Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 197 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 13/02/2012, 16:45 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 19/02/2009, 11:37
Messaggi: 179
Località: Bussero (MI)
ho del detersivo in polvere per lavastoviglie...è ecologico ma mi trovo maluccio perché non riesce a sciogliersi completamente e dopo il lavaggio ne ritrovo sempre dei rimasugli.....esiste un modo per riciclarlo? :cry:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 15/02/2012, 0:07 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 07/01/2012, 22:46
Messaggi: 3
Ok, questo è il mio secondo post e spero di aver fatto bene la ricerca in modo da non fare domande già esposte.
Tempo fa ho comprato una saponetta Karma della Lush. Nonostante l'odore fantastico, l'ho trovata estremamente aggressiva e perciò non ho potuto usarla oltre la prima prova.
Esiste un modo per convertire questa saponetta in un deodorante per ambiente o per armadi? L'odore mi fa davvero impazzire e vorrei provare a riciclarla...
Chiedo ciò nella più completa ignoranza, non so minimamente se la cosa sia realizzabile :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 15/02/2012, 0:13 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 12/11/2006, 19:07
Messaggi: 8744
Località: Trieste
Io le saponette profumose le tengo sempre nel cassetto della biancheria, così come stanno, senza particolari accorgimenti se non un involto di carta oleata se rischiano di mollare colore (e la karma sì, rischia di mollare colore) :)

_________________
There's a weight on you, but you can't feel it
Livin' like I do it's hard for you to see it.
Was I hurt too bad? Can I show you daylight
How could I be sad when I know that you might


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 30/04/2012, 14:59 
Non connesso
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 12/04/2012, 19:36
Messaggi: 43
Località: Cremona / Venezia
io sto usando un mio vecchio (comprato un mese prima di convertirmi all'eco-bio) "detergente viso liquido" della nivea ( quello "aqua sensation") per pulire i contenitori delle creme e burri di cacao finiti :) e devo dire che funziona benissimo! ( c'era scritto che rimuoveva le tracce di trucco ) :))

_________________
"La risata è il fenomeno più sacro che esista sulla terra, poichè essa è la vetta più alta della consapevolezza" Bhagwan Shree Rajneesh


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 18/07/2012, 18:33 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10498
Questo topic ha dodici pagine ed è troppo lungo, urge sfoltimento e pertanto chiedo alle utenti di intervenire solo se hanno di riferire usi innovativi non ancora illustrati; quindi prima leggere il topic e poi eventualmente scrivere ;)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 07/08/2012, 9:46 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 12/11/2006, 19:07
Messaggi: 8744
Località: Trieste
Ho dato una prima pulitina, mi sembra di aver lasciato l'indispensabile e sicuramente qualcosa di più, ma un avvertimento: ho cancellato DECINE di post in cui si raccontavano esperienze rivoluzionarie di creme brutte convertite in scrub o di oli paraffinosi usati per lucidare mobili o scarpe, a buon intenditor... :twisted:

_________________
There's a weight on you, but you can't feel it
Livin' like I do it's hard for you to see it.
Was I hurt too bad? Can I show you daylight
How could I be sad when I know that you might


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 31/08/2012, 21:34 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 04/08/2012, 14:33
Messaggi: 2
Ciao a tutti, vorrei sapere come smaltire una bottiglia di lozione schiarente alla camomilla della Schultz, mi dispiace svuotarla completamente nel lavabo...grazie mille...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 01/09/2012, 12:39 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10498
Non si può riciclare.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 20/11/2012, 18:20 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 22/12/2010, 20:18
Messaggi: 315
Località: Varese
non mi sono soffermata a leggere tutti, tutti i post, ma anche dalla ricerca non ho trovato nulla, nel caso, sgridatemi e cancellate pure :allah: :D:

ho trovato in rete un eccellente modo per consumare l'olio baby johnson, ma anche olii naturali irranciditi.

Mettendo qualche goccia di paraffina o olio irrancidito su un po' di cartone, ovatta, stoffa, cartine per lavare, cartine per asciugatrici (lanuggine del relativo filtro) si può creare un eccellente prodotto per facilitare l'accensione del camino o della stufa a legna.

Sono sicura che la combustione della paraffina non è salutare, ma si tratta di poche gocce per prolungare la combustione e fatta in una "cappa aspirante" quindi vista la bassa esposizione non dovrebbe diventare un grande problema.
Io ho provato mettendo poche gocce di paraffina (chissà chi l'ha comprata :nonso: ) su due schegge di legno, sono bastate per accendere il camino senza problemi.
Vista la stagione direi che è un eccellente modo per consumarla poco a poco (ne bastano davvero poche gocce)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 22/12/2012, 12:06 
Non connesso
novellino
novellino
Avatar utente

Iscritto il: 23/07/2012, 23:14
Messaggi: 10
Salve a tutti/e, non so se sia stato già detto ma c'è un modo per consumare i vecchi rossetti scaduti/vecchi e/o con brutti inci. Ne ho consumato uno intero che aveva il Petrolatum come terzo ingrediente. :)
Praticamente l'ho usato come colorante per una pasta modellabile fatta in casa. Come primo esperimento l'ho usato nella pasta di sale, su youtube potete trovare tantissimi tutorial su come farla, io ho usato la ricetta più semplice: uguale quantità di sale fino e farina, con un po' d'acqua e un po' di colla vinilica (io ho quella della giotto, Vinilik, pagata 1€...quindi la più scadente credo).
Ho impastato il tutto fino da ottenere un panetto, poi l'ho diviso in 3 parti e ho aggiunto il rossetto in dosi diverse (usando guanti in lattice, altrimenti mi coloravo tutte le mani >.<), lasciando una parte bianca. Ho impastato moltissimo per avere il colore omogeneo. Devo dire che la pasta non mi è venuta molto bene, porosa e il sale non si è sciolto bene, è venuta molto meglio quella con il rossetto. Gli ingredienti del rossetto l'hanno resa più morbida e il sale si è sciolto meglio.
Comunque ho fatto delle piccole decorazioni per l'albero di natale e per i pacchetti. Il rossetto era un rosso fuoco ma il colore finale è stato un rosa scurissimo (praticamente tutto il rossetto) e un rosa chiaro (poco rossetto). Avevo delle formine per i biscotti a portata di mano quindi ho creato stelline e farfalle.
La pasta si può lasciare asciugare all'aria per un paio di giorni, altrimenti in forno a 50°C, lasciando il forno un po' aperto. I tempi variano ma vene accorgete perché potete toccarla mentre è in forno...non diventa bollente, quando è dura è pronta. ^^
Per le formine che ho fatto io, sono bastati 10 minuti di forno.

Una volta cotte le ""creazioni" ho fatto un'altro esperimento. Ho preso una delle stelline e l'ho ulteriormente colorata con un rossetto rosso intenso (anche questo al petrolatum), aiutandomi con un pennello. Ho spalmato una goccia di colla vinilica sopra la stellina e ho aspettato un 5 minuti che si asciugasse, in modo che il rossetto sia fissato e non sporchi tutto. Poi ho fatto una passata si smalto trasparente lucido, usando sempre lo stesso pennello per tutte le fasi.

I risultati sono questi:

http://img39.imageshack.us/img39/3576/dscn1865h.jpg

Immagine ridimensionata:

http://img856.imageshack.us/img856/9061/dscn1865oz.jpg

In alto a destra una farfallina con poco rossetto, le due figure, in alto a sinistra e in basso a destra, sono quelle con tanto rossetto e quella in basso a destra è la stellina dipinta dopo la cottura.

Spero che l'idea possa essere utile a qualcuno (se fosse già stata data mi scuso...), vi prego di non essere critici verso la foto per 3 motivi: 1)è stato il primo esperimento di riciclo inci rossetti. e la pasta è venuta molto male 2)Ho usato dei pennelli cinesi che perdevano più peli di quelli che avevano -.-'' 3)sono una completa frana in fatto di lavoretti fatti a mano.

La pasta così fatta non dovrebbe ammuffire, in ogni caso conserverò le "decorazioni" in casa, in modo da poterne controllare lo stato. Non vorrei ritrovarmi un allevamento di formiche nel garage. ^^
Ho fatto anche un piccolo pupazzo di neve con la pasta bianca, appena posso mi cimento con la riciclopittura agli ombretti. Ho fatto una piccola prova col colore...sperem... :roll:

P.S. Fatto tagliar, l'ho ridimensionata, altrimenti sballava tutto il messaggio.^^


Ultima modifica di Eliade il 22/12/2012, 13:08, modificato 1 volta in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 22/12/2012, 12:25 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 28/10/2011, 12:59
Messaggi: 171
Haaaa... però!!!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 22/12/2012, 12:39 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16448
Località: Milano
Eliade, inserisci la foto in modo che si veda.

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 24/12/2012, 10:09 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2006, 10:05
Messaggi: 961
Località: Liguria
Anche da scigliere nella cera per colorare le candele!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 24/12/2012, 10:45 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35462
Località: Monfalcone
Cerchiamo di non perdere di vista il buon senso.

Se nel riutilizzare un prodotto gli trovo un uso alternativo e comunque valido la cosa è intelligente (vedi che so il bagnodoccia aggressivo declassato a detersivo per i panni, o il balsamo che diventa ammorbidente per rasature gambe) ma se per utilizzare un certo prodotto devo perdere un sacco di tempo, metterci vicino tante materie prime in più, ed ottenere comunque un prodotto scadente o magari mediamente inutile facevo meglio a riempire il cassonetto; non utilizzate questa intelligente guida per lo smaltimento come una scusa per aumentare l'accumulo di cose che non vi servono.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 24/12/2012, 16:09 
Non connesso
novellino
novellino
Avatar utente

Iscritto il: 23/07/2012, 23:14
Messaggi: 10
@Akira: si, ho letto anche di questo uso. Anche fare candele è un hobby affascinante, solo che trovo un po' difficile iniziare senza spendere troppo, tra la cera, il cordino, gli stampi, il pentolino, ecc., quanto dovrei spendere? O__O In teoria, per queste cose, potresti usare anche gli ombretti.
Io desideravo già da un po' provare a lavorare una pasta modellabile fatta in casa (ho usato la più semplice perché le materie prime le avevo già), l'idea di usare il rossetto come colorante mi è venuta in seguito, per evitare di acquistare i colori acrilici.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 27/12/2012, 14:47 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2006, 10:05
Messaggi: 961
Località: Liguria
Basta avere candele vecchie da rifondere e un bicchiere di plastica come stampo.
Naturalmente tanta pazienza e buona volontà! :-)
Ciao!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 27/12/2012, 15:13 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35462
Località: Monfalcone
E tanto tempo in avanzo, nonchè aver conservato cose che si sarebbe dovuto buttare, per produrre cose inutili e di pessima qualità, fors'anche velenose (ricordo che le candele si accendono, e i rossetti non sono formulati per bruciare in modo inoffensivo)'. Vivo con un accumulatore seriale e mezzo e quando leggo di queste cose mi vengono i brividi (anche a pensare che se uno accumula mozziconi di candela é probabile che non sia l'unica cosa che conserva). Ma non parlo solo delle candele, anche delle decorazioni alla pasta di sale che macchiano. I rossetti inutili vanno buttati (meglio si sarebbe fatto a non comprarli proprio) che non possono essere riutilizzati in alcun modo (a meno che non si utilizzino per dare una leggera nota di colore ad un burrocacao fai da te, e quello è l'unico uso possibile)

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 28/12/2012, 1:20 
Non connesso
novellino
novellino
Avatar utente

Iscritto il: 23/07/2012, 23:14
Messaggi: 10
Lola ha scritto:
Ma non parlo solo delle candele, anche delle decorazioni alla pasta di sale che macchiano.
Giusto per chiarire, poi la finisco qui.
Veramente non macchiano. Una volta che il colore ha aderito alla pasta non macchia più di quanto farebbe un normale colore acrilico da pittura.
Per quello che ho usato " a crudo" è bastata una passata di colla vinilica.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 28/12/2012, 9:24 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35462
Località: Monfalcone
Eliade quando ho saputo che maneggiavi coi guanti la cosa mi si sono drizzati i capelli in testa :D:

Io spero di aver chiarito bene il mio pensiero: se una persona ABITUALMENTE fa la pasta al sale, o le candele, o qualsiasi altro hobby volete e pensa di usare il vecchio rossetto al posto del colorante abituale ovviamente può farlo, ma lo sa pure lui che è una forzatura, e ciò é dimostrato dal fatto che non va a chiedere rossetti vvecchi in giro per afre il prossimo o non li compra a basso prezzo per lo stesso motivo, che il rossetto non è un ottimo colorante (non ha solo pigmenti ma anche altro, grassi di avria natura, solventi, polveri eccetera).
Ma se una persona che ha appena scoperto l'ecobio ed è nel periodo in cui il sacro fuoco del rinnovamento beauty case l'ha colpita e pensa, usando un sacco di materiale in più, di aver trovato una degna morte al suo rossetto al petrolato, ecco mi sento di riportarla alla realtà e alla giusta proporzione fra le cose.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Riciclare prodotti con inci pessimi
 Messaggio Inviato: 11/01/2013, 21:23 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 07/01/2013, 15:46
Messaggi: 8
Località: Pescia (PT)
Ho una domanda. Ho spulciato bene il topic e non mi sembra di aver visto nulla al riguardo, se così non fosse, vi prego, siate clementi ;)
Secondo voi è una buona idea usare i balsami come impacco pre-shampoo? Ne ho uno da smaltire, e per ora lo uso (dopo tanti anni i capelli ci sono ancora tutti, un altro po' di tempo non me li farà cadere.... spero :eyes: ), ma sembra che cresca nel flacone! :duro:
pensavo di addizionarlo con qualche olio e farne un impacco, ma mi sorge il dubbio che sia inutile, in quanto lavando via il tutto posso dire addio anche all'olio...
cosa ne dite?

_________________
Una seconda biblioteca. Una maledetta seconda biblioteca


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 197 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi