Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 188 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Propylene glycol
 Messaggio Inviato: 07/11/2017, 19:22 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35474
Località: Monfalcone
A parte tutta la papardella chimica su cui sapranno aiutarti altri io medito su una cosa: il propylene glycol lo usiamo perchè è un solvente fantastico, estrae tutto, e applicato sulla pelle non secca ma è idratante.
Abbiamo anche altri solventi, cioè l'alcool e la glicerina.
L'alcool solve abbastanza ma è un denaturante delle proteine e sulla pelle fa danni.
La glicerina solve poco, sulla pelle non fa danni però è un po' fastidiosa in percentuale alta.
Il propylene glycol essendo tanto solvente se insisti ad usarlo te lo ritrovi irritante, nel senso che ti distrugge la barriera epidermica e poi qualsiasi cosa diventa irritante, che sia la profumazione della crema o l'ultimo attivo vegetale.
Vista tutta questa premessa, se questo coso non irrita allora nemmeno è un buon solvente perchè la botte piena e la moglie ubriaca non ce l'hanno nemmeno quelli della DuPont.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Propylene glycol
 Messaggio Inviato: 07/11/2017, 19:38 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16448
Località: Milano
miciowilly ha scritto:
E dicono che, escludendo l'aspetto ambientale, la differenza sta tutta nella diversa conformazione isomerica... 1,2 contro 1,3 propanediol. Ma fa poi tutta questa differenza?


Non voglio entrare nel merito del propandiolo, però "spostare" un gruppo in una molecola può avere un effetto davvero drastico (es. del talidomide, dove lo scambio tra due gruppi fa passare la molecola da sedativa/antiemetica, quindi utilizzabile in terapia, a teratogena).

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Propylene glycol
 Messaggio Inviato: 07/11/2017, 20:30 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 09/05/2009, 12:11
Messaggi: 98
Località: Toronto
Grazie Lola, io sono pienamente d'accordo con te; e sto cercando un modo per farlo capire a chi non capisce la differenza fra tossicita` e fisiologia epidermica. Per questo chiedevo qualche riferimento autorevole.

Tagliar, capisco cosa intendi dire, ed e` vero. Pero` in questo caso quello che chiedo e` se entrambi i composti hanno la stessa funzione (solvente) che differenza fa, in fatto di effetto fisiologico sulla pelle il fatto che siano due isomeri? Insomma mi pare che facciano lo stesso tipo di danno?

E poi come mai nessun documento/MSDS parla di dose raccomandata?


Ultima modifica di miciowilly il 07/11/2017, 20:34, modificato 1 volta in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Propylene glycol
 Messaggio Inviato: 07/11/2017, 20:34 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10498
Leggendo un po' su link in inglese ho trovato:
1- in un documento di febbraio del 2015 si enuncia che essendoci un eccedenza di bioglicerolo da produzione di biodiesel, quindi crollo del prezzo della materia, si è reso necessario ideare una trasformazione d'interesse per le industrie ed ecco qua 1,3 propanediol
2- su un blog di allergie (theallergista.com) l'autrice interpella dei medici i quali rispondono che non si può sapere con certezza, ma che con tutta probabilità l'1,3 propanediol sarà meno allergenico del propylene glycol: "se ci sono due differenti strutture chimiche, è meno probabile che qualcuno sarà allergico a entrambi, ma naturalmente ci sono eccezioni a ogni regola."


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Propylene glycol
 Messaggio Inviato: 07/11/2017, 22:10 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35474
Località: Monfalcone
ma l'allergia al propylene glycol più che essere una risposta alla sostanza di per sé mi sembra più una risposta di arrossamento e bruciore perché è stato distrutto l'effetto barriera dell'epidermide. se cercate in giro di allergia al cetaphyl, specie in inglese, é pieno. Non parliamo di una crema viso che lo contiene al 3% ma di un detergente che ce l'ha ad altissima percentuale. per me la cosa non é la risposta allergica alla sostanza ma ė la pelle che viene irritata se la percentuale é esagerata e si riesce a renderla più permeabile. Parlare di allergia dovuta alla struttura chimica non i sembra la strada giusta.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Propylene glycol
 Messaggio Inviato: 08/11/2017, 17:05 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 09/05/2009, 12:11
Messaggi: 98
Località: Toronto
Grazie a tutti per l'aiuto, mi sembra di stare sbattendo la testa contro un muro. Cerco di spiegare il problema "solvente" e mi viene risposto dal proprietario di questa linea che anche l'acqua e` un solvente....

La mia prossima domanda riguarda il potere conservante/antibatterico di questa sostanza. La mia impressione da non addetta ai lavori, ma che ha studiato microbiologia, e`che questa sostanza ha potere battericida perche` dissolve la parete cellulare/membrana cellulare batterica (in quanto solvente). Giusto o sbagliato? L'acqua questo non lo fa... Almeno gli posso riportare questo esempio.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Propylene glycol
 Messaggio Inviato: 08/11/2017, 17:45 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35474
Località: Monfalcone
Aggiungi "dei grassi" così il proprietario non potrà opporti l'acqua e capirà di cosa stai parlando (perchè se uno ti risponde così, pur essendo formalmente nel giusto, in realtà ti sta prendendo per il culo che po è cretino oppure non ti vuole rispondere).

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Propylene glycol
 Messaggio Inviato: 08/11/2017, 19:05 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 09/05/2009, 12:11
Messaggi: 98
Località: Toronto
Ho appena scoperto, se interessa a qualcuno, che 1,3 propanediol Zemea non sara` piu` legalmente certificato ECOCERT a partire da giugno 2018. COSMOS, sotto la quale opera ECOCERT, non ha riapprovato la certificazione (pare per motivi ambientali, ma sto scavando e vi faro` sapere cosa trovo!).


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 188 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi