Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Trattamenti per il viso


Regole del forum


Gli iscritti possono postare progetti solo se hanno almeno 30 giorni e 30 messaggi all'attivo; entrambe le condizioni devono essere soddisfatte.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 114 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/03/2007, 11:42 
Non connesso
100per100ecobio
100per100ecobio
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:32
Messaggi: 643
Perchè non parliamo di pasta all'acqua?

Ad esempio come solare?

sì l'ossido di zinco fa da filtro... però ti imbianca anche :D


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/03/2007, 11:42 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 12/10/2006, 15:37
Messaggi: 388
L'ossido di zinco è un filtro solare, quando mi avevano tolto i nei sul collo mi avevano prescritto la Trofo % pasta dell'Uniderm, che naturalmente io non ho preso perchè con Paraffina al terzo posto optando per la Vitamindermina della Ganassini, sempre con ossido di zinco ma con qualche elemento emolliente non petrolatoso in più.

Se ti serve ti spedisco un po' di mix Ossido di zinco + Biossido di titanio, se messi nella percentuale massima consentita proteggono anche sulla neve :)

_________________
Don't call me daughter, not fit to, the picture kept will remind me, don't call me daughter, not fit to, the picture kept will remind me (Pearl Jam)


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/03/2007, 14:41 
Non connesso
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 21:24
Messaggi: 21
Località: marca trevigiana
pure io ho comprato la pasta all'acqua della farmacia Sella, ho cominciato ad usarla come post epilazione.
avrà anche funzionato, non dico di no, ma era impossibile da togliere dalle gambe...
e sulla faccia del mio fidanSato che soffre di irritazione post-rasatura (si riempie di foruncoli sul collo) non aveva avuto grandi risultati.

quindi ho comprato la pasta all'acqua di fitocose, che dentro ha molti più ingredienti, ma mi ci sono trovata meglio sia io che il fidanSato, e soprattutto si assorbe e non è affatto necessario toglierla!


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/03/2007, 16:18 
Non connesso
Moderatrice Alimentare
Moderatrice Alimentare
Avatar utente

Iscritto il: 14/11/2006, 21:01
Messaggi: 3026
Località: Sud-ovest sardo
Io la trovo facilissima da togliere! :oo: Pure troppo, a volte mi piacerebbe me ne restasse un velo per quando esco fuori casa la mattina presto.

_________________
Nessuna buona azione resti impunita.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/03/2007, 17:05 
 
barbara3 ha scritto:
sì la pasta all'acqua "asciuga".
Se sbaglio trutula mi correggerà: io ne metterei uno strato sottilissimo, il naso non è il culetto di un bimbo, te ne basta poco per lenire...


La pasta all'acqua come PASTA ALL'ACQUA FU va sul culetto dei bmbi solo quando ci sono problemi di macerazione, rossori con essudazione, etc.
La pasta all'acqua non avendo olii non è emolliente. E non deve esserlo.

argh :evil: non avete ancora capito la pasta all'acqua e la confondete tutti con le creme e pomate all'ossido di zinco, o contenenti ossido di zinco.



:twisted:


Come mi rende dittatoriale l'eclissi :D: ;)

ma ho voglia di :bam: :bam: :bam: :bam:

un po' anch'io!


Top 
  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/03/2007, 17:13 
Non connesso
Moderatrice Alimentare
Moderatrice Alimentare
Avatar utente

Iscritto il: 14/11/2006, 21:01
Messaggi: 3026
Località: Sud-ovest sardo
Trotulina...e la pasta Hasselmann? 8)

_________________
Nessuna buona azione resti impunita.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/03/2007, 17:17 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 05/10/2006, 17:39
Messaggi: 817
Località: sulle dolci colline tra Pesaro e Urbino...
Io ho sentito parlare di Pasta di Hoffman, fatta solo con ossido di zinco e olio d'oliva


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 30/09/2007, 15:48 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 16/12/2006, 22:31
Messaggi: 153
Località: tn
Per la pasta all'acqua, serve la ricetta del medico ?


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 30/09/2007, 16:16 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 22/08/2007, 11:29
Messaggi: 156
Località: Vicenza/Verona
No vai tranquilla, niente ricetta è una preparazione galenica!Ma chiedi espressamente 'pasta all'acqua'(acqua-glicerina-o.zinco-talco veneto) e non 'pasta all'ossido di zinco' come avevo fatto io(cretinaggine) qualche anno fa... ...

_________________
*Francina*

_'Mentre tu hai una cosa,questa può esserti tolta.
Ma quando tu la dai, l'hai data.
Nessun ladro te la può rubare.
E allora è tua per sempre.' _J.Joyce


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 18/10/2007, 9:53 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 04/10/2006, 10:01
Messaggi: 495
Località: provincia di Bari
Porto su questo topic perchè devo chiedervi una cosa: mia nonna da qualche giorno soffre di pruriti su tutto il corpo. Non riusciamo a venirne a capo. Si gratta come una dannata provocandosi delle lacerazioni alla pelle. Il medico ha detto che probabilmente è un prurito di origine nervosa (soffre di Alzheimer), quindi c'è poco da fare. Secondo voi applicare la pasta all'acqua o un'altra crema all'ossido di zinco può avere un suo perchè? Almeno per lenire la pelle...mi sento tanto impotente, porca miseria!

_________________
L'unico modo di prevedere il futuro è cercare di unire gli sforzi e costringerlo ad essere come noi lo vogliamo. Z. Bauman


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: o anche
 Messaggio Inviato: 19/10/2007, 10:37 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 19/09/2007, 18:32
Messaggi: 88
Località: milano
pomata di cardiospermum, un similcortisonico vegetale
molto efficace contro il prurito

_________________
linda


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: o anche
 Messaggio Inviato: 19/10/2007, 11:08 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 16/12/2006, 22:31
Messaggi: 153
Località: tn
lindaf ha scritto:
pomata di cardiospermum, un similcortisonico vegetale
molto efficace contro il prurito


Facci un esempio di pomata ;)


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: o anche
 Messaggio Inviato: 19/10/2007, 11:14 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 04/10/2006, 10:01
Messaggi: 495
Località: provincia di Bari
lindaf ha scritto:
pomata di cardiospermum, un similcortisonico vegetale
molto efficace contro il prurito



Ho fatto una ricerchina e se ne parlava qui ma non saprei...

_________________
L'unico modo di prevedere il futuro è cercare di unire gli sforzi e costringerlo ad essere come noi lo vogliamo. Z. Bauman


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/10/2007, 15:30 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 19/09/2007, 18:32
Messaggi: 88
Località: milano
non saprei, non sono così brava, l'ho comprata già fatta in farmacia col nome commercilae halicar. è considerato un rimedio omeopatico. ti copio questo:
"La pianta erbacea rampicante Cardiospermum halicacabum, chiamata in tedesco "Herzsamen" (seme a cuore), appartiene alla famiglia delle Saponifere, piante tropicali molto diffuse in India, Sud America ed Africa. Il nome di questa famiglia deriva dai frutti che messi in acqua formano schiuma, perche' contengono una saponina del genere Sapindus. Per questo motivo vengono utilizzati da molto tempo nei paesi originari come noci o bacche di sapone per lavare. Questa famiglia comprende circa 1200 specie soprattutto piante legnose, alberi o arbusti. La polpa dei frutti a capsula, drupa o a forma di bacca e' di solito commestibile. Il Cardiospermum halicacabum ha fiori piccoli e bianchi. Il nome specifico del genere "Cardiospermum" deriva dall'aspetto dei semi grandi come un grano di pepe, di colore marrone scuro, con un cuore bianco, facilmente riconoscibile, la denominazione "halicacabum" proviene dal greco e significa "barile di sale".

Essa si richiama ai frutti gonfi della pianta, che hanno dato origine al nome tedesco "Ballonrebe". Raccolto negli anni cinquanta dal dottor Schwabe in Africa centrale, il Cardiospermum halicacabum fece ingresso con onore nella farmacopea omeopatica. Soprattutto le prime ricerche sull'estratto della pianta, a meta' degli anni ‘70, ne appurarono l'azione antiallergica, calmante il prurito e riducente l'infiammazione. Queste osservazioni portarono allo sviluppo di una forma farmaceutica topica di Cardiospermum con il nome di Halicar per uso esterno. La sua versione "grassa" contiene come base lanolina e altri particolari componenti che esercitano sulla pelle secca un effetto lenitivo e idratante. Per altri tipi di pelle e' disponibile Halicar "normale", specificamente indicata per la regolarizzazione del contenuto idrico delle zone cutanee malate. Entrambi i preparati sono stati testali dermatologicamente e si sono dimostrati privi di allergenicita'. In 140 studi medici in Germania, Austria, Belgio, Spagna e Olanda furono trattati complessivamente 883 pazienti in eta' compresa tra uno e 91 anni con la crema "grassa" e "normale" o con entrambe. Il piu' delle volte i pazienti soffrivano di neurodermatite, seguita da eczema allergico da contatto, eczemi tossico-degenerativi, eczemi essicanti, eczemi seborroici o presentavano contemporaneamente piu' tipi di eczema, sia nello stadio acuto della malattia sia in quello cronico.

Fattori scatenanti erano per lo piu' stress, detersivi, prodotti chimici, alimentazione e farmaci. L'eczema era localizzato prevalentemente sulle mani, sul viso, o sulle gambe ed i pazienti furono trattati 3-4 volte al giorno. Ad intervalli regolari il medico giudicava i risultati del trattamento sulla base della valutazione di otto sintomi tipici dell'eczema. Corticosteroidi o altri farmaci non erano permessi durante lo studio. Alla fine di un periodo di quattro settimane i focolai eczematosi di 4 pazienti su 5 erano guariti o presentavano un chiaro miglioramento. Il successo del trattamento si rispecchiava nella valutazione dei singoli sintomi. Tutti i sintomi acuti o cronici analizzati singolarmente presentavano un'evidente guarigione o un grado di miglioramento di oltre l'80%. Solo l'ispessimento della pelle (lichenificazione) quale segno di una malattia cronica e ostinata era, con il 72%, un po' bassa. Parallelamente erano diminuiti i disturbi soggettivi dei pazienti come prurito e dolore ed anche i conseguenti disturbi del sonno, con un grado di successo superiore all'80%. La tolleabilita' e' stata valutata intorno al 90% dai medici e intorno all'88% dai pazienti. In 26 casi (3,1%) fu osservato un peggioramento transitorio dei disturbi. Per lo piu' si trattava di arrossamento cutaneo, bruciori, secrezioni e dolori. Solo in un unico caso si ipotizzo' una relazione con la cura. La buona tollerabilita' e' stata dimostrata anche in uno studio comparato con un farmaco non cortisonico, il principio sintetico Bufexamac, usato frequentemente nel trattamento della neurodermatite. A parita' di efficacia Halicar ha dimostrato un numero di effetti collaterali minore di due/terzi. Per concludere, i risultati di queste ricerche cliniche dimostrano che i processi infiammatori e le tipiche alterazioni cutanee eczematose guariscono in breve tempo o migliorano nettamente con una terapia topica omeopatica. Allo stesso tempo i disturbi soggettivi dei pazienti si attenuano completamente. Soprattutto il fastidioso prurito, ma anche i bruciori e i dolori nelle zone cutanee colpite diminuiscono rapidamente. I preparati omeopatici della linea Halicar, contenenti il principio vegetale Cardiospermum, sono particolarmente adatti ad un uso protratto nel tempo anche in pazienti molto sensibili, come le donne in gravidanza e durante l'allattamento, in modo che l'elevata capacita' lenitiva dei componenti della pomata unitamente alle proprieta' antiallergiche e antinfiammatorie del Cardiospermum halicacabum, provvedono al ripristino delle funzioni cutanee naturali contribuendo percio' in maniera decisiva alla prevenzione di nuove recidive.L'individuo si ammala per una predisposizione e a seguito di un'alterazione dell'equilibrio dell'intero organismo. E ogni patologia presenta sempre due aspetti: una manifestazione locale e un nucleo profondo"

_________________
linda


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 30/10/2007, 10:34 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 30/10/2006, 11:42
Messaggi: 196
Località: provincia di Trento
Uppo per chiedere un paio di cose: mi sono fatta preparare la pasta all'acqua in farmacia i primi di ottobre. Sulla confezione sono riportati gli ingredienti, che sono giusti e nelle giuste proporzioni, ma allora perchè si separa e fa una specie di acquetta in superficie? E' normale?? In effetti come scadenza riporta i primi di novembre, ma dura cosi' poco, in pratica solo un mese?? :mah: :mah:


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 30/10/2007, 11:54 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 16/12/2006, 22:31
Messaggi: 153
Località: tn
Sulla mia pasta all'acqua non ci sono scritti gli ingredienti e nemmeno la data di scadenza, ma solo quella di preparazione :mah:


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 30/10/2007, 13:41 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 23/02/2007, 13:01
Messaggi: 250
Località: Firenze
Pippicalzelunghe ha scritto:
La pasta all'acqua come PASTA ALL'ACQUA FU va sul culetto dei bmbi solo quando ci sono problemi di macerazione, rossori con essudazione, etc.
La pasta all'acqua non avendo olii non è emolliente. E non deve esserlo.

argh :evil: non avete ancora capito la pasta all'acqua e la confondete tutti con le creme e pomate all'ossido di zinco, o contenenti ossido di zinco.


Dunque, in sintesi, per una dermatite "secca" ai lati del naso meglio una pomata all'ossido di zinco piuttosto che una pasta all'acqua?

E' più di un mese che uso gel di aloe e oleolito alla calendula su questa irritazione ma non si vuole schiodare.... :?

_________________
LaFrà


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 30/10/2007, 18:35 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 03/10/2007, 11:25
Messaggi: 72
@ lory

Lola diceva qui viewtopic.php?t=3082&highlight=pasta+allossido+zinco&mforum=lola che può fare un po' d'acqua anche quella della farmacia.

(strano strano che io, che sono un po' pasticciona, ne riesca a fare una senza grumi e che non si separa... proprio strano strano....)


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 30/10/2007, 20:24 
 
ho letto tutti i topic che parlano di pasta all'acqua e pasta all'ossido di zinco... e mi sa che non ho capito un ceppone!!!!! ho capito un pò la differenza.. ma non ho capito bene se post-depilazione è meglio l'una o l'altra!! :oo: :?


Top 
  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 30/10/2007, 20:39 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 9690
petulina ha scritto:
...e mi sa che non ho capito un ceppone!!!!! ...è meglio l'una o l'altra!! :oo: :?


Petulina tu devi decisamente rompere gli indugi e cominciare a sperimentare!
Posto che è l'ossido di zinco a lenire, e spero che tu l'abbia capito, prova l'uno o l'altro! Io ti consiglio il prodotto che risulta più spalmabile.
Mica morirai a fare qualche esperimento.

p.s. e adesso non cominciare a chiedere a destra e a manca qual'è quella più spalmabile :evil: .


Top 
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 114 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Trattamenti per il viso


Chi c’è in linea

Visitano il forum: benaglio, nennixedda, pony ecc., RossAlisa e 9 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb