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 06/09/2009, 18:17
Messaggi: 41
con l'olio mi ammorbidisco e mi asciugo. vattelappesca perchè, ma è così.

il dubbio è sull'idratazione.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 29/11/2009, 13:42 
Non connesso
PR del forum
PR del forum
Avatar utente

Iscritto il: 21/07/2008, 15:05
Messaggi: 1819
allora credo vada bene così! lo jalus C è privo di quota grassa, che tu integri con gli oli.. ;)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 29/11/2009, 20:08 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10497
ti.tania ha scritto:
..Ho acquistato l'olio di karitè - l'acido ascorbico puro e ordinato ...TOCOFERILE ACETATO ...

Ciao Rita, quasi impossibile tu possa aggiungere questi ingredienti a creme già fatte; l'acido ascorbico puro è idrosolubile e puoi usarlo quotidianamente come tonico (leggi topic apposito in trattamenti viso), l'olio di karitè puoi usarlo miscelato ad un po' di tocoferile prima o dopo l'applicazione di una crema o fluido; da questi due ingredienti puoi aspettarti emollienza, la riparazione di eventuali secchezze o screpolature non molto di più sul fronte antiage, ma magari ti piacerà il loro effetto; per saperne di più sugli ingredienti che hai scelto ti consiglio di leggere i topic loro dedicati nella sezione ingredienti cosmetici.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Le pelli mature
 Messaggio Inviato: 28/05/2013, 12:55 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 06/02/2010, 19:54
Messaggi: 58
Località: Piacenza
Stimolare con questi ottimi attivi citati da Lola una pelle di uno/a 30enne o 25enne può avere effetti collaterali? o magari risulta solo inopportuna ma comunque non dannosa? Non so il mio dubbio è che magari a dare troppo a una pelle che già "funziona bene" si alterino dei meccanismi fisiologici.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Le pelli mature
 Messaggio Inviato: 01/12/2014, 0:31 
Non connesso
Spignattatrice Esperta
Spignattatrice Esperta
Avatar utente

Iscritto il: 18/05/2010, 15:43
Messaggi: 2152
Località: napoli
Tiro su quest'argomento per discutere sull'invecchiamento cutaneo legato alle variazioni ormonali e sulle eventuali possibilità di rallentarlo. inizio con un piccolo riassunto per ricapitolare la questione.
I recettori per gli estrogeni sono ampiamente distribuiti nella cute e in condizioni di carenza si verificano una serie di alterazioni. Le principali sono:
-una riduzione del contenuto in collagene, il 30% circa del collagene viene perduto nei primi 5 anni della menopausa con conseguente aumento della lassità dei tessuti e del numero di rughe.
- alterazioni nella concentrazione di glucosoaminoglicani (diminuisce l’acido ialuronico) e una marcata riduzione del contenuto di acqua, con un progressivo assottigliamento.
-rallentamento dell'attività degli annessi cutanei (ghiandole sebacee e sudoripare, peli capelli unghie)
Le alterazioni a livello della cute risultano particolarmente rapide nei primi 15 anni dall'entrata in menopausa.
Clinicamente la cute è più secca, con presenza di macchie ed accentuazione delle normali linee di espressione del viso, comparsa di rughe e rilassamento del sottocutaneo e dei muscoli facciali e del collo. Il derma presenta una significativa riduzione delle fibre elastiche, cui consegue una minore resistenza ai traumi. La funzione “barriera” svolta dallo strato corneo è alterata, come dimostrano le prove di assorbimento percutaneo di alcune sostanze. Il tempo di rinnovamento delle cellule epidermiche si allunga e ciò esprime la diminuzione della capacità proliferativa cellulare legata all’età: di conseguenza anche i processi di cicatrizzazione sono rallentati.
Biologicamente si osserva una maggiore vulnerabilità della barriera cutanea, una progressiva incapacità a trattenere l’acqua ed una riduzione della funzionalità delle ghiandole sebacee .

_________________
Odio gli indifferenti.
A.Gramsci


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re:
 Messaggio Inviato: 10/12/2014, 22:52 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 24/10/2014, 11:46
Messaggi: 76
free76 ha scritto:
ho letto con estremo interesse tutte le ricettine fai da te per pelli mature, ma sono una gran pasticciona :oops: quindi domandona:
avendo scoperto con orrore :oo: che le mie linee labiali si stanno trasformando in crepacci vorrei usare un siero specifico in aggiunta alla mia crema antietà (in questo momento è la retinolo bio plus di BV), quali OE e principi attivi deve contenere? In quale percentuale?
qualcuna di voi ha avuto qualche esperienza felice con uno di questi preparati specifici?
:thanks:


I cosmetici fanno quello che possono , ma aiutano, però se vuoi correggere leggiti un libro sulla ginnastica e massaggio facciale , vedrai che se segui con costanza i risultati arrivano!

_________________
Emoticons by Follettarosa la cortesia e'una dote di pochi Emoticons by Follettarosa


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Le pelli mature
 Messaggio Inviato: 10/12/2014, 23:22 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 21/07/2013, 18:52
Messaggi: 230
Località: provincia di biella
:lol: Grazie ludovica66 per aver riattivato l'argomento!
Dall'anno scorso vado regolarmente in palestra e faccio "primitive" con un bravissimo insegnante (e ex campione europeo di thai boxe). Ovviamente ho scelto il "primitive" perché ci credo, comunque sembrerà strano, ma anche il viso sta migliorando!
Ovviamente anche il tuo siero sta funzionando alla grande! Davvero, sai! Il che significa che qualcosa si può fare... :ok:
Ma anche riuscire a prendere la vita tranquillamente è davvero importante. il viso rilassato ha meno rughe e un aspetto migliore, le difese immunitarie non vengono debellate, ecc.
Scusate l'OT! :winkle:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Le pelli mature
 Messaggio Inviato: 11/12/2014, 9:39 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 16:06
Messaggi: 2730
Località: Manfredonia
... ecco dov'eri finita :blob9: ...
ludovica66 ha scritto:
Tiro su quest'argomento per discutere sull'invecchiamento cutaneo legato alle variazioni ormonali e sulle eventuali possibilità di rallentarlo.

Ci parli più diffusamente di queste "eventuali" possibilità?... in rete ho letto questo
Cita:
Il derma papillare è lo strato che presiede alla rigenerazione di tutti gli altri strati cutanei: quest'area della pelle è anche quella più vulnerabile agli effetti dell'esposizione solare. Le cellule che popolano quest'area del derma, i fibroblasti papillari, sono uniche, diverse dai fibroblasti reticolari del derma più profondo. Queste cellule producono e distribuiscono delle molecole che possono essere considerate la fonte di giovinezza della pelle, dal momento che stimolano la crescita e la moltiplicazione di nuove cellule nel derma (cheratinociti), nuove fibre nel derma (pro-collagene I, fibrillina), nuovi scambi vitali nella giunzione dermo-epidermica (tramite il collagene II, e la laminina V). Il loro potenziale di crescita, però, diminuisce con l'età e con l’esposizione ai raggi UV.

Ecco... quali sono, secondo il tuo parere, le sostanze che, meglio di altre, riescono a fare effettivamente qualcosa per stimolare la crescita e il turnover dei fibroblasti?... sempre se non è solo poesia :? ...

_________________
"Ti salverò da ogni malinconia,
perché sei un essere speciale ed io avrò cura di te...
io sì, che avrò cura di te"

Franco Battiato - La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Le pelli mature
 Messaggio Inviato: 14/03/2015, 9:12 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2015, 10:17
Messaggi: 188
su quali attivi deve puntare chi è già in menopausa? io sono entrata in menopausa 2 anni fa, a soli 43 anni, e purtroppo la pelle mi è cambiata parecchio......rughe e ammosciamento che odio profondamente :-(


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Le pelli mature
 Messaggio Inviato: 14/03/2015, 13:44 
Non connesso
Spignattatrice Esperta
Spignattatrice Esperta
Avatar utente

Iscritto il: 18/05/2010, 15:43
Messaggi: 2152
Località: napoli
Gli isoflavoni di soia, magari accoppiati ad alfaidrossiacidi sembrano avere un'azione specifica che si potenzia nell'associazione ma solo per chi è in menopausa non in prevenzione

_________________
Odio gli indifferenti.
A.Gramsci


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Le pelli mature
 Messaggio Inviato: 14/03/2015, 16:09 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 23/10/2012, 22:51
Messaggi: 2018
Località: la ridente val di nievole
Ludovica, gli isoflavoni in quali attivi si trovano? forse il gc soy lift? sono presenti anche nell'olio di soia? scusa la raffica di domande, sono interessata anch'io!

_________________

Stay hard, stay hungry, stay alive
If you can
And meet me in a dream of this hard land


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Le pelli mature
 Messaggio Inviato: 14/03/2015, 16:37 
Non connesso
Spignattatrice Esperta
Spignattatrice Esperta
Avatar utente

Iscritto il: 18/05/2010, 15:43
Messaggi: 2152
Località: napoli
Sicuramente nel nanoregen plus, e ci sono studi anche sull'assorbimento transcutaneo ( anche se sono fatti dalle case produttrici) e nel soy lift, nell'olio se ci sono sono in tracce

_________________
Odio gli indifferenti.
A.Gramsci


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Le pelli mature
 Messaggio Inviato: 15/12/2016, 15:51 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 04/07/2013, 13:34
Messaggi: 961
Località: Treviso provincia
Sto rimodulando la mia beauty routine sulla scia di nuovi stimoli e mi sarebbero graditi dei pareri.
Posto che le ceramidi "incollano" i corneociti fra loro ( fra le altre cose mi pare anche affinando la grana ) e il propylene glicol viceversa scioglie il "cemento" intracorneocitario ( per meglio veicolare più in profondità gli attivi con buona pace per quant'altro passa), posto che vorrei la botte piena e la moglie ubriaca :D: , domando: è preferibile spalmarsi una crema con propylene glicol + attivi alternata ad una crema con ceramidi, in applicazione l'una in successione all'altra o anche la sera per la mattina per intendersi, o va bene anche una crema che contenga entrambe le materie prime citate perchè tanto la pelle se le sistema da sè? Grazie.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi