Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Trattamenti per i capelli


Regole del forum


Gli iscritti possono postare progetti o ricette solo se hanno almeno 30 giorni e 30 messaggi all'attivo; entrambe le condizioni devono essere soddisfatte.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 13/01/2008, 11:46 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 09/07/2007, 11:19
Messaggi: 140
Ciao dexi! :)
Forse ti può interessare questo link.

Ciao Elysina, ho fatto una ricerca sull'uso dell'hennè neutro e la piscina, :? ma senza risultati. Ne sai niente tu? Grazie!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 13/01/2008, 12:14 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 03/10/2006, 15:40
Messaggi: 433
Località: Piemonte
Ehm...boh! :oops:
Non dovrebbero esserci problemi penso, sia Rossi (all'inizio del topic) che Kyoko (nel link che hai appena segnalato) parlano della piscina, loro non hanno fatto l'hennè neutro, ma se tanto mi da tanto dovresti andare tranquilla perchè il neutro non scolora. :)

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 13/01/2008, 12:26 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 09/07/2007, 11:19
Messaggi: 140
Ok allora provo con il neutro, sperando che serva a qualcosa...
Ciao Elysina e grazie! ;)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/02/2008, 21:52 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 02/02/2008, 21:54
Messaggi: 21
Località: Milano
Ciao, io l'ultima volta ho utilizzato Henné rosso mogano dell'Homocrin (Lawsonia inermis - Cassia italica) preparandolo con queste indicazioni:
clicca qui.
Sono quasi certa che l'henné incriminato contenesse del picramato... :mah: mi ricordo di avere letto l'INCI e di non averlo acquistato proprio per il picramato (avevo tinto i capelli da poco ed avevo paura che diventassero arancioni).
Domani devo rifarlo anche perchè oltre a darmi magnifici riflessi ho notato che mi secca di quello zic di cui ho bisogno il cuoio capelluto... :D:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/02/2008, 13:23 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 02/02/2008, 21:54
Messaggi: 21
Località: Milano
enrichina ha scritto:
Ciao, io l'ultima volta ho utilizzato Henné rosso mogano dell'Homocrin (Lawsonia inermis - Cassia italica) preparandolo con queste indicazioni:
clicca qui.
Sono quasi certa che l'henné incriminato contenesse del picramato... :mah: mi ricordo di avere letto l'INCI e di non averlo acquistato proprio per il picramato (avevo tinto i capelli da poco ed avevo paura che diventassero arancioni).
Domani devo rifarlo anche perchè oltre a darmi magnifici riflessi ho notato che mi secca di quello zic di cui ho bisogno il cuoio capelluto... :D:

Ciao questa mattina ho fatto l'hennè e poi per ripulire la vasca ho provato di tutto...fino a quando le macchie sono magicamente scomparse con la candeggina :mah:
Quindi mi sorge un dubbio: l'hennè rosso potrebbe effettivamente scaricare con il cloro della piscina...forse per quello neutro nessun problema ma quello rosso??


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 17/03/2008, 19:47 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 22/10/2007, 14:07
Messaggi: 15
Località: Cagliari
Mi attacco a questo topic per non aprirne un altro: ieri sera, presa da una crisi capellifero-degenerativa, ho fatto un impacco con l'hennè neutro. Ho i capelli piuttosto ricci ed avevo paura, dopo essermi bene informata sia qui che su altri forum (compreso cdf..che mi è stato davvero utile! 8) ), di ritrovarmi coi capelli di stoppa, viste le tristi recensioni di parecchie ricce. Invece, forse premiata per il coraggio (!) di spiaccicarmi quella roba verdastra sulla chioma, son stata premiata! Capelli morbidi, lucidissimi, vagamente induriti ma affatto crespi e ricci ancora più definiti. Ho usato:

Due cucchiai molto abbondanti di hennè neutro (preso in erboristera, non so la marca)
Poca acqua bollente in cui ho sciolto un cucchiaino di miele
Quattro gocce di olio di mandorle
Un cucchiaio di una maschera per capelli presa al discount in un periodo non definito dall'inci non proprio "sano", che spero di finir presto e sostituire con la noce pesco o similari, ecco :D: .
Ho lasciato il tutto in posa per circa 90 minuti, poi ho sciacquato. Se non fosse che avevo già sciolto lo shampoo in acqua, non ne avrei avuto bisogno, i capelli risultavano già belli puliti! Ho messo una punta di splend'or, ho tamponato l'acqua in eccesso e ho messo poco gel ai semi di lino. Ho lasciato asciugare all'aria.

L'hennè era piuttosto fine come polvere e anche l'amalgama che ne ho tirato fuori era abbstanza facile da stendere. Insomma ragazze son molto soddisfatta dell'esperimento..e ve lo consiglio se volete lucidarvi la chioma, nella speranza che i vostri capelli ne giovino come i miei! :mirmo:
Stavo anche pensando di aggiungere l'hennè, di tanto in tanto, anche al balsamo che metto dopo lo shampoo. Solo un cucchiaino, s'intende: che ne pensate?

In ogni caso, l'hennè neutro non colora e non scarica. L'acqua finale del mio lavaggio era limpida! Ovviamente per i rossi e i vari altri colori credo sia diverso..anche a seconda delle sostanza più o meno chimiche con cui sono "tagliati" :firu:
Scusate per il papiro!
Bacioni! :ping:

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/05/2008, 14:45 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 08/04/2008, 14:49
Messaggi: 71
Questo weekend ho dato giù di henné neutro. Dopo dieci minuti che lo avevo in testa, ha cominciato a colarmi giù per le guance un'acquerugiola rossastra e lì mi sono detta: oh-oh, mi sa tanto che ha ragione la ragazza che nel forum ha scritto che anche l'henné neutro tinge... però osservavo anche che la pelle su cui era colata l'acqua rossa in realtà non si macchiava. Per non saper nè leggere nè scrivere, ho tenuto su l'impacco per mezz'ora anziché un'ora, come mi ero prefissata.
Risultato: tinge. Pooooooooco, ma tinge.
I miei capelli castano scuro hanno dei riflessi rossi che venerdì non c'erano. Ma tutto sommato sono abbastanza contenta del risultato cromatico involontario.
L'unica cosa negativa è che questo significa che prima del matrimonio potrò fare un altro solo impacco, massimo due di henné. Sennò temo che la parrucchiera, se dovessi decidere di fare un bagno di colore o simili, dovrà combattere contro questi riflessi, soprattutto se si saranno intensificati... in conclusione: occhio, perché non è tutto neutro quello che... tinge! :roll:

_________________
Pittipat
"Se continuo così, diventerò grassa come la zia Pittipat..." (Rossella O'Hara, mentre Mamy tenta di stringerle il bustino)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/05/2008, 15:21 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/01/2008, 11:53
Messaggi: 1957
Località: Roma
Io faccio l'hennè neutro ormai da mese con cadenza di ogni 15 gg, non mi ha mai tinto nè riflessato di rosso.... fosse che il vs hennè neutro contiene un pò di lawsonia????? :oo: :oo: , avete controllato o vi siete fatte dire bene l'inci da chi ve l'ha venduto?
io per questo motivo suggerisco sempre di provare prima su una ciocca raccattata dalla spazzola... ;) ;)

_________________
MY RICETTARIUM


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/05/2008, 15:46 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 08/04/2008, 14:49
Messaggi: 71
Mannaggia... e che ne so? :roll: La signora dell'erboristeria me lo ha venduto a peso, togliendolo da una confezione su cui era scritto "hennè neutro"... me l'ero fatto mostrare proprio di proposito, per evitare che in seguito mi venisse il dubbio che si fosse sbagliata a darmelo...

Farò così: utilizzerò l'altra metà della bustina della signora per la prossima volta... dopo di che, cambierò erboristeria, sperando di non cadere dalla padella nella brace! :oo:

Petulina, ma a te risulta quest'acquerugiola rossa, mentre lo hai in testa?

_________________
Pittipat
"Se continuo così, diventerò grassa come la zia Pittipat..." (Rossella O'Hara, mentre Mamy tenta di stringerle il bustino)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/05/2008, 19:16 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 22/10/2007, 14:07
Messaggi: 15
Località: Cagliari
Ehilà a tutte! :D:
Pittipat, anch'io uso l'hennè neutro ormai da settimane con ottimi risultati (martedì scorso l'ho fatto per la terza volta) ma acquettina rossa niente: al massimo colo verde, a causa della consistenza che varia ma solo se non faccio bene l'intruglio, se mi viene, cioè, troppo liquido. Basta però farlo a poco a poco, in modo da dosare bene acqua calda e polvere, per ottenere la consistenza voluta; io lo faccio abbastanza denso perchè poi lo allungo con balsamo o maschera (un piccolo OT: ho comprato la maschera UD Hennè ed aceto di mora, usata dopo lo shampoo è F-A-V-O-L-O-S-A su di me, la prossima volta l'hennè lo mischio con quella e vi faccio sapere! :fiesta: ), non ho mai provato a spiaccicarmi in testa solo hennè+acqua..ma risulterebbe comunque verde, non rosso! Sicura che non sia tagliato, anche poco, con hennè rosso? Io lo farei presente anche all'erborista, l'hennè neutro da quel che so io non deve colorare, è solo da usarsi come ristrutturante.

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/05/2008, 19:39 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/01/2008, 11:53
Messaggi: 1957
Località: Roma
@pittipat:
l'hennè neutro non cola assolutamente di rosso.. ma deve essere 100% cassia obovata o cassia italica... se c'è lawsonia allora si, cola e tinge un pò di rosso..

_________________
MY RICETTARIUM


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 23/05/2008, 16:50 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 12/11/2007, 12:26
Messaggi: 333
Località: Puglia
Oggi ho provato a fare l'hennè castano, contando che ho i capelli trattati e con cocche decolorate ne ho messo quasi 80 gr(uno spreco perchè ho i capelli che non arrivano neppure alle spalle), l'ho impastato con dell'acqua calda da rubinetto, 2 cucchiai di aceto e metà yogurth.
Ho atteso una 20 di minuti e mia madre mi ha aiutato nella stesura.. purtroppo il composto era troppo granuloso/sabbioso e non si stendeva affatto, pur avendolo terminato non aderiva bene ai capelli..
Ho dovuto emulsionare tutto con dell'acqua affinchè si distribuisse..
Ho pensato che l'hennè non si sia emulsionato a dovere a causa dell'acqua non calda... infatti era granelloso..(magari neppure colorerà..)
Avevo letto che l'acqua bollente lo rovina ed ho temuto per questo..
Ora mi trovo con questo pastone in testa.. vi aggiorno su cosa ne sarà.. :mirmo:

_________________
Ricordati che il miglior medico é la natura:guarisce i due terzi delle malattie e non parla male dei colleghi.(Galeno)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 23/05/2008, 18:09 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 15/02/2008, 23:31
Messaggi: 59
Il composto non aderisce bene ai capeiili quando c'è più sabbia che hennè... :evil:
E' successo anche a me con l'indigo.... ovviamente non aderendo non tinge bene...
Insomma a me era venuta una schifezza.


Ultima modifica di violet70 il 24/05/2008, 18:40, modificato 1 volta in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 23/05/2008, 18:35 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 12/11/2007, 12:26
Messaggi: 333
Località: Puglia
recensione d'uso:l'hennè non è di buona qualità perchè nel risciacquo mi rimanevano granelli medio/piccoli tra le unghie che non si sbriciolavano neppure.. :twisted:
ne ho ancora una ventina di grammi.. proverò la prox volta a miscelarlo con maggiore attenzione per fare l'ultima prova.. tuttavia credo la mia colpa sia solo di aver comprato qualcosa di scarsa qualità a 4 euro l'etto..
Ah il colore non è male. castano più chiaro sulle meches residue.. e sono lucidissimi..
Chissà col mallo di moce come verrebbero.. :mah:

_________________
Ricordati che il miglior medico é la natura:guarisce i due terzi delle malattie e non parla male dei colleghi.(Galeno)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 26/05/2008, 23:40 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 19/02/2008, 1:21
Messaggi: 239
Località: pianura padana....
ciao ragazze!
scusate ma non ho capito bene alcune cose :oops: :oops: ...
finora ho usato hennè neutro....e fin qui tutto ok....
essendo castana, vorrei farmi i riflessi rosso-ramati..ed arrivano i dubbi!
1)l'intensità del colore che si ottiene da cosa è data?dalla quantità di hennè usato?(sulla confezione c'è una pseudo-foto con il colore che si dovrebbe ottenere..è un rosso molto intenso, altrochè riflessi..poi dipenderà anche dal colore di partenza dei capelli)
2)quando volevo comprarlo ho visto che c'erano due tipi di rosso:quello tradizionale e uno detto ''rosso egizio''..sapete qual'è la differenza o devo guaradarne i componenti?

sorry, chiedo perdono perchèmi sono dilungata!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: triste recensione hennè
 Messaggio Inviato: 19/12/2010, 21:56 
Non connesso
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 04/12/2010, 22:21
Messaggi: 34
rossi ha scritto:
... Ho provato l'hennè rosso forte ..della Tradizione Erboristica, applicazione di 3 ore circa a metà di settembre. Mi lavo i capelli due volte la settimana, ma ci credete che ancora adesso ogni volta che li lavo mi scende l'acqua arancio? ..


Ciao Rossi!
Leggendo il tuo post ho visto che hai tenuto l'henné in posa 3 ore... ora questo è il tempo standard che viene consigliato da molte esperte di henné, ma forse quando si tratta di quello della Tradizione Erboristica il tempo di posa è molto più breve, in quanto contiene anche picramato.
Io l'ho preso sempre della Tradizione Erboristica, ma quello neutro (cassia obovata, mi sono trovata più che bene): sulla confezione, però, c'è scritto di tenerlo in posa soltanto 20 minuti.
Non è che lo stesso tempo è consigliato anche sulla confezione di quello rosso forte che hai provato tu?
Se è così, la prossima volta che lo fai prova a seguire i tempi raccomandati sulla confezione, magari non avrai questo genere di inconvenienti.

_________________
Il Vecchio Focolare


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/12/2010, 22:35 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 02/10/2008, 20:59
Messaggi: 1539
adri, questo è un topic del 2006, direi che forse ha risolto.

_________________
... (ricordi l'insetto
rosso sul picco dell'indice?
giunto all'orlo dell'unghia
volò via, aquila angelo amore).
Le proporzioni sono la libertà.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/12/2010, 23:44 
Non connesso
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 04/12/2010, 22:21
Messaggi: 34
Ops, non avevo proprio guardato la data...

Comunque l'osservazione che ho fatto prima (cioè controllare i tempi di posa indicati nelle confezioni, anche perchè vanno in base agli ingredienti contenuti nel prodotto) può sempre essere di qualche utilità a chiunque usi l'Henné della tradizione Erboristica... anche quattro anni dopo!
,

_________________
Il Vecchio Focolare


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 20/12/2010, 12:41 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/07/2009, 23:24
Messaggi: 100
Io faccio regolarmente l'hennè ormai da più di un anno. Inizialmente facevo hennate ravvicinate (ogni 15 gg) adesso ho i capelli talmente impolpati di hennè che lo faccio ogni mese/40 gg circa. Faccio il jamila (hennè pakistano) o il tazarine (hennè marocchino) e di solito mi scarica (poco) solo dopo il primo lavaggio. Ho i capelli di un rosso scuro intenso e l'hennè che uso io è completamente naturale.
Mia madre fa hennè alternato a katam più indigo (avrebbe i capelli completamente bianchi). Ottiene un nero molto bello e non ha problemi di scaricamento (usa un indigo e katam di qualità quelli della famosa Olga, conosciuta da molte "fatine")


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: triste recensione hennè
 Messaggio Inviato: 29/10/2011, 22:14 
Non connesso
novellino
novellino
Avatar utente

Iscritto il: 26/10/2011, 14:57
Messaggi: 12
ho comprato un hennè che si dichiarava neutro (cioè: hennè natur neutre, acquistato in un negozietto d'importazione cingalese ma pare sia prodotto in francia). ora sono passati un paio di mesi ed ho letto sotto gli ingredienti: cassia obovata, lawsonia inermis. non solo, con il mio francese stentato sono riuscita ad intuire che il prodotto è sconsigliato ai capelli bianchi o molto chiari. ora questo non è il mio caso (biondo-scuro/castano-chiaro/cane-che-fugge) ma rischio qualche effetto colorante? come si fà a capire quanta lawsonia ci sia in proporzione?

p.s. cos'è lo ziziphus jujuba? ho cercato qui sul sito e mi ha dato solo questo thread come risultato, perchè è elencato in uno degli hennè neutri descritti nella prima pagina.

_________________
L


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Trattamenti per i capelli


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 12 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi