Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 108 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Acido 18 B glicirretico
 Messaggio Inviato: 10/04/2008, 10:51 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16447
Località: Milano
In che percentuale si usa nelle creme?

Non ho trovato nessuna indicazione sulla scheda tecnica di ACEF e qui ho trovato 2 ricette in cui viene usato allo 0,5%, mentre hoboemia mi dice che lo usa al 2% :mah:

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Acido 18 B glicirretico
 Messaggio Inviato: 10/04/2008, 11:18 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16447
Località: Milano
Posso rispondermi da sola? :D:

Ho trovato sulla scheda tecnica del PLANTACTIV® GLA 18 della Cognis (che è acido 18 B glicirretico) questo:

an active ingredient for skin care formulations with e.g. anti-inflammatory, anti-irritation and soothing properties at dosages of 0.1-2%. The incorporation is recommended at temperatures below 70°C (quest'ultimo per chi chiedeva se era termolabile o no).

Però anche loro non hanno le idee molto chiare :mah:
Infatti in una loro brochure invece si dice:

Dosage: 1-2% relative to the requested concentration based on the literature data for skin care 8)

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Ultima modifica di tagliar il 10/04/2008, 11:24, modificato 1 volta in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/04/2008, 11:24 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4654
Se vuoi vedere l'attività anti infiammatoria stai alta ... decisamente sopra l'1% ...

Se lo usi in sinergia con altro non scendere sotto 0.5 (IMHO)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/01/2009, 15:05 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 28/09/2006, 19:58
Messaggi: 826
Località: Bologna, per caso
ciao a tutti, ho trovato questo perchè cercavo informazioni sull'utilizzo del glicirretico, lo ricopio qui se dovesse servire a qualcuno:



Cita:
Acido glicirretico: é un acido triterpenico ottenuto per idrolisi dell’acido glicirrizico, il principale costituente della liquirizia (Glycyrrhiza glabra L.).

E’ dotato di buona azione batteriostatica che si evidenzia soprattutto sui gram-negativi. Potenzia e completa l’azione disinfettante del prodotto consentendo un basso dosaggio della 8-idrossichinolina solfato e, di conseguenza, una riduzione della sua soglia tossica (11) (12).

Possiede proprietà antiinfiammatorie, rigranulanti, cicatrizzanti, antiallergiche, antieczematose, dimostrate sperimentalmente su alcune flogosi, ferite ed ulcere (13).

Studi biochimici hanno dimostrato che l’acido glicirretico inibisce la fosforilazione ossidativa nei mitocondri epatici e nei tessuti extraepatici quali la cartilagine (14).

L’acido glicirretico é un potente inibitore dell’enzima 11b-idrossisteroide deidrogenasi che inattiva il cortisolo e l’applicazione concomitante con idrocortisone potenzia l’attività dell’idrocortisone nella pelle (15).

E’ usato per il trattamento locale di disordini infiammatori della pelle, bocca, gola (1).

...

Tutte le fasi dei processi riparativi cutanei sono risultate accelerate, ma l’azione favorevole della sostanza in esame si é manifestata specialmente nella fase epiteliale, durante la quale non si é verificato il rallentamento di guarigione notato per i controlli.

...

L’acido glicirretico è stato studiato da (2) in 124 pazienti affetti da dermatite allergica, da dermatite da contatto, da eczema di vario tipo, da neurodermatite e da psoriasi. L’Autore ha dimostrato che l’applicazione locale di una pomata al 2% in acido glicirretico, svolgeva una notevole azione antiinfiammatoria senza dare luogo al fenomeno di “rebound” al cessare del trattamento. Nel corso del trattamento non furono rilevate controindicazioni o fenomeni di sensibilizzazione.

Analoghi risultati sono stati riferiti da (3) (4) (5)(6) in pazienti affetti da dermatiti, neurodermatiti disseminate, prurito con psoriasi, psoriasi pustolosa ed eczema infantile.

...

_________________
Time you enjoy wasting was not wasted - John Lennon


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/05/2009, 13:06 
 
dubbio: visto che non è termolabile e io ce l'ho in polvere, posso scioglierlo in acqua restando ovviamente sotto i 70 °C? il fatto è che lolli mi ha detto che è solubile in etanolo ma visto che ho una pelle molto particolare (nel senso piu' negativo del termine!) volevo evitarne l'uso....


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/05/2009, 15:09 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16447
Località: Milano
Io lo stempero negli oli, non so se sia solubile in acqua :mah:

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/05/2009, 16:08 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 18/09/2008, 20:05
Messaggi: 734
Località: tra il regno dei papi e quello dei borboni..
L'estratto secco di liquirizia ha un titolo non inferiore al 19% di acido glicirrizico. Questo per aggiungere info.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/05/2009, 16:14 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16447
Località: Milano
Ho trovato sulla scheda di sicurezza che l'acido 18 beta glicirretico NON è solubile in acqua. :)

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/05/2009, 16:15 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35456
Località: Monfalcone
Allora scioglierlo negli olii (o in qualche bell'estere o etere) può essere una bella idea.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 13/06/2009, 9:26 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/10/2007, 18:38
Messaggi: 556
Località: Palermo
Domanda scemotta: si comporta come gli altri acidi?? fotosensibilizza?? oppure si può usare anche su una pelle irritata??? Grazie


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 13/06/2009, 18:29 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16447
Località: Milano
Fulmy ha scritto:
oppure si può usare anche su una pelle irritata??? Grazie


Fulmy... la risposta sta in quello che ha riportato paia:

Cita:
Possiede proprietà antiinfiammatorie, rigranulanti, cicatrizzanti, antiallergiche, antieczematose, dimostrate sperimentalmente su alcune flogosi, ferite ed ulcere (13).

E’ usato per il trattamento locale di disordini infiammatori della pelle, bocca, gola (1).


Non solo si può usare, ma è anche indicato proprio per la pelle irritata :)

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 15/06/2010, 16:34 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16447
Località: Milano
Oramai è una certezza: l'acido glicirretico "ricotta" tutte le creme che faccio a freddo!! :evil:

Sono mesi che mi sto scornando con la crema lenitiva contenente questo acido, che per comodità faccio a freddo, e finalmente ho capito che, qualsiasi sia il sistema emulsionante*, la crema o diventa ricotta da subito o si emulsiona male che basta una semplice mescolata che si separa l'olio. :evil:

* provati:
- Tinovis ADE o ADM + Abil care 85
- "Cold emulsifier" di Aromantic, alias "Gelisucre" di AZ
- accoppiata ORAMIX CG110 (caprylyl/capryl glucoside) e ISOLAN GO 33 (polyglyceryl-3 oleate)

Di prove in questi mesi ne ho fatte parecchie, cercando di capire chi fosse il responsabile di questo problema, e finalmente mi sono accorta che tutte le creme "ricottate" avevano l'acido glicirretico, mentre tutte quelle venute bene non l'avevano; comunque la prova del 9 l'ho avuta oggi:

- crema con acido glicirretico, bruttina a vedersi e separata dopo una mescolata 2 giorni dopo averla fatta :evil:
- la stessa identica crema senza l'acido è invece venuta bellissima, liscia, lucida e omogenea :cin:

La scorsa settimana ho fatto anche un doposole in cui l'ho messo, stavolta emulsionato a caldo con OLIVEM 1000, ed è venuto bene anche se all'inizio ho fatto fatica ad emulsionarlo ed ho risolto solo cambiando l'elica (che ora uso per emulsionare al posto delle fruste elettriche).

Possibile che dopo essermi scornata con l'estratto di Rubia tinctoria, che non ne vuole sapere di emulsionarsi, ora abbia dovuto litigare anche con l'acido glicirretico e trasformarmi in Sherlock Holmes per capire che era lui il colpevole di tutto? :cry:

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 28/06/2010, 8:54 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16447
Località: Milano
tagliar ha scritto:
La scorsa settimana ho fatto anche un doposole in cui l'ho messo, stavolta emulsionato a caldo con OLIVEM 1000, ed è venuto bene anche se all'inizio ho fatto fatica ad emulsionarlo ed ho risolto solo cambiando l'elica (che ora uso per emulsionare al posto delle fruste elettriche).


Pia illusione... :?

Ne avevo fatti 200 g, divisi in 2 flaconi da 100 g.
Uno dei due è rimasto sulla mensola del mio bagno senza essere usato, l'altro invece l'ha portato al mare mia madre. Ieri è tornata riportando a casa un avanzo di questo doposole e, ORRORE :oo: , si è in parte separato:

Immagine

a sinistra il doposole non usato, a destra quello separato.

Maledetto acido glicirretico.... oramai lo odio!!! :evil:

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 28/06/2010, 9:45 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35456
Località: Monfalcone
Anche quello non usato ha un brutto aspetto, si è salvato temporaneamente solo perchè non ha ricevuto la necessaria agitazione che serve per essere spremuto fuori della bottiglia.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/07/2010, 22:20 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4654
"Easily soluble in hot water. Partially soluble in cold water. Freely soluble in alcohol."

La solubilità però potrebbe dipendere dal grado di purezza ..


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/07/2010, 22:27 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 1:08
Messaggi: 2211
Località: milano
nel il secondo doposole, l'ho sciolto nell'etanolo,non ci sono residui,per cui,x l'acquetta basta usare qualche grammo d'alcool e poi aspettare che la maggiorparte evapori,resta una pappetta di glicirretico morbida che poi si disperde bene nel mezzo acquoso(faccio lo stesso x il ferulico).

ho appena fatto due doposoli con il suddetto fetentone.
in entrambe allo 0.5%


uno è un latte,emulsionato con l'emulsifier L di aromantic,doveva venire spruzzabile ma sia per la % di emulsionante (altina) sia perchè ho gelificato con la xanthan,è venuto un latte fluido sul densino,comunque a parte le bolle x la xanthan,l'aspetto non è nè ricottoso nè cagliato.

l'altro è uno liquido,davvero spruzzabile,emulsionato con il cold emulsifier(aromantic) al 5% ed è uniforme,ben emulsionato,carino.

magari mi son venuti discretemente perchè son stata bassa con la %

ora posto le due formule in trattamenti corpo,non ho fatto foto perchè la digitale mi si è scaricata sul più bello :evil:
domattina le faccio :)

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 13/07/2010, 9:09 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16447
Località: Milano
chiarachiara ha scritto:
magari mi son venuti discretemente perchè son stata bassa con la %


o magari perchè hai un acido glicirretico diverso dal mio (e non sarebbe la prima volta che la stessa materia prima di 2 produttori differenti si comporta in maniera diversa :? )

anto ha scritto:
"Easily soluble in hot water. Partially soluble in cold water. Freely soluble in alcohol."


Ho fatto le prove: il mio non si scioglie nè in acqua calda nè in acqua fredda, mentre è solubilissimo in alcool*.

*non proprio vero (vedere la pagina successiva, mio post del 8 feb. 2011 ore 15:16)

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/08/2010, 20:50 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 06/05/2008, 16:01
Messaggi: 354
Località: Genova
io ho il glicirretico di vernile e si scioglie benissimo in etanolo, meno in acqua ma comunque non mi rimangono grumi

_________________
Immagine

la vera eleganza non consiste nel farsi notare ma nel farsi ricordare


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 27/09/2010, 23:12 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/05/2010, 19:57
Messaggi: 391
Leggendo la scheda tecnica della prima pagina, ho notato che non si dice nulla su proprietà schiarenti , che io da ignorantona collegavo invece subitissimo alla liquirizia... :firu:

Quindi questo acido non sarebbe utile per uno scopo cosmetico del genere ?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 28/09/2010, 12:59 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10498
Apple88 ha scritto:
Leggendo la scheda tecnica ...., ho notato che non si dice nulla su proprietà schiarenti ,...
Quindi questo acido non sarebbe utile per uno scopo cosmetico del genere ?

Dipende, potrebbe schiarire le discromie su base infiammatoria proprio per la sua azione disinfiammante.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 108 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi