Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Trattamenti per il viso


Regole del forum


Gli iscritti possono postare progetti o ricette solo se hanno almeno 30 giorni e 30 messaggi all'attivo; entrambe le condizioni devono essere soddisfatte.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 78 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 07/07/2010, 17:32 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2010, 20:01
Messaggi: 813
Località: Pendolare tra Milano e Mosca
Il procedimento è questo:

Con acido lattico all'80%:

Si prendono 4g di idrossido di sodio (NaOH) e si sciolgono in 3,35 g d’acqua.
Si pesano 11,25 g di acido lattico all'80%

Si prende un grande contenitore con il giaccio tritato e dentro ci si mette il contenitore con il lattico. Poi si versa dentro (piano!!!) la soluzione di soda. Il composto va in ebollizione a causa della reazione violenta tra acido e base.

ATTENZIONE: dato che basta un piccolo eccesso di NaOH per farvi schizzare il pH in alto, quando avrete finito di aggiungere l'uno all'altro, misurate il pH ed eventualmente portatelo con altro acido lattico a circa 5,5-6.

Il risultato è sodio lattato al 60%.


Con acido lattico al 90%:

Si prendono 4g di idrossido di sodio (NaOH) e si sciolgono in 4,6 g d’acqua.
Si pesano 10 g di acido lattico al 90%

Stesso procedimento di cui sopra


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 23/09/2010, 9:05 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16309
Località: Milano
Se sapete che l'unione di 2 reagenti è una reazione esotermica (ovvero sviluppa calore) MAI e dico MAI aggiungere uno all'altro (non importa in che ordine) tutto in un colpo: si rischiano schizzi ustionanti, quindi seguite i consigli di Kri-Kri, aggiungendo la soda con cautela e poco alla volta.


Se il sodio lattato lo usiamo per il sapone, allora è bene portare a pH>7 altrimenti, quando lo si aggiunge alla pasta di sapone, parte della soda usata per il sapone va a salificare l'acido lattico che è ancora presente nel sodio lattato (non essendo stato salificato tutto) e il sapone risulta con uno sconto soda maggiore di quello desiderato.



Ricapitolo i calcoli di Kri-Kri per l'acido lattico all'80%, così magari è più chiaro (per comodità chiamo l'acido lattico HA e il sodio lattato NaA).

La reazione è questa:
11,25 g di HA all’80% + 4 g NaOH ---> 11,2 g di NaA
ovvero:
0,1 moli di HA + 0,1 moli NaOH ---> 0,1 moli di NaA


Per avere NaA al 60% devo portare il peso a 18,6 g perché così la mia soluzione è al 60%:

11,2 g NaA x 100/ 18,6 g totali = 60%*


Quanto pesa la mia soluzione al momento in cui mescolo HA all’80% e NaOH?
Pesa 11,25 g (HA all’80%) + 4 g (NaOH) = 15,25 g (non mi interessa sapere quanto NaA si è formato perché questo dato mi serve solo per sapere a che peso portare la soluzione per avere una concentrazione del 60%, cosa che ho già calcolato qui sopra*)

Quindi quanta acqua devo aggiungere per arrivare a 18,6 g?
18,6 g - 15,25 g = 3,35 g

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 27/09/2010, 16:08 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 16:27
Messaggi: 1979
Località: Isola del sole
kri-kri sto facendo questo sodio lattato,
ho tutto pronto,ma mi e' venuto un dubbio,
il conservante devo metterlo?
domanda stupidina,lo so,
ma sto seguendo passo passo il tuo procedimento e non vedo conservante :roll:

_________________
Solo la vita finisce,tutto il resto termina per poi ricominciare.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 27/09/2010, 16:53 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2010, 20:01
Messaggi: 813
Località: Pendolare tra Milano e Mosca
No, non penso che serva.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 31/03/2012, 13:11 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 07/01/2012, 15:58
Messaggi: 43
mi spiegate a cosa serve il sodio lattato e in che percentuali si usa??? grazie :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 31/03/2012, 15:03 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2010, 20:01
Messaggi: 813
Località: Pendolare tra Milano e Mosca
Il sodio lattato è un ottimo umettante.
Di solito nelle creme viene usato al 5-10% (nella fase acquosa).
leggi qui ;)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 31/03/2012, 19:57 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 25/06/2009, 23:26
Messaggi: 2209
Ti avverto però che smonta tuttissimo!
Io infatti preferisco usarlo nei tonici ;)

_________________
Soffro di insomma.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 21/07/2012, 19:04 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 02/02/2012, 13:55
Messaggi: 5
salve a tutti/e
mi piacerebbe proprio tanto provare a fare il sodio lattato chez moi, anche se non vorrei andare ad ingrossare le fila degli imbecilli che fanno esplodere il condominio per giocare al piccolo chimico (il post-monito di lola fa meditare, in effetti).
comunque sia, ammesso che mi cimenti per davvero, la domanda è:
si può fare anche con il bicarbonato di sodio (quello della solvay per intenderci) al posto della soda caustica? e se si, come variano le proporzioni fra acido lattico (all'80%), bicarbonato e acqua?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 21/07/2012, 21:06 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16309
Località: Milano
4 g di NaOH corrispondono, in questa reazione, a 8.4 g di bicarbonato di sodio.

Il problema è che 8,4 g di bicarbonato NON si scioglieranno completamente nella quantità di acqua prevista perchè la sua solubilità è di 95,5 g/l (il bicarbonato si scioglierà poi man mano che andrete ad aggiungere l'acido lattico).
All'aggiunta di acido lattico la soluzione produce bollicine ma non si scalda (e non mi pare nemmeno che si raffreddi, almeno non in maniera evidente): io mi sono fermata molto prima di aver sciolto tutto il bicarbonato (ho solo voluto vedere se si sarebbe scaldata o no), quindi potrebbe anche darsi che, nel momento in cui non vedete più polvere di bicarbonato, la soluzione inizi a scaldare... a voi fare il test fino in fondo. :D:

Anche in quest'ultimo caso, misurate il pH ed eventualmente portatelo con altro acido lattico a circa 5-6.

Altro problema: ti verranno miliardi di bollicine, visto che il bicarbonato a contatto con acqua e acido sviluppa anidride carbonica.
Comunque l'anidride carbonica se ne va immediatamente (le bollicine sono appunto anidride carbonica), quindi usare 4 g di soda o 8,4 g di bicarbonato non influisce sul peso finale (e quindi sulla concentrazione del sodio lattato ottenuto) perché i 4,4 g in eccesso sono l'anidride carbonica che se ne va.

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 23/10/2012, 15:13 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 13/10/2011, 22:54
Messaggi: 2956
Località: Genova
Ehm... mi sono decisa a fare il sodio lattato, però ho un dubbio dato che le dosi date qui sono per una quantità piccola. Io volevo farmene circa 100 gr... quindi moltiplicherei per 20... vista la reazione "bollente" non è che aumentando così tanto le dosi rischio di far esplodere la casa o di ustionarmi? Oppure il rischio è il medesimo indipendentemente dalla quantità?

_________________
offro/scambio: viewtopic.php?f=34&t=41559


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 23/10/2012, 15:31 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice

Iscritto il: 08/09/2012, 16:59
Messaggi: 1805
io ne ho fatto 50 grammi. ho avuto l'accortezza di versare piano piano. e ho messo una mascherina, ma la metto sempre perchè spesso ho la tosse. :D:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 23/10/2012, 15:33 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 34847
Località: Monfalcone
Quando ne fai di più la reazione è più importante. siccome quando ho rischiato il vulcano con l'etidronato sono riuscita a non far danni e la tua è sicuramente più tranquilla il mio consiglio è di lavorare coi guanti, con il becher nel lavello che mal che vada se scalda troppo apri l'acqua che bagni il suddetto becher e lui si raffredda.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 23/10/2012, 16:08 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 13/10/2011, 22:54
Messaggi: 2956
Località: Genova
Grazie Lola, i guanti vanno bene quelli di plastica per lavare i piatti? Comunque avevo già pensato al lavello (che ho di marmo) e il becher lo metterei immerso in acqua e ghiaccio... la mascherina sarà importantissima perchè ho problemi respiratori, mi sa che mi metto mascherina e bandana... :roll: e porta del balcone aperta per eventuale fuga... ne voglio fare tanto proprio per evitare di rifarlo spesso, 100 gr. mi sono durati poco perchè nelle creme corpo in particolare ne metto il 4% e mi piace, volevo farci anche il gel... :cuori:

_________________
offro/scambio: viewtopic.php?f=34&t=41559


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 23/11/2013, 0:06 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 23/10/2012, 22:51
Messaggi: 1958
Località: la ridente val di nievole
Faccio una domanda che probabilmente è stupida: io non ho in casa la soda caustica e non la vorrei comprare perché mi fa un po' paura. Ho la soluzione di soda al 20% di Dadalindo.
Se tento di fare il sodio lattato con 20 gr. di questa soluzione e 11 gr. di acido lattico 80% di vernile ottengo un sodio lattato più diluito, dato che c'è più acqua, che può funzionare ugualmente mettendone di più negli spignatti? o faccio una schifezza che non serve a niente? :roll:

_________________

Stay hard, stay hungry, stay alive
If you can
And meet me in a dream of this hard land


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 23/11/2013, 0:30 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16309
Località: Milano
Risulta più diluito e ne devi mettere di più, ma va bene anche così.

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 30/11/2013, 16:14 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 23/10/2012, 22:51
Messaggi: 1958
Località: la ridente val di nievole
Grazie Tagliar, sei eccezionale!
dunque, vediamo se ho fatto bene: ho miscelato 10 gr. di acido lattico al 90% con 20 gr. di soda caustica al 20%. Quindi dovrebbero essere 9 gr. di acido lattico con 4 gr. di soda e 17 gr. di acqua.
Mi sono stupita perché quando ho versato a gocce la soda nell'acido non è successo praticamente niente, solo una lieve effervescenza. Ho un dubbio: la soda diluita al 20% nel flacone ha formato dei depositi e si è accagliata anche sul contagocce. La parte che è rimasta liquida quindi sarà meno concentrata?

_________________

Stay hard, stay hungry, stay alive
If you can
And meet me in a dream of this hard land


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 30/11/2013, 16:47 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16309
Località: Milano
Un po' meno concentrata lo è (comunque quel deposito potrebbe anche essere carbonato di sodio, ovvero soda che ha reagito con l'anidride carbonica dell'aria), comunque non dovrebbe essere un problema perché poi quando aggiungi questo sodio lattato alle creme e porti a pH 5-6 ti riporti nelle stesse condizioni che se avessi usato una soda perfettamente al 20% (praticamente aggiungi, nel portare a pH, quella soda che avresti invece aggiunto usando la soda alla giusta concentrazione e non un po' più diluita).

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 09/02/2014, 16:24 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 19/10/2013, 12:01
Messaggi: 82
Ciao a tutte,

poichè ho la soluzione di SodioIdrossido30% e AcidoLattico80%, sto cercando di capire cosa otterrei. Mi potete dire se ho capito bene come fare i calcoli e se il risultato finale è utilizzabilei?

Formula senza acqua: 9gr AcidoLattico + 4gr SodioIdrossido --> 11,2gr SodioLattato

Formula con l'acqua delle soluzioni a disposizione:

11,25gr di AcidoLattico80% (9gr AcidoLattico + 2,25gr Acqua) + 13,33 SodioIdrossido30% (4gr Sodio Idrossido + 9,33 gr Acqua) --> 22,78gr SodioLattato 49% (11,2gr SodioLattato + 11,58Acqua)

E' corretto? O la parte di acqua varia durante la reazione e potrei avere una concentrazione diversa?


Grazie
Ciao


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 09/02/2014, 20:10 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16309
Località: Milano
L'acqua delle vostre materie prime dovete scordarvela: i conti si fanno tra soda pura e acido lattico puri, considerando le percentuali della soluzioni, e poi si calcola quanta acqua aggiungere per arrivare al peso che serve per avere la % desiderata di sodio lattato.

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodio lattato fai da te
 Messaggio Inviato: 10/02/2014, 1:52 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 19/10/2013, 12:01
Messaggi: 82
Grazie tagliar,

Quindi se unisco:

11,25g acido lattico 80% + 13,33 idrossido di sodio 30% avrò 11,2g di sodio lattato in una soluzione che pesa 24,58g. Ovvero ho una soluzione di sodio lattato, già diluita al 45,5%.

Suppongo di non poterla mettere sul fornello a evaporare fino al peso di 18.6 gr ..( O si? :oo: )
Semplicemente ne metto dal 7 al 12%.

Spero di aver capito. :?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 78 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Trattamenti per il viso


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi