Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 160 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: i bambini e l'acqua...ma che succede???
 Messaggio Inviato: 10/06/2007, 9:15 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2006, 22:55
Messaggi: 1483
Località: UK
premetto che di figli non ne ho e percio' mi sono "persa" tutti i corsi pre-post- parto etc se nel frattempo se ne sono inventato qualcun altro. Quindi quanto ad aggiornamento sulle "tendenze" in cura pediatrica sto messa male, ma intorno a me la gente figlia e io resto sempre piu' basita

CHE E' SUCCESSO AI BAMBINI E ALL'ACQUA ????

a quanto pare non vanno piu' daccordo, da manuale almeno...

Un anno fa partorisce una ragazza spagnola che sta qui. Quando l'andiamo a trovare ci racconta inorridita che per la prima settimana o oltre (non ricordo) le avevano detto di non lavare il bambino per non togliere una "patina protettiva" che si porta dalla nascita.
Ma il bimbo era ovviamente impiastricciato di tutto quello di cui ti impiastricci quando nasci: sangue, muco, residui di liquido amniotico etc, a detta sua anche cacca.
L'ostretica le disse, quando insisteva per lavarlo, "te ne assumi tu la responsabilita'" :oo: :oo:

(a prop, considerando che nel frattempo e' diventato un bambino sumo direi che sta bene :D:)

Ma c'e' un'altra cosa che mi lascia fra il basito e l'inorridito: LE SALVIETTE PER I BAMBINI!
Dilagano. Pensavo fosse una tara mentale inglese, ma niente, anche la mia amica francese e quella spagnola le usano per pulire i bambini al cambio pannolino. Sempre. Pure a casa.
L'altro giorno ritorna mia sorella e mi fa "La', ma come si lavano i bambini?" e io, da due tre cose che ho sentito "be', saponi no quando sono piccoli piccoli, basta acqua e amido nel bagnetto..." "no, perche' e' tornata Kathy dal corso pre-parto e le hanno detto che assolutamente l'acqua no, perche' i bambini hanno la pelle troppo delicata, quindi quando li pulisci dalla cacca usi batuffoli di cotone che butti E BASTA".... e basta?!?!?!??? :oo: :?:

A parte che a pulirli con batuffoli e basta secondo me ti ci vuole un pacco di ovatta a botta (ma 'ste ostretriche l'hanno mai visto dove riescono a farsela arrivare i bambini????), ma a naso manco mi pare il max dell'igiene, con tutti quei simpatici residui fecali che restano la'....

e le salviette... Pare sia diventato sconveniente sciacquare il bambino sotto l'acqua, si devono usare le salviette.

Mo', io un'occhiata agli inci di queste salviette ce l'ho pure data, e non mi pare una genialata da usare tutti i santi gg per ogni cavolo di pannolino che si toglie (a parte il discorso ecologico).

Ho trovato qualche inci piu' o meno "umano", ma appartiene alle cosiddette eco-friendly wipes, le salviette ecologiche che di sicuro non usa la massa delle mamme, e pure queste io non so quanto vorrei usarle costantemente. Variano, ovviamente, ma in media assomigliano a questo
Cita:
Demineralized water, decyl glucoside, organic aloe barbadensis juice, organic chamomile and calendula extracts, witch hazel, vitamin E, citric acid, gluconolactone and sodium benzoate, vegetable glycerin.


E questo e' quello "verde"

Guardate che bell'inci c'hanno le salviette Pampers (cioe' quelle che usano tutti) all'aloe
Cita:
Water, Dimethicone, Aloe Vera Gel, Sodium Acrylates/Vinyl Isodecanoate Crosspolymer, Polysorbate 20, Phenylcarbinol, Disodium EDTA, Sodium Hydroxy-Methylglycinate, Iodopropynyl Butylcarbamate, Dipropylene Glycol, Pentadecalactone.


CHE C'HA L'ACQUA CHE FA MALE ALLA PELLE DEI PUPI, MENTRE INVECE POSSO LASCIARE TRANQUILLAMENTE SULLA STESSA PELLE RESIDUI DI ACRILATI, TENSIOATTIVI, CONSERVANTI PIU' O MENO AGGRESSIVI ETC???? :oo: :?: :?: :?:

voglio dire, mettiamoci in conto il cloro nell'acqua e i residui calcarei.... still io preferisco.

Ecco, evidentemente io sono completamente rincoglionita e impreparata, siccome non ho studiato "il mio bambino" per niente e non so praticamente una cippa di neonati ed infanti, che qualcuno mi illumini, please!

(a parte tutto, mi sfugge la motivazione ostetrica di questa avversione all'acqua ... ditemi qualcosa di diverso dalle sponsorizzazioni Pampers, vi prego!)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/06/2007, 11:06 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 28/09/2006, 19:58
Messaggi: 826
Località: Bologna, per caso
E quindi l'idea del parto acquatico sarà stata concepita dal demonio? :twisted:
Se raccontassi una cosa del genere a mia nonna le verrebbe un colpo..

Dice il saggio: "Questi non sanno più che cazzo inventarsi!" ...

P.s.: il pupo me lo sono immaginato così :D:

_________________
Time you enjoy wasting was not wasted - John Lennon


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/06/2007, 11:17 
Non connesso
Moderatrice Alimentare
Moderatrice Alimentare

Iscritto il: 14/11/2006, 21:01
Messaggi: 3698
Località: Sud-ovest sardo
Come? E il parto in acqua? E i corsi di nuoto per neonati? Non si portano più? :roll:

(sempre più dell'idea che quando avrò figli mi farò seguire da un'ostetrica antroposofica, e non perché io sia una seguace dell'antroposofia, ma perché almeno non sarò costretta a sentir di queste cose dementi...)

_________________
Ricordate, voi che gioite dal podio, che chi è caduto, e per questo è restato indietro, non ha corso meno di voi che avete vinto.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/06/2007, 14:06 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 04/12/2006, 19:24
Messaggi: 87
Località: Collina di Bergamo
Per tutti e tre i miei bimbi, al nido dell'ospedale, le ostetriche mi hanno consigliato vivamente di lavarli con l'acqua e non usare assolutamente le salviettine umide (Lakura, hai ragione, sono veramente orrrrrrribili degne soce di pannolini pampers agli acidi chimicisssssimi per far rimanere il culetto asciutto... ma non certo sano... e di tutti i vari prodotti per neonati che non spalmerei nemmeno sul mio peggior nemico!!!)
Ora però mi viene qualche dubbio... visto che la mia piccolina ha già due anni e visto che le mode degli altri poi arrivano sempre anche qui da noi non vorrei che ci fosse questa terribile inversione di tendenza anche nei nostri ospedali... aiutooooooooo....

... visto che siamo in argomento cura bebè... se qualcuna fosse interessata vi consiglio un giretto su promiseland nel forum per i bambini... elle di mondonuovo terminato il fantastico lavoro sui detersivi ne stà facendo uno altrettanto meraviglioso sulla cura dei bambini, pannolini ecc. e uno dei laboratori è proprio su promis....


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/06/2007, 16:08 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 28/09/2006, 22:18
Messaggi: 389
Località: sardegna
che cavolata :? io capisco che non bisogna sgrassarli a saponi aggressivi i primi giorni, ma perchè l'acqua no? mai sentita una roba del genere, infatti oggi ho chiesto a mia mamma come mi lavava, e lei mi ha detto che usava acqua e sapone neutro, e quando ero arrossata metteva la crema protettiva. Stop. Sia io che mio fratello siamo ancora qui e io non ho mai avuto nessun problema nelle zone intime in 29 anni di vita ;)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/06/2007, 17:49 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 29/12/2006, 23:54
Messaggi: 2467
Quelle maledette salviette le ho viste usare alla moglie di mio cugino sulla bimbetta di un mese........ :roll: Dopo che aveva fatto cacchina l'aveva pulita solo con quelle :oo: :oo: :oo: Sono rimasta sconcertatissima e agli inizi di dicembre dell'anno scorso un inci sapevo cosa fosse x sentito dire!Ho chiesto anche a mia madre e il suo sbigottimento non era inferiore al mio...
Cioè, io non ho mai partorito e non so neanche se mai mi andrà, ma un minimo di buon senso :?: :?: :?: dovrebbe essere quasi innato invece...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/06/2007, 18:10 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 14/10/2006, 20:38
Messaggi: 110
mia mamma mi ha buttata in acqua appena mi è caduto il cordone ombelicale...e sono ancora qui

una mia zia invece non faceva il bagnetto alla figlia per paura che prendesse freddo :oo: è nata in settembre e secondo me non le avrà fatto un bagno completo fino all'estate successiva :oo:
figuratevi che al battesimo ebbe il coraggio di chiedere al prete se si poteva riscaldare l'acqua santa :oo: :risat:

_________________
Vestale del bulbo pilifero


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/06/2007, 18:27 
 
:D: bella questa! :D:

:risat:


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/06/2007, 19:37 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 24/10/2006, 19:28
Messaggi: 48
Località: Caput Mundi
ma che cavolata!capisco non fare bagno tutti i giorni, quello non fa bene neanche alla pelle adulta,ma mi sembra una demonizzazione messa in giro dai produttori di salviette eh


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/06/2007, 0:26 
 
Lem ha scritto:
ma che cavolata!capisco non fare bagno tutti i giorni, quello non fa bene neanche alla pelle adulta

come mai?

perche' in giappone e' proprio normale farsi il bagno e lavarsi i capelli tutti i giorni.... abbiamo una pelle e capelli diversi?


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/06/2007, 0:59 
 
Yoshiko ha scritto:
come mai?


Per non alterare il film idrolipidico che protegge naturalmente la pelle.

Questo so io. :D


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/06/2007, 2:31 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 16/03/2007, 19:36
Messaggi: 103
Località: Roma
Comunque ormai il buonsenso nell'allevare i bambini è andato a farsi benedire. Ad esempio non va più di moda far andare i bambini a dormire alle 8.30/9 di sera, adesso li lasciano liberi di scorrazzare fino alle 23/2 di notte, il risultato sono bambini nevrastenici e indemoniati, ma che m**chia succede ai genitori di quest'epoca? :oo:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/06/2007, 7:39 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 17/10/2006, 14:36
Messaggi: 111
Località: Roma
Fondamentalmente pensano prima a loro e poi, se avanza tempo, ai propri figli...secondo me alla base c'è un profondo e radicato egoismo ..... e i figli a volte sono vissuti come un peso.....

Questa cosa degli orari è verissima, sento tante mamme che dicono appunto che i loro figli piccoli alle undici di sera ancora scorazzano per casa.....per me è pazzesco....time over al massimo alle 21.00..ovvio che la mattina alle 7 sono già svegli ... però un sistema di vita sano prevede questo....(anche per noi adulti...)....


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/06/2007, 10:23 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 02/10/2006, 15:35
Messaggi: 601
Oddio.... non ho esperienza ma qualche amico neo genitore ce l'ho... e a tutti hanno insegnato a lavare il pupetto con acqua... acqua corrente nel caso di cambio pannolino (forse per il bagnetto si può aggiungere qualcosa all'acqua, ma non so che cosa) e assolutamente bandite le salviettine soprattutto in situazioni di arrossamenti e irritazioni da pannolino.
Dirò di più... il pediatra vedendo il chiuletto rosso della figliola di una conoscente, le ha vivamente consigliato dopo il "bidet", di asciugare benissimo il sederuccio tamponandolo con asciugamano e passando il phon (bassa temperatura) fino a completo assorbimento dell'umidità....
Tzè... bastonate a chi mi prendeva in giro.... :bam:

:D:

_________________
Giu Immagine

Voglio essere ciò che sono prima di essere in qualsiasi altro modo


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/06/2007, 12:16 
 
abejita ha scritto:
Comunque ormai il buonsenso nell'allevare i bambini è andato a farsi benedire. Ad esempio non va più di moda far andare i bambini a dormire alle 8.30/9 di sera, adesso li lasciano liberi di scorrazzare fino alle 23/2 di notte, il risultato sono bambini nevrastenici e indemoniati, ma che m**chia succede ai genitori di quest'epoca? :oo:


Quoto in tutto! Sono sconvolta dalla quantità di bambini che vedo in giro la sera, anche in giorni infrasettimanali! Ma solo io andavo a dormire alle 9 di sera e niente tv alla sera se non quando c'era un film per bambini (cioè quasi mai...)? E ho 22 anni, non è passata un'epoca!


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/06/2007, 12:25 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 02/10/2006, 15:35
Messaggi: 601
We... io andavo a letto alle 20.30 (e non dormivo mai prima delle 23... ma morire se i miei cedevano!) dopo aver visto i cartoni animati... L'orario si è esteso alle 21 e poi alle 21.30 (epoca delle scuole medie, circa).
Pian piano sono riuscita a dilatare l'orario che è diventato strettamente dipendente dalla mole di studio negli anni delle superiori... quando magari avrei voluto andare a letto prima! :D:

_________________
Giu Immagine

Voglio essere ciò che sono prima di essere in qualsiasi altro modo


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/06/2007, 12:27 
 
Giu ha scritto:
Pian piano sono riuscita a dilatare l'orario che è diventato strettamente dipendente dalla mole di studio negli anni delle superiori... quando magari avrei voluto andare a letto prima! :D:


Esatto! Le prima volte che ho cominciato a far tardi per lo studio (tipo le 11!) non capivo più niente per il sonno! :D:


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/06/2007, 13:56 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 29/09/2006, 11:53
Messaggi: 122
Località: CANAVESE
che strano :roll:
la mia pupa l' ho sempre lavata ad ogni cambio con l' acqua e 1/2 volte al di' con il sapone neutro, stile marsiglia.
E' ancora viva, mai avuto problemi.

_________________
- La porta è la parte è la parte più lunga di un viaggio -

***VALE***


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/06/2007, 14:02 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 02/10/2006, 15:35
Messaggi: 601
E poi suvvia... quando ci si trova davanti a certe scagazzate paurose e madornali come si fa a pulirli con una salviettina o, peggio ancora, a non pulirli con l'acqua!?

Un pochino di detergente delicato delicato per neonati (ok, meglio se naturale, ecobio, privo di qualsiasi sostanza aggressiva) non credo abbia mai fatto male a nessuno se usato senza abusi!

Capisco che usare del sapone ad ogni cambio pannolino possa essere eccessivamente aggressivo... ma anche non pulire accuratamente la pelle che viene a contatto con urina e feci non dev'essere il massimo... anzi!

_________________
Giu Immagine

Voglio essere ciò che sono prima di essere in qualsiasi altro modo


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/06/2007, 15:23 
 
Io non ho figli, nè ho inprogramma dia verne ma... Sono assolutamente bidet dipendente, quindi non penso proprio come potrei pulire mio figlio con delle schifosissimesalviettine.
Se penso a quanto mi brucia mi prude quando fuori casa non posso lavarmi... Infatti in biblioteca e all'università io sono "quella strana che va in bagno con la bottiglia d'acqua" perchè, oh, io devo sciacquarmi sennò muoio :D:
Mia madre mi faceva il bagnetto tutti i giorni e stavo benissimo.


Top 
  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 160 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi