Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 103 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: sole e solari
 Messaggio Inviato: 03/10/2006, 18:34 
 
Mi rendo conto che questo post possa sembrare "superato" proprio in questo momento in cui ci siamo appena lasciate alle spalle le vacanze, ma e' un dubbio che ho in mente da un po' di sottoporre a Lola e confesso di averlo posticipato di proposito per evitare di creare "crisi di identità profumiera" nel pieno della stagione balneare.

Come tutti/e io utilizzo creme solari quando sono a mare, non tanto per amore di questi prodotti che in tutta sincerità detesto, quanto perchè "convinta" della necessità di proteggersi dai raggi nocivi. Metto convinta tra virgolette perchè in fondo convinta non lo sono affatto. Penso piuttosto di essere semplicemente succube di un "terrorismo psicologico" che va avanti ormai da anni circa la dannosità delle esposizioni al sole e sugli eventuali rimedi.

Intendiamoci, è vero che il sole produce un danno (l'abbronzatura non è altro che la risposta del corpo a questo danno)) ma i presunti trattamenti preventivi non sono anche essi potenzialmente dannosi, e forse di più?

Un solare è pur sempre un'amalgama chimico che noi esponiamo al calore e alla luce, cioè a due agenti deterioranti potentissimi. In più, immagino, questo composto deve necessariamente reagire quando entra in contatto con il sudore (che è acido e che contiente a sua altre sostanze chimiche)

Davvero è sano tenersi 'sta roba addosso mentre si sta sotto il sole?


Visto che non è difficile immaginare chi e perchè possa avere interesse ad alimentare una eventuale mezza bufala (parliamoci chiaro, intorno ai solari si spostano molti miliardi l'anno) vorrei sentire un parere più competente del mio a riguardo, io vado molto "a braccio".

Ciao e grazie fin da ora
Hermes-San

PS.
Dammi pure della dissennata, ma io le migliori abbronzature della mia vita me le sono fatte con cose a schermo zero come l'olio di mallo di noce o l'olio di oliva emulsionato con l'acqua di mare ... abbronzatura perfetta e, dopo la doccia, pelle da divinità orientale ...

PPS.
Cavolo ... il mio primo post qui! Ed è persino IT ... sono quasi emozionata ...


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/10/2006, 17:32 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 34511
Località: Monfalcone
Io sul sole ho le mie idee... non supportate dai cosmetologi più di tanto.

Dunque: mi espongo al sole senza solare, da quando inizia a fare bel tempo, prima pochi minuti (fino a leggerissimo rossore) e poi sempre di più. Ma comunque mai più di due ore, intanto non ho tempo, poi inizio ad innervosirmi se fa troppo caldo. Così l'abbronzatura è graduale, non mi scotto, dura a lungo. Al mare ci andiamo tardi per scottarsi (dopo le tre e mezza) e comunque più di tre ore non si sta, e neanche tutti i weekend. Non riesco a capire quella di starsene ad arrostire ore sotto il sole cocente, unti come un cosciotto al forno... non fa bene.

Chi sta al mare tutto il giorno metta pure la protezione, ma non riparerà mai da tutti i danni che fa il sole. Anche gli schermi TOTALI non sono affatto totali, il sole passa eccome, infatti ci si abbronza lo stesso.

Abbismo la scelta tra filtri chimici (tutti i solari da supermercato e da profumeria) e quelli fisici (molti da erboristeria e tutti i bio).

Il filtro chimico, colpito dalla radiazione, si trasforma in qualcos'altro, viene caricato e diventa... un radicale libero. Proprio la cosa da cui il solare ci voleva difendere, pensa un po'! La qual cosa dà parecchie reazioni allergiche, infatti tolgono dal mercato continuamente filtri chimici che hanno dato troppi problemi, sostituendli con altri che ne daranno altrettanti in futuro. Restituisce la radiazione solare sotto un'altra frequenza, non la riflette, in poche parole SCALDA.
Quello fisico riflette, non scalda, non si trasforma in qualcos'altro, ma sbianca e ha bisogno di formule molto più grasse, quindi è un po' un pastone. Poi ci sono dei dubbi sul biossido di titanio (filtro fisico) che non sia eventualmente cancerogeno, cosa dovuta alla micronizzazione, ma qui siamo ancora nel campo delle ipotesi e non c'è niente di confermato.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/02/2007, 18:04 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 03/01/2007, 18:09
Messaggi: 78
interessante questo post :D
io ho un bel problema, in pratica finche prendo il sole con solare normali non succede nulla, se invece vado a fare il bagno nel mare mi viene un bel eritema e mi riempio di bolle. anni fa andavo in posti dove l'acqua non era molto pulita e mi venivano delle bolle sulla schiene e sul decolte, negli ultimi anni mi viene meno ma nell'ultimo anno mi è "sceso" sulle pancia e mi sono rimaste delle macchie :evil: l'unica cosa che il dottore è stato in grado di consiglirmi è stato di cambiare solare ma non è cambiato nulla. tra l'altro mia mamma insisteva perchè stessi comunque al sole e facessi il bagno... e non è bello ...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/02/2007, 11:53 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 05/10/2006, 13:54
Messaggi: 104
Hermes e Lola, ma che pelle avete?
L'anno scorso mi sono scottata a Vienna ad Aprile durante una gita. Ok non una cosa grave, però mi sono scottata!
Questo per darvi l'idea di quanto limitate siano le mie possibilità di stare al sole senza protezione. Anche alle 16.
Io al sole senza solare non ci sto, mi scotto subito. Anche a me non piace stare al sole a sudare e a cuocere, ma ad esempio dopo il bagno mi devo asciugare!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/02/2007, 12:38 
 
Esk ha scritto:
Hermes e Lola, ma che pelle avete?


D'inverno appare chiara, ma appena sto al sole mi scurisco presto e bene (sono sicula :D: ). Sono abbastanza resistente al sole anche se cerco di non eccedere. Mi piace lucertolarmi ma adoro sguazzare, quindi sto un sacco in acqua.


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/02/2007, 13:46 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10358
Io quoto la posizione espressa da Hermes ( e rafforzata da Lola) nel primo intervento.
I solari con filtri chimici non sono cosmetici in senso stretto come vogliono farci credere, spacciandoceli per i migliori antirughe in circolazione da usare ogni santo giorno che viene.
I filtri chimici sono molecole sofisticate sottoposte ad uno stress che le detoriora, per essere efficaci devono essere emulsionati e veicolati in ingredienti molto sintetici che servono molto a questo scopo e molto meno a rendere bella la pelle. E' sempre il caso di lavarli via benissimo una volta esaurita la loro funzione.

Sono dell'opinione che l'uso dei solari con filtri chimici, accuratamente scelti tra quelli fotostabili, deve essere circoscritto ai periodi estivi, o comunque solo in caso di intensa o estesa esposizione (per es. durante lo sci), stop!

I filtri fisici sono più tranquilli nell'utilizzo, come diceva anche Lola sono sotto osservazione perchè l'estrema micronizzazione porta sospettare che possano infilarsi dove non devono (forare il citoplasma :oo: ?), se sono accuratamente rivestiti questo problema è ovviato, speriamo nella coscienziosità dei produttori :roll: .
Un solare con filtro fisico ha una valenza cosmetica superiore rispetto a quello con filtri chimici, perchè come emulsionanti e veicolanti si possono usare ingredienti di derivazione naturale di pregio, ottimi anche dal punto di vista dell'emollienza e dell'idratazione.
Poi dipende da come gradisce la pelle.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/02/2007, 16:12 
Non connesso
Moderatrice Spignattante
Moderatrice Spignattante
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 15:47
Messaggi: 6491
Località: provincia di GO
io posso solo dire di aver sempre amato fare la lucertola... adoro il sole cocente delle ore "proibite"... e fino pochi anni fa ho usato poca protezione (o niente) senza problemi particolari, ma... da un certo punto in poi sono cominciati i "dolori" eritema sulle zone delicate (tipo decollete), macchie in viso :evil: :? , molti piccoli nei sulle spalle etc...
insomma penso che alla fin fine sia meglio proteggersi almeno un po' e magari con filtri fisici.

_________________
ciao Immagine
Hai dubbi sulle regole del forum? Leggi QUI e non fingere di averlo fatto... perchè tanto noi ti becchiamo!!!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/02/2007, 18:28 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 16/12/2006, 22:31
Messaggi: 139
Località: tn
Io non mi abbronzo mai, che tristezza :tris: ma il bello è che non mi scotto nemmeno, non cambia nulla se uso protezioni o no ...ecco questo non l'ho mai capito


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/02/2007, 18:38 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10358
cris ha scritto:
...... non mi scotto nemmeno, non cambia nulla se uso protezioni o no ...


Credenza pericolosa questa!
Gli UVB sono quelli che provocano la scottatura, gli UVA sono silenti, neppure li senti e l'esposizione intenzionale e prolungata senza protezione può rovinare la pelle e forse la sua salute.
Se ti esponi al sole metti comunque la protezione, che ti abbronzi/arrossi o meno.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/02/2007, 18:52 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 28/09/2006, 19:58
Messaggi: 833
Località: Bologna, per caso
a me i nei sulle spalle sono venuti due anni fa a decine e..contemporaneamente in due-tre giorni :oo:
Ma di quelli non mi frega..è per la macchia sulla fronte che mi girano, ormai si sa :evil:

_________________
Time you enjoy wasting was not wasted - John Lennon


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/02/2007, 20:02 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 16/12/2006, 22:31
Messaggi: 139
Località: tn
Ho capito, non c'è nessuna speranza :tris:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/02/2007, 23:27 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2006, 21:12
Messaggi: 533
Località: Torino
PaiaLaFolletta ha scritto:
a me i nei sulle spalle sono venuti due anni fa a decine e..contemporaneamente in due-tre giorni :oo:
Ma di quelli non mi frega..è per la macchia sulla fronte che mi girano, ormai si sa :evil:


Io con i nei random everywhere ci sono nata :roll:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 06/02/2007, 11:48 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 16/12/2006, 22:31
Messaggi: 139
Località: tn
Parlando di solari, mi è venuto in mente che l'anno scorso ho sentito parlare di un prodotto che intensifica l'abbronzatura del 40% e più e ho pure sentito che funziona, era pubblicizzato in tutte le farmacie.
Il prodotto è questo qua:
http://www.saninforma.it/Sezione.jsp?idSezione=6078&idSezioneRif=351

Cosa ne pensate? Sarà una schifezza cosmica


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 06/02/2007, 16:51 
 
Credo che gli attivi siano questi :Acetyl Tyrosine, Adenosine Triphosphate. Della tirosina so che interviene nella sintesi della melanina, dell'adenosina non so :roll: Certo che io questa mania della pelle abbronzata non l'ho mai capita...


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 13/04/2008, 13:39 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/01/2008, 2:30
Messaggi: 266
[Non ho trovato topic più adatti ai quali collegarmi, se sono troppo fuori luogo cancellate pure :) ]

Qual'è il senso di applicare una protezione solare prima di fare una lampada?
Me lo chiedevo perchè si dice sempre che la protezione solare potenzia la resistenza dipendentemente dal fototipo. Per es. io sono fototipo I e dovrei resistere senza crema 15 minuti. La lampada ne dura massimo 14. Ci si deve proteggere lo stesso? Sopratutto dopo che ho letto tutte le cose brutte che avete scritto su questi filtri... :(
[no linguaggio sms] mi riferisco solo al corpo, il viso lo proteggo sempre al massimo! :)
Quindi le rughe non mi preoccupano... ma i danni alla salute si :roll:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/01/2009, 13:32 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 28/12/2008, 10:59
Messaggi: 39
Località: Verona
mi spaventate con questo topic!
io volevo proprio prendere una crema con filtri solari da portare tutti i giorni, per prevenire successive macchie....
sono giovane lo so, ma visto che [no linguaggio sms] a volte anche in inverno il sole è forte e tornando a casa x pranzo in bici ci sto sotto...
che creme sarebbero le migliori?

grazie... :oops:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/01/2009, 13:34 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 34511
Località: Monfalcone
leggi anche il topic, in questa stessa sezione, solari sì, solari no...

per quanto riguarda il solare viso, ne abbiamo tanti recensiti nella sezione inci, cerca quello che ti ispira di più. :)

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/05/2009, 20:38 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 30/04/2009, 15:07
Messaggi: 4
Questo topic è tanto interessante quanto "allarmante", per me che ho la pelle di porcellana.. :-(

Una domanda (probabilmente sciocca): la pericolosità di UV e radicali liberi si ha se questi raggiungono il nucleo cellulare (nell'epidermide, in particolare, strato basale e melanociti). Mi chiedevo: se le i solari che normalmente acquistiamo sono ricchi di sostanze impermeabilizzanti (quelle che abbiamo imparato a rifuggire! ;-) ), i radicali liberi formatisi dalla sostanza-filtro in seguito a reazione con gli ultravioletti, non dovrebbero restare confinati (e quindi non assorbiti tramite la pelle) dato che sono degli ioni?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/05/2009, 9:42 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 34511
Località: Monfalcone
Non credo che basti un po' di silicone a difenderci dai radicali liberi.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 13/05/2009, 11:20 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10358
Lola ha scritto:
Non credo che basti un po' di silicone a difenderci dai radicali liberi.

Quoto e aggiungo che l'ossidazione, specie la la perossidazione lipidica scatenata dagli UV, si verifica già sul corneo, cioè il primo strato dell'epidermide.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 103 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi