Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » Inci dei cosmetici » Inci di cosmetici per il viso




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La Roche Posay - Cicaplast
 Messaggio Inviato: 29/11/2006, 19:53 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 28/09/2006, 18:25
Messaggi: 336
Immagine

La Roche Posay - Cicaplast

Indicazioni

Ideale per screpolature, arrossamenti o dopo interventi dermatologici. Cicaplast accelera la ricostruzione della superficie della pelle. Questo trattamento idratante e lenitivo allevia pruriti e tiramenti. Lenita, protetta e stimolata, l'epidermide si ricostruisce più rapidamente.

Caratteristiche

Cicaplast accelera la ricostruzione della superficie della pelle grazie ad una formula che associa:
Il complesso minerale rame/zinco/manganese per stimolare la produzione
Il madecassoside per favorire una buona organizzazione cellulare e per permettere una migliore riparazione dell'epidermide
La sua texture isolante, resistente all'acqua è arricchita di attivi antibatterici per proteggere la pelle. Invisibile e non appiccicosa, assicura una facile applicazione.
Questo trattamento idratante e lenitivo allevia pruriti e tiramenti.

Senza profumo
Non comedogeno
Tollerabilità testata

Modalità d'uso

Applicare 2 volte al giorno su una pelle pulita e asciutta.


Inci :
Aqua/ Water, Glycerin, Ciclopentasiloxane, Cyclohexasiloxane, Dimethicone, Dimethiconol Behenate, Sodium Citrate, Peg/Ppg-18/18, Dimethicone, Panthenol, Zinc Gluconate, Madecassoside, Dimethiconol, Manganese Gluconate, Sodium Hyaluronate, Disodium Edta, Copper Gluconate, Citric Acid, Polysorbate 20, Capryl Glycol/Caprylyl Glycol, Methylparaben

Lola ha scritto:
E' la fiera dei siliconi! E' una crema filmante, con siliconi di più tipi, alcuni leggeri, altri molto unti. Ha dentro sostanze lenitive e sali di zinco, rame e manganese.

In merito alla presenza di sostanze come zinco, manganese e rame e EDTA come conservante: ho dovuto fare dieci minuti di telefonata col cosmetologo per riuscire a rispondere a questo quesito!

Vediamo se riesco a spiegarmi... prendiamo il nostro copper gluconate, sale ottenuto da rame+acido gluconico. L'acido gluconico è un ottimo sequestrante, e quindi tende a legare a sè il rame. Mettilo in soluzione acquosa e avrai ioni rame, ioni gluconato, EDTA sequestrante. Il rame sarà libero, ma non andrà a legarsi con i grassi della mia crema facendoli irrancidire in quanto gli ioni gluconato, aiutati dall'edta, se lo terranno vicino in un continuo mi lego-mi slego facendo in modo che lo ione metallico non mi ossidi i miei grassi naturali. Quando spalmo la crema sulla pelle, lo ione rame, che sta sempre in soluzione acquosa (la crema) è ancora libero, e penetra nella pelle o per lo meno dovrebbe farlo (la questione dell'effettiva penetrazione degli attivi è ancora aperta). L'EDTA rimane in superficie, e mi dicono che non fa danni alla mia pelle; col lavaggio viene asportato e va ad inquinare i laghi, i mari e i fiumi, perchè da buon sequestrante lega a sè i metalli pesanti che normalmente starebbero sul fondo portandoli in soluzione, entrano nell'organismo del pesce, io mangio il pesce, eccomi piena di mercurio!

_________________
Fuli


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 29/11/2006, 20:25 
Non connesso
Moderatrice Spignattante
Moderatrice Spignattante
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 15:47
Messaggi: 6564
Località: provincia di GO
se la usi come sigilante in stile "saratoga"... mi sa che funziona!!! :D: :D:

_________________
ciao Immagine
Hai dubbi sulle regole del forum? Leggi QUI e non fingere di averlo fatto... perchè tanto noi ti becchiamo!!!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/12/2006, 12:47 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35180
Località: Monfalcone
Ho trovato questa descrizione:

<<<Ideale per screpolature, arrossamenti o dopo interventi dermatologici. Cicaplast accelera la ricostruzione della superficie della pelle. Questo trattamento idratante e lenitivo allevia pruriti e tiramenti. Lenita, protetta e stimolata, l'epidermide si ricostruisce più rapidamente. >>>

Praticamente è una bella pellicola di domopack con sali minerali che stimolano la pelle a rigenerarsi. Non hanno capito niente.
Guai a chi compra questa cicaplast!!!! (mai nome fu più adatto...)

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 08/11/2008, 0:05 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2008, 16:01
Messaggi: 547
Località: Prato
Oggi ho fatto un peeling al glicolico e cosa mi dà la dermatologa da usare per 10 giorni?? Gentalyn e cicaplast..ora sul gentalyn non discuto perchè è un antibatterico,un medicinale e non metto in dubbio la professionalità della mia dermatologa... ma questo cicaplast ha un senso? perchè io direi proprio di no... secondo voi? con cosa si sostituisce (visto che non è un medicinale eviterei di spalmazzarmi di siliconi..)?

_________________
Cos'è il Genio? È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 08/11/2008, 13:38 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10462
cora_d ha scritto:
... ma questo cicaplast ...con cosa si sostituisce (visto che non è un medicinale eviterei di spalmazzarmi di siliconi..)?

Un trattamento più naturale che si avvicini potresti riprodurlo miscelando jaluronico+ossido di zinco+olio con PUFA (omega 3+6), per esempio Jaluronius 2% gel Difa Cooper (o gli Jalus Fitocose, ma solo se sei certa che l'aloe non ti arrossi) + Cytelium A-Derma + olio do borragine o enotera; considerando che il madecassoside della Cicaplast, al quale si demanda attività ricostitutiva, è un derivato della centella, potresti integrare anche spalmando sul viso un contorno occhi eco-bio che la contenga.
Altrimenti cambi completamente approccio e ti limiti ad una crema idratante robusta ma asciutta, tipo la crema alle ceramidi di Fitocose o similare, cerca nel database.
Però informa la dermatologa se fai cambi rispetto alle sue prescrizioni.
Curiosità: hai fatto un peeling invasivo o tranquillo, cioè la pelle risulta molto insultata?

p.s. non ci ho pensato prima :roll: con il peeling al glicolico è ottima la sinergia con la vitamina C che stimola la formazione di collagene, quindi potresti usare il Triple C oppure il mix di vitaminedi Lory69.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/11/2008, 11:52 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2008, 16:01
Messaggi: 547
Località: Prato
Ciao Laura e grazie per la risposta! Allora il peeling è stato molto molto leggero; una veloce pulizia del viso prima di inziare e poi l'applicazione forse per 30 secondi dell'acido. Poi subito la neutralizzazione e il risciacquo. Ero leggermente arrossata ma una maschera lenitiva ha tolto anche il minimo arrossamento.
L'ho fatto venerdì e finora non vedo grandi risultati se non che ho la pelle un po' secca, probabilmente tra 7 giorni si noteranno i risultati; non mi faccio grandi illusioni,ho molte cicatrici post acneiche e molto profonde,forse si attenueranno un po' ma non molto.. tra un mese esatto ne farò un altro, o ancora glicolico o TCA se i risultati di questo primo peel saranno troppo blandi.. in realtà sarebbe meglio continuare con il glicolico visto che oltre ad avere la pelle a tendenza acneica ho anche occhiaie profonde e con il TCA sarei a rischio macchie. Comunque ho anche smesso la pillola e sto tenendo la situazione sotto controllo con antibiotici quindi il prossimo mese sarà un'incognita totale per la mia pelle..

_________________
Cos'è il Genio? È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 06/01/2011, 16:09 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 14/09/2009, 23:13
Messaggi: 125
Indipendentemente dall'INCI, riporto la mia esperienza con il cicaplast. Sono anni che lo uso, certo, non lo considero affatto una panacea, come la pubblicità, o altrove sul web, vorrebbero far credere, ma comunque a me è stato utile. Ci sono state varie occasioni, in cui effettivamente esso ha contribuito ad aiutare la cicatrizzazione e lenire il rossore della mia pelle.

Inoltre, ha un ottimo prezzo, visto che dura anche molto.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 06/01/2011, 16:19 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 09/11/2010, 19:39
Messaggi: 25
se per ridurre le cicatrici consigliano cerotti e creme al silicone (e funzionano) probabilmente saranno utili anche se non ecobio..


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 06/01/2011, 20:09 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 31/10/2006, 10:25
Messaggi: 2404
Località: Roma
Il forum infatti non è impostato sulla demonizzazione del non ecobio, quanto piuttosto sull'attenzione al binomio cosmetica naturale e valida.
Ognuno in autonomia può informarsi, trarre le proprie valutazioni, effettuare le proprie scelte :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 07/01/2011, 12:48 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 13/05/2008, 15:13
Messaggi: 84
Quando c'è una prescrizione medica però sarebbe meglio attenersi a quella. In virtù anche del fatto che certi prodotti sono stati "testati" dai dermatologi su altri pazienti e quindi ne conoscono gli effetti. Poi 10 giorni di cicaplast non credo siano la fine del mondo... :roll:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Roche Posay - Cicaplast
 Messaggio Inviato: 03/11/2014, 16:27 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 05/02/2009, 2:50
Messaggi: 23
Ho utilizzato questa crema dopo un intervento dermatologico. Mi sono trovata molto bene, questa crema (o quella simile dell'Avene) sono assolutamente fondamentali dopo interventi aggressivi tipo peeling o laser, in quanto la pelle deve essere difesa dall'ambiente esterno per facilitare la riepitelizzazione. L'infiammazione e il rossore svaniscono in brevissimo tempo. Inoltre l'ho trovata utile per ammorbidire delle cicatrici (penso che funzioni sullo stesso principio dei cerotti al silicone, tipo Resolve per intenderci). E per finirla, dato che dura tantissimo, si può usare per toccature sui brufoli in via di guarigione, oppure per il naso arrossato e screpolato durante un raffreddore, per le mani screpolate, per i gomiti secchi, etc... Insomma, io l'ho trovata una crema molto efficace ed estremamente versatile. Non ha nessun odore, si assorbe subito, e non unge.

_________________
Zora


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Roche Posay - Cicaplast
 Messaggio Inviato: 11/11/2017, 14:53 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 15/06/2011, 22:14
Messaggi: 30
Località: Milano
Ciao a tutti, Scusate se tiro su il post un po' vecchio tre settimane fa e precisamente il 15 ottobre sono svenuta e svenendo Mi sono tagliata la fronte in bagno e mi hanno messo 3 punti. il taglio è di circa 2 cm diagonalmente sopra l'occhio mi è andata benissimo perché non ho avuto conseguenze a parte il taglio. La farmacista mi ha consigliato questa Crema subito dopo che ho tolto i punti secondo voi è buona per le cicatrici o mi ne consigliate qualcun'altra.mi hanno consigliato anche delle creme con bava di lumaca con alta percentuale.
Grazie mille a chi mi risponderà.un abbraccio


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Roche Posay - Cicaplast
 Messaggio Inviato: 11/11/2017, 15:13 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35180
Località: Monfalcone
Lascia perdere la bava di lumaca. Cerca la Mederma

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Roche Posay - Cicaplast
 Messaggio Inviato: 12/11/2017, 16:06 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 15/06/2011, 22:14
Messaggi: 30
Località: Milano
Grazie mille Lola


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ] 

Indice » Inci dei cosmetici » Inci di cosmetici per il viso


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb. Viaggi